Colpaccio di mercato: arriva il forte centrale serbo Luka Suljagic

Dopo la rescissione con Antonio De Paola di una settimana fa, il Volley Tricolore aveva annunciato un ritorno sul mercato per puntellare il roster. E così, a nove giorni dall’esordio in campionato di Serie A2 UnipolSai 2016-2017 (il 9 ottobre a Montecchio Maggiore alle ore 16), arriva un grande colpo di mercato, un rinforzo di livello internazionale: si tratta di Luka Šuljagić, centrale serbo classe 1986, con in possesso anche del passaporto del Montenegro, nazionale con cui ha collezionato 50 presenze.
 
Šuljagić, 208 centimetri di pura potenza, è cresciuto nel Fap Livnica, squadra serba. Poi, nel 2004-2005 il salto serie A montenegrina con il Budvanska Rivijera Budva con cui si fa apprezzare a livello internazionale e dove resterà fino al 2007. Successivamente approda per due stagioni Tourcoing Lille in Francia, poi l’arrivo in Italia: lo ingaggia Vibo Valentia per la A1 dal 2010 al 2012 per due stagioni. Dopo passa alla Fidia Padova sempre in SuperLega nel 2011-2012.
Poi il ritorno in patria fino al 2014 con il Budvanska con cui disputa anche la Champions. Nella scorsa stagione invece, dopo un mese di preparazione con la Diatec Trento con cui però non c’è stato nessun contratto, si è accasato in Russia, al Tyumen. E oggi, il centrale giramondo torna in Italia per vestire la maglia numero 1 del Conad Volley Tricolore Reggio Emilia.
 
Sono felicissimo di tornare in Italia – dice Luka – Mi piace il modo di giocare e di vivere la pallavolo. Poi adoro questa terra che è come fosse casa mia, mi piace tutto. Speravo già di ritornare dopo le stagioni con Vibo Valentia e Padova che sono state parentesi importantissime per la mia crescita. In Italia si impara tantissimo. Ho svolto un mese di preparazione con Trento l’anno scorso, ma poi sono andato in Russia. E ora non vedo l’ora di rientrare in Italia per iniziare quest’avventura con Reggio Emilia. C’erano già stati dei contatti in estate e sono davvero contento che alla fine si è concretizzata questa possibilità. Arrivo con tanto entusiasmo e tanta voglia. Mi sono allenato sempre e sono in buona forma. Ora sto aspettando il visto che spero che entro una settimana sia pronto e poi raggiungerò il nuovo allenatore e la nuova squadra che non vedo l’ora di conoscere. Dei giocatori del Volley Tricolore, conosco Dolfo contro il quale ho giocato contro quando ero a Padova e lui era a Treviso. Ricordo che è un ottimo giocatore e sarà un piacere giocare assieme a lui. Ho 30 anni e mi hanno detto che sarò il più vecchio… Vorrà dire che metterò la mia esperienza al servizio del team. Ho sentito il direttore sportivo Barbareschi e mi hanno fatto sentire importante. Non vedo l’ora di cominciare”.
 
Un bel colpo messo a segno da parte del direttore sportivo Giorgio Barbareschi che si è avvalso anche della consulenza tecnica del vice allenatore Paolo Zambolin, che da giramondo anche lui – e il suo curriculum lo dimostra – è un grande conoscitore di volley internazionale.
 
«Questo rinforzo – spiega il diesse Barbareschi – si è reso necessario dopo l’interruzione del rapporto con De Paola. Abbiamo fatto un’analisi tecnica sui bisogni della squadra e abbiamo deciso di intervenire in un ruolo diverso da quello di Antonio. In banda già abbiamo diverse alternative, mentre al centro pensavamo ci fosse bisogno di un rinforzo. Il nome di Suljagic era già sul nostro taccuino dal mercato estivo. E appena si è profilata la possibilità lo abbiamo ricontattato e abbiamo intavolato una trattativa di cui sono molto contento che sia andata in porto. E’ un giocatore di grande esperienza internazionale che potrà essere anche una chioccia per i nostri tre giovani Cargioli, Norbedo e Miselli in quel reparto. Non devono prendere quest’arrivo come una bocciatura, ma anzi come un’opportunità per confrontarsi e imparare da un giocatore di profilo internazionale. La squadra in mano a coach Costi ora è completa e non vediamo l’ora di sapere dove potrà arrivare”
 
Intanto domani sera alle 19,30 al PalaEnza di Sant’Ilario, il Volley Tricolore farà la prova del nove in vista dell’inizio del campionato: affronterà Modena Est in un allenamento congiunto.