Il derby per riprendere quota

L’obiettivo è che il secondo derby veneto per ordine di importanza riporti il sorriso ad un Giotto in crescita ma ancora a secco di punti. Con una partita in meno assieme a Piacenza rispetto alle altre concorrenti della serie A-1 maschile, la squadra di Berruto ha preparato per più di una settimana quest’incontro, fondamentale per non perdere troppo terreno in graduatoria.
“Tutti i giocatori stanno bene e questo è già un buon punto di partenza – ha dichiarato Simone Roscini, secondo allenatore – stando ai valori emersi nelle prime giornate di stagione, con Verona abbiamo tutte le carte in regola per giocarcela.”
E fu proprio il Marmi Lanza, nella stagione 2002/03, a consegnare il primo punto del campionato all’allora Edilbasso, che nelle prime sette giornate di regular season aveva collezionato zero punti. Da quella giornata in poi la formazione di Dall’Olio proseguì la rincorsa fino alla salvezza. Sarà di buon auspicio per il Giotto? La speranza di chi ricorda quell’intenso incontro è di ripetere l’exploit con Verona e di iniziare la scalata verso le zone tranquille della serie A-1.

Sempre Volley Padova attivo nel frattempo con gli istituti di istruzione del padovano. Andrea Garghella e Bjorne Andrae, in collaborazione con il Minivolleygroup, hanno fatto visita a circa 200 giovani studenti delle scuole elementari e medie del comprensorio di Campodarsego. Ai ragazzini presenti hanno insegnato le tecniche dei fondamentali ed hanno risposto per mezz’ora alle numerosissime domande.