Di Coste secondo opposto

Ad apertura della tre giorni di volley mercato il ds Tortorella piazza le ultime fondamentali pedine. A far parte del roster di mister Falabella ci sarà Andrea di Coste ,“nipote d’arte” di Claudio Di Coste, gabbiamo d’argento che fece parte del primo sestetto vincente della storia del volley italiano nel 1978, quando ai Mondiali di Roma gli azzurri di mister Carmelo Pittera vennero sconfitti solo in finale dall’Urss scrivendo la storia del volley italiano. Il giovanissimo Andrea , opposto classe 97 alto 200 cm, ha giocato a Orte e Latina in serie B, precedentemente ha vestito per tre anni la maglia del Club Italia e oltre che che aver fatto parte della nazionale allievi. “Ho scelto Lagonegro perché è un ottima società oltre che un ottimo ambiente di pallavolo- commenta Andrea di Costa-  Del nuovo team conosco già Alberto Marra con cui ho fatto dei collegiali della nazionale allievi e un torneo con la nazionale. Sono sicuro che mi troverò molto bene e sono pronto per iniziare questa nuova avventura e dare il massimo.”

Con Di Coste il nuovo volto della Rinascita è quasi completo: all’appello manca il reparto schiacciatori con due pedine fondamentali che verranno ufficializzate con la chiusura del volley mercato domani. “Abbiamo lavorato bene in questa fase- commenta il Presidente Nicola Carlomagno- ora contiamo di chiudere al meglio il mercato e di conoscere il calendario che verrà varato giovedì mattina”. Appena arrivati presso il Fico Eataly Word la delegazione della Rinascita Lagonegro parteciperà alle tre giorni di volley mercato che segna l’avvio della stagione 2018-19 della Lega pallavollo serie A Credem Banca.