Cuneo ben figura in casa della Capolista

Cuneo Volley – Serie A2 maschile                                                     

16-12-2018

Cuneo ben figura in casa della Capolista

La BAM Acqua S.Bernardo Cuneo cede ai vantaggi il match contro l’Olimpia Bergamo.

 

Confronto equilibrato quello tra i cuneesi e l’Olimpia Bergamo, capolista del girone Blu.
Come dimostrano i parziali, sebbene si sia concluso 3-0 a favore dei padroni di casa, quello tra Cuneo e i bergamaschi è stato un match che ha tenuto tutti col fiato sospeso, soprattutto il finale al cardiopalma del terzo set.

Lo starting six di Cuneo: Cortellazzi palleggio, Alexandre De Oliveira opposto, Alborghetti e Dutto centro, Bolla e Galaverna schiacciatori; Prandi (L).

Coach Spanakis schiera: Garnica palleggio, Romanò opposto, Erati e Cargioli al centro, Tiozzo e Shavrak schiacciatori; Innocenti (L).

Nel primo set, pochi scambi e i cuneesi sono avanti 6-4 con Caio sugli scudi in attacco, servono il primo tempo di Cargioli, il mani out di Romanò e l’ace di Garnica per portare i bergamaschi in vantaggio 8-7, subito annullato dalla pipe di Bolla. Un continuo punto a punto s’interrompe dopo il time out chiesto da coach Spanakis sul 18-19. Quattro punti consecutivi per Bergamo  un time out per Cuneo. Frena l’avanzata Bolla con una signora parallela, entra Amouah al servizio ma purtroppo non va a segno, rientra Bolla. Insegue Galaverna con un attacco che si inserisce nel muro avversario, Revelli opta per Picco in battuta che fa bene, ma il primo tempo di Erati segna il set point per i padroni di casa, che viene chiuso con un errore a centro campo dei cuneesi.

La seconda frazione vede nuovamente Cortellazzi e compagni portarsi in vantaggio e spingere i bergamaschi al recupero forzato. Molto bene Galaverna in questa fase di gioco, sia in attacco che al servizio dove risulta efficace per il 9 pari. Con un pallonetto di Caio e il muro di Alborghetti, Cuneo si porta avanti di due lunghezze ed è time out per l’Olimpia 12-14, che purtroppo mantiene evidentemente le aspettative del tecnico bergamasco, perché induce subito dopo anche coach Revelli a chiederne uno per i suoi ragazzi sul 18-16. Entra Testa per Dutto al servizio, ma l’attaco dell’opposto brasiliano termina in out e rientra in campo il centrale. Il pallonetto di Cargioli spiazza i cuneesi sul 21-19, ma recupera Bolla con un mani out. Ancora una sequenza punto a punto, termina 25-23 per i padroni di casa.

L’ultimo set regala uno spettacolo di alto livello al PalaAgnelli, con finale decisamente al cardiopalma. Dall’inizio alla fine la Bam Acqua S.Bernardo Cuneo conduce i giochi, partendo subito avanti 3-0 e approdando al time out bergamasco sul 4-8. La buona regia di Cortellazzi, che serve tutti i suoi compagni in modo efficace, spienge alla seconda interruzione da parte di coach Spanakis sul 15-19 che però si rivela benefico per Garnica e compagni. Cuneo chiama il time out sul parziale di 20-22, per non perdere il vantaggio fino a quel momento difeso. Gli attacchi dello schiacciare bergamasco, Felice Sette, e dell’opposto segnano il pareggio al 22°, ma l’errore al servizio di Shavrak mette in posizione di vantaggio i cuneesi nell’interminabile punto a punto che da lì ha inizio termine del match. I bergamaschi, da capolista, annullano i 6 set point dei cuneesi, e non appena un’invasione a muro riporta la parità al 29°, i bergamaschi chiudono 31-29.

Coach Revelli a fine partita: « Abbiamo fatto un’ottima partita dal punto di vista tattico e tecnico su quelle che erano le richieste di muro. L’approccio al match è stato subito aggressivo e non siamo diventati dimissionari. Molto lucido il capitano a gestire tutti gli attaccanti e soprattutto i momenti giusti. Abbiamo sempre condotto tutti i set;nel primo abbiamo pagato dopo il 20 le maggiori sicurezze dei primi in classifica a dispetto dei penultimi. Sul finale degli altri due set la qualità dei loro singoli ha superato la qualità del nostro collettivo che ha in ogni caso fornito una prestazione veramente importante. Grosso rammarico per il VideoCheck che ci ha fatto perdere il terzo set e avrebbe potuto svoltare la partita».

Nella prossima giornata la Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo ospiterà i colleghi della Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, domenica 23 dicembre alle ore 18.00 al Pala Ubi Banca. 

 

11^ Giornata (16/12/2018) – Regular Season Serie A2 Credem Banca – Girone Blu

Olimpia Bergamo – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo            3-0(25-21/25-23/31-29) 

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo: Cortellazzi 1, Caio 17, Alborghetti 6, Dutto 3, Bolla 11, Galaverna 10, Prandi (L1); Amouah, Picco, Testa. N.e Menardo, Chiapello, Armando(L2).

All.: Francesco Revelli
Ricezione positiva: 46%; Attacco: 48%; Muri 5; Aces 2.

Olimpia Bergamo: Garnica 5, Romanò 16, Erati 5, Cargioli 10, Tiozzo 5, Shavrak 13, Innocenti (L); Gritti, Sette 2, Cioffi 1. N.e. Marzorati, Cogliati, Franzoni(L2).
All.: Alessandro Spanakis.
II All.: Paolo Guerini.
Ricezione positiva: 60%; Attacco: 53%; Muri 7; Aces 3.

Arbitri: Pecoraro Sergio, Traversa Nicola. 

Durata set: 24’, 29’, 35’.
Durata totale: 88’.