Il Club Italia CRAI torna in casa contro Cantù

La Regular Season della Serie A2 Credem Banca sta entrando nella sua fase centrale e domani alle ore 17 (diretta Lega Volley Channel) il Club Italia Crai affronterà Cantù per l’ottava giornata.
La formazione di Monica Cresta torna a giocare in casa al Palazzetto dell’Aeronautica Militare di Bracciano dopo aver disputato due gare esterne. Un doppio turno in trasferta che ha portato tre punti in classifica al club federale, guadagnandone uno dopo il tie-break perso a Cuneo e vincendo il quinto set la settimana successiva sul campo di Cisano Bergamasco. Risultati che hanno proiettato gli azzurrini al quinto posto dopo sette giornate,  con 12 punti e quattro vittorie.
Per quanto riguarda Cantù, gli uomini di Luciano Cominetti hanno avuto un rendimento in crescendo da inizio stagione. Dopo le prime due giornate a zero punti, infatti, la formazione lombarda si è resa protagonista di buoni risultati, riuscendo a superare Tuscania per 3-0 in trasferta e ripetendosi in casa la settimana successiva contro Gioia del Colle. La serie positiva si è poi interrotta nell’ultimo turno di campionato, dove, con qualche assenza di troppo, Cantù è uscita sconfitta dal campo di Ortona.
I precedenti nella scorsa stagione sono di una vittoria ciascuno. Nella gara di andata giocata a Cantù, infatti è stata la formazione lombarda ad aggiudicarsi la vittoria per 3-1. Al ritorno, poi, gli azzurrini sono stati in grado di rifarsi grazie alla netta vittoria per 3-0.
L’incontro di domani sarà diretto dai due arbitri Pierpaolo Di Bari e Giuseppe De Simeis.

MONICA CRESTA: “È scontato dire che domani affronteremo una squadra ostica. Nel match perso la scorsa settimana ad Ortona loro avevano effettivamente qualche problema a livello di infortuni, quindi non possiamo basarci su questo precedente per preparare la gara. Sappiamo che sono una squadra composta da tre attaccanti molto forti quando attaccano palla alta, ma anche i due centrali sono esperti e temibili, sarà una gara difficile. Per quanto ci riguarda abbiamo sempre qualche problema di infermeria, nell’amichevole di ieri è vero che Stefani è rientrato dopo un lungo stop, ma proprio per questo non sarà pronto fin da subito, adesso inizierà una fase nella quale dovrà riprendere confidenza con il campo.”

MATHEUS MOTZO: “Sotto il punto di vista degli infortuni per noi non è un momento facilissimo, ne stiamo affrontando diversi, tra cui quello della scorsa settimana di Kristian, che ho sostituito tornando a giocare da opposto. All’inizio ho dovuto riprendere dimestichezza con questo ruolo, ma poi nel complesso sono soddisfatto della gara disputata, sia sotto il punto di vista personale ma soprattutto perché la squadra ha ottenuto la vittoria. Domani contro Cantù sarà un’altra battaglia, questo campionato sta dimostrando che non esistono partite scontate, anche contro Cisano e Prata, che ad ora sono le due squadre che hanno la situazione di classifica più complicata, infatti, abbiamo dovuto sudare per trovare la vittoria, quindi dovremo essere bravi a non abbassare la guardia.”