Coach Rosichini: “C’è da lavorare, ma possiamo crescere”

Una forma complessiva lontana dal top, con il martello Stefano Gozzo out per parte della preparazione, due centrali recuperati in zona Cesarini e il terzo in campo da esordiente, un gioco ancora in rodaggio e un bagaglio d’esperienza da costruire su campo. Dall’altra parte della rete una formazione ostica con giocatori importanti e l’ex biancazzurro Fabio Bisi a suo agio sul campo dell’Eurosuole Forum. Sono tante le considerazioni possibili sulla sconfitta interna patita ieri dalla GoldenPlast Potenza Picena  contro la Centrale del Latte Sferc Brescia in 4 set, ma il tecnico Gianni Rosichini si concentra solo sugli errori e sugli atteggiamenti da correggere.

La percezione è che allo stato attuale il team non abbia ancora gli automatismi e i nervi saldi per reggere nell’arco di tutta una gara i ritmi forsennati del primo set. Eppure i segnali positivi, a partire dall’attacco affidabile e dal volley di alto livello espresso solo a sprazzi, non sono mancati al cospetto di rivali più esperti. Il bilancio altalenante nei fondamentali, la ricezione a intermittenza dopo l’inizio da incorniciare e lo scoramento eccessivo che ha imbrigliato tutti i tentativi di reazione richiederanno un lavoro mirato. Intanto, la squadra, che sabato 20 ottobre scenderà in campo alle 18.00 nell’anticipo del PalaParenti con la Kemas Lamipel Santa Croce, è già pronta per l’allenamento odierno dopo una mattinata libera per riordinare le idee e recuperare le energie.

Coach Gianni Rosichini: La sconfitta all’esordio ha il sapore di un’occasione sprecata contro una grande squadra perché siamo partiti bene, ma nel cuore dell’incontro ci è mancata la lucidità in ricezione e siamo andati in tilt anche sulla float. Durante il gioco, abbiamo lasciato cadere palloni non irresistibili. In avvio di quarto set siamo stati capaci di riprendere in mano il nostro destino, ma gli avversari sono stati bravi ad alzare il livello in battuta. Dobbiamo tirare fuori il carattere nelle difficoltà e allenarci bene su determinate situazioni di gioco. Ho visto anche spunti positivi e so che possiamo crescere. L’entusiasmo e la spensieratezza dovranno essere il nostro pane”.

RISULTATI 1A GIORNATA SERIE A2 CREDEM BANCA – GIRONE BIANCO

Monini Spoleto-Aurispa Alessano 3-1 (25-21, 24-26, 25-20, 25-19); GoldenPlast Potenza Picena-Centrale del Latte Sferc Brescia 1-3 (28-26, 19-25, 17-25, 21-25); Conad Reggio Emilia-BCC Leverano 3-0 (30-28, 26-24, 25-18); Geosat Geovertical Lagonegro-Kemas Lamipel Santa Croce 3-0 (25-20, 25-18, 25-15); Acqua Fonteviva Apuana Livorno-Conad Lamezia 3-0 (25-19, 25-20, 25-20); Menghi Shoes Macerata-Roma Volley 3-0 (25-18, 25-22, 30-28).

Riposa: Synergy Mondovì

Classifica Girone Bianco

Geosat Geovertical Lagonegro 3, Acqua Fonteviva Apuana Livorno 3, Menghi Shoes Macerata 3, Conad Reggio Emilia 3, Centrale del Latte Sferc Brescia 3, Monini Spoleto 3, Synergy Mondovì 0, Aurispa Alessano 0, GoldenPlast Potenza Picena 0, BCC Leverano 0, Roma Volley 0, Conad Lamezia 0, Kemas Lamipel Santa Croce 0.

(In foto coach Rosichini dà istruzioni al libero D’Amico – Scatto Fabiano Rossi)

Ufficio Stampa Volley Potentino

Michele Campagnoli

349 2885993- micampa@gmail.com