Settima sconfitta. Gialloblù ko per 3 a 0 contro Roma

Marmi Lanza Verona – M.Roma Volley 3 a 0
(16-25, 26-28, 17-25)

Marmi Lanza Verona: Boninfante, Rigatelli ne, Pes ne, Grassi ne, Birarelli 4, Bernardi 6, Pistovic, Sorcinelli (l), Gato 23, Salas, Bontje 4, Bartman 10. All. Lorenzetti

M. Roma Volley: Mastrangelo 7, Henno (l), Savani 13, Tofoli 2, Gatin ne, Zaytsev, Molteni 16, Hernandez 10, Kooistra ne, Giretto ne, Semenzato 7, Romero ne. All. Serniotti

Arbitri: Meneghini e Santi.

Muri: Verona 4, Roma 15
Battute vincenti: Verona 4, Roma 2
Battute errate: Verona 15, Roma 7.

Spettatori: 2146
Incasso 11.167 euro

Roma vince brillantemente la sfida contro la Marmi Lanza Verona di Angelo Lorenzetti con il punteggio di 0 a 3. Il suo esordio in panchina non è certamente fortunato con una formazione che ha saputo giocare alla pari con Roma solamente nel secondo parziale.
Nel primo set M. Roma Volley offre un gioco spregiudicato soprattutto in attacco. Eloquente la percentuale in questo fondamentale a fine set (65%); Verona, al contrario, fatica e non poco. L’attacco è fermato tre volte dal muro della formazione di Serniotti che a metà set riesce a trovare il break decisivo per conquistare il parziale.
I gialloblù di Lorenzetti iniziano subito con il freno a mano tirato (1-3 firmato da Molteni) ma al time out tecnico il divario si fa già più pesante (4-8). Gato e compagni faticano a trovare le giuste soluzioni in attacco ma grazie ad un attacco su rigiocata di Gato accorciano sul meno due (9-11). Roma, però, è brava a volare sul punteggio di 11 a 16 e dopo il time out tecnico da il meglio di se. Si arriva sul 15 a 24 con il parziale che prende la via di Roma (16-25) dopo l’attacco di Semenzato.
E’ un’altra Marmi Lanza quella che scende in campo nel secondo set. Lorenzetti, in panchina, da la giusta scossa ai suoi. Il muro dei gialloblù torna a farsi sentire mentre Boninfante è bravo a giostrare i suoi terminali offensivi. Al time out tecnico Verona conduce di una lunghezza (8-7) ma prima della seconda sospensione tecnica Bernardi e compagni fanno la differenza; Gato schiaccia la palla del 13 a 10 poi Birarelli ferma l’attacco romano (14-10). Due murate su Bernardi riaprono il parziale, (18-16) e il set vive gli ultimi punti con continui e regolari cambi palla. Roma pareggia con Savani sul 23 a 23 ma il sorpasso arriva poco dopo (24-25). Mastrangelo, a muro su Gato, chiude sul 26 a 28.
L’inizio del terzo set sembra più equilibrato anche se Roma conquista due punti di vantaggio, frutto soprattutto di disattenzioni in casa gialloblù. Molteni schiaccia il 7 a 9, mentre sul 7 a 10 Lorenzetti chiama time out. Gato non punge in attacco mentre Molteni è bravo a chiudergli la strada con due muri consecutivi (9-13). Verona fatica come nel primo set sia in attacco che a muro. Al time out tecnico si arriva sul punteggio di 10 a 16 con il parziale e il match in mano dei capitolini. L’ultimo parziale si chiude sul punteggio di 17 a 25.

Semenzato – ex Marmi Lanza: “E’ stata una particolare, Verona nel primo e terzo set non è stata molto in partita. Credo che la formazione scaligera abbia la capacità di uscire da questa situazione, ora è arrivato un allenatore molto in gamba e credo che la sosta, per loro, arrivi al momento più opportuno”.

Gato: “Non so cosa sia successo in campo. Abbiamo cominciato bene ma poi abbiamo sprecato parecchio. Sinceramente, ripeto, non so cosa sta succedendo”.

Gian Paolo Zaffani
Addetto stampa
MARMI LANZA VERONA
Email: press@bluvolleyverona.it
Web: www.bluvolleyverona.it
Cell. 347 1485643