Granvorka commenta la vittoria con Gioia

La Marmi Lanza Verona, dopo la vittoria per 3 a 1 contro Gioia del Colle, mette al sicuro la sua permanenza in A1 anche per la prossima stagione. I tre punti conquistati consentono ai ragazzi di mister Bagnoli di centrare matematicamente l’obiettivo salvezza in questo campionato, un fatto storico per la pallavolo di Verona che potrà così giocare per due campionati consecutivi nell’élite del volley italiano. Dopo l’esaltante campionato 2003-04 in serie A2 nel quale la Marmi Lanza ha sempre conquistato la vittoria nelle trenta partite disputate, la riconferma nella massima categoria è arriva con cinque giornate di anticipo rispetto al termine della regular season.
Al termine dell’incontro con la Teleunit è stato Frantz Granvorka a commentare il successo che ha consegnato ai ragazzi gialloblù tre punti importantissimi per la corsa verso i play off: “siamo stati bravi a trovare le soluzioni di gioco ideali in ogni momento particolare – ha affermato il francese – gli abbiamo messo parecchi pressione nonostante abbiamo commesso molti errori in battuta. Siamo felicissimi di riprendere il corso delle nostre vittorie”. Gioia del Colle, comunque, ha saputo mettere in difficoltà la Marmi Lanza e tal proposito Granvorka ha sottolineato: “loro non avevano niente da perdere; la Teleunit è una formazione composta da giocatori di talento, per questo sono riusciti a metterci in difficoltà durante l’incontro”.
Lo schiacciatore francese della Marmi Lanza si è particolarmente distinto nel fondamentale della battuta conquistando ben quattro ace in tutto l’arco del match: “è da un po’ che ci lavoro – ha dichiarato Granvorka – e adesso il mio fisico mi permette di esprimermi al meglio anche in questo fondamentale. Ho tante responsabilità in campo, sono quelle che ho sempre cercato e voluto. Adesso – ha concluso il francese – sotto il profilo tecnico e fisico riesco a trovare un buon assetto tale per cui posso dare il meglio di me anche in battuta. Sono molto contento perché era da un po’ che non avevo questa sensazione”.

Nella foto: Frantz Granvorka (FotoExpress)

Gian Paolo Zaffani
Addetto stampa
MARMI LANZA VERONA
press@apipallavoloverona.it
347/1485643