Galasso: “Sfida rognosa, l’importante è avere l’approccio giusto”

La BCC Leverano è partita questa mattina in direzione Macerata dove domani, con fischio d’inizio fissato per le ore 18.00, sfiderà la Menghi Shoes per la terza giornata di campionato Serie A2 Credem. I marchigiani sono a 4 punti in classifica, grazie alla vittoria ottenuta all’esordio casalingo contro Roma Volley e al punto strappato in terra salentina contro l’Aurispa Alessano, mentre la BCC Leverano arriva dalla vittoria contro l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno con un rotondo 3-0, seguito alla sconfitta alla prima giornata contro la Conad Reggio Emilia.
In casa gialloblù occhio soprattutto all’opposto titolare della Menghi Shoes Macerata, Igor Tiurin, classe 1987, che sta dimostrando di essere uno dei più forti della categoria in quel ruolo.
Le conferme arrivano dalle parole di coach Andrea Zecca e dello schiacciatore Andrea Galasso.
“Sarà una partita molto difficile, affrontiamo una squadra molto quadrata – sottolinea l’allenatore della BCC Leverano – Il pronostico della vigilia propende per loro anche perché hanno in Tiurin un giocatore in grado di spaccare le partire. Noi abbiamo grande entusiasmo dopo la vittoria contro l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno, ma bisogna lavorare duro perché abbiamo ancora grandi margini di miglioramento”.
E in casa gialloblù ci si prepara ad un tour de force di tre partite in una settimana, già assaggiato l’anno scorso con l’impegno in Coppa Italia. Infatti, dopo la trasferta di Macerata Orefice e compagni ospiteranno nel turno infrasettimanale del 1° novembre la Synergi Arapi F.lli Mondovì prima di volare a Brescia per un’altra sfida sulla carta proibitiva con la capolista Centrale del Latte Sferc.
“Pensiamo partita dopo partita – ribadisce coach Zecca – E’ chiaro che dopo questa settimana gli equilibri del campionato saranno più chiari”.
Sulla sfida contro la Menghi Shoes Macerata interviene anche Andrea Galasso, autore di una buona prova contro l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno: “Affrontiamo una squadra rognosa tra cui emerge un elemento di spicco come l’opposto Tiurin, tra i migliori della categoria. Noi abbiamo dimostrato in queste prime due giornate di essere all’altezza del campionato. Dipende da noi, è importante avere l’approccio giusto. Come accaduto negli anni scorsi faremo leva sul gruppo come punto di forza, i nuovi si sono amalgamati bene e la dimostrazione si è avuta nella reazione ai momenti difficili della sfida contro l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno”.