Derby dell’Adige risolto in tre set alla BLM Group Arena: l’Itas Trentino sale al 3° posto

Trento, 18 novembre 2018

L’Itas Trentino si tiene stretto il fattore “BLM Group Arena” anche nel trentacinquesimo derby dell’Adige. La sfida con la Calzedonia Verona valevole per l’ottavo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2018/19 ha visto i padroni di casa affermare ancora una volta di più la propria legge casalinga, dove sino ad ora in questa stagione non hanno mai perso nemmeno un set.
E’ andata così anche stasera, con Lisinac (100% in primo tempo, tre muri e un ace) che ha trascinato i compagni al 3-0 finale, confermando il premio di mvp già ottenuto contro Latina undici giorni prima. Assieme al centrale serbo, ottima la anche prestazione di Kovacevic (13 punti col 58%) e di Vettori, in crescita di condizione e a segno dodici volte col 48%. Al di là delle performance individuali, è stata l’intera squadra a convincere, lavorando bene con il muro (12 vincenti) ed il servizio. Fondamentali che hanno messo subito all’angolo gli scaligeri, di conseguenza in difficoltà a rete ed in ricezione. I tre punti conquistati e la contemporanea vittoria di Civitanova a Modena, nello scontro fra le squadre che la precedevano, vale l’aggancio al secondo posto a quota 18 ad emiliani e marchigiani.

Di seguito il tabellino della gara dell’ottava giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2018/19 giocata questa sera alla BLM Group Arena di Trento.

Itas Trentino-Calzedonia Verona 3-0
(25-16, 25-23, 25-18)
ITAS TRENTINO: Russell 12, Candellaro 7, Giannelli 4, Kovacevic 13, Lisinac 9, Vettori 12, Grebennikov (L); N.e. Van Garderen, Nelli, Cavuto, Daldello, De Angelis, Codarin. All. Angelo Lorenzetti.
CALZEDONIA: Manavi 3, Solé 2, Boyer 11, Savani 9, Alletti 4, Spirito, De Pandis (L); Sharifi 7, Pinelli, Grozdanov, Birarelli 1. N.e. Marretta, Magalini. All. Nikola Grbic.
ARBITRI: Santi di Città di Castello (Perugia) e Puecher di Padova.
DURATA SET: 23’, 28’, 27’; tot 1h e 27’.
NOTE: 3.479 spettatori, per un incasso di 29.550 euro. Itas Trentino: 12 muri, 4 ace, 14 errori in battuta, 5 errori azione, 53% in attacco, 60% (34%) in ricezione. Calzedonia: 6 muri, 3 ace, 11 errori in battuta, 4 errori azione, 36% in attacco, 48% (20%) in ricezione. Mvp Lisinac.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa