Il derby del Salento è della BCC Leverano

AURISPA ALESSANO – BCC LEVERANO 1-3 (14-25, 25-23, 17-25, 22-25)

AURISPA ALESSANO: Russo 0, Morciano ne, Leoni 1, Cordano 1, Kaio Ribeiro 15, Serafino ne, Tomassetti 5, Lucarelli 11, Onwuelo 18, Persoglia 0, Bruno (libero), Scardia 1, Drobnic 3, Umek 0. Allenatore: Lorizio

BCC LEVERANO: Galasso 11, Scrimieri 14, Serra 4, Orefice 21, Tusch 4, Ristic 20, Catania (libero), Dimastrogiovanni ne, Ristani ne, Cagnazzo ne, Miraglia ne, Balestra ne, Sergio 0. Allenatore: Zecca

Arbitri: Marco Riccardo Zingaro e Pierpaolo Di Bari

Durata set: 20′, 30′, 22′, 27′. Durata complessiva: 1’39”

Errori in battuta: Alessano 16, Leverano 13; Aces: Alessano 2, Leverano 8; Muri vincenti: Alessano 9, Leverano 13

Nel giorno di Santo Stefano, ultima del girone di andata, la BCC Leverano fa suo il derby con l’Aurispa Alessano, centrando la seconda vittoria consecutiva, la prima in trasferta nel campionato di Serie A2. Tutti numeri positivi quelli a favore della formazione di coach Andrea Zecca che scende in campo fresca del turno di riposo e carica a mille per agguantare i cugini a 11 punti.
I padroni di casa di coach Lorizio partono con la diagonale composta da Leoni e Onwuelo, Kaio Ribeiro e Lucarelli sono gli schiacciatori, Scarida e Tommassetti i centrali, mentre Bruno è il libero. Sul fronte opposto i gialloblù scendono in campo col sestetto titolare composto da Orefice, Tusch, Ristic, Galasso, Scrimieri, Serra e Catania come libero. La partenza degli ospiti è subito a razzo con due ace di capitan Orefice che portano Leverano in vantaggio 2-4. Per tutto il primo set la ricezione di Alessano è in ambasce sul servizio leveranese, tre muri di Scrimieri portano i gialloblù avanti sul 2-9. I padroni di casa faticano ad entrare in partita, coach Lorizio prova a cambiare la diagonale, ma i suoi tentativi non sortiscono gli effetti sperati. Il servizio ospite è letale ed è proprio un ace di Tusch a chiudere i conti sul 14-25. Nel secondo parziale Leoni e compagni entrano in campo più determinati, la ricezione inizia a salire di tono e anche il muro funziona piuttosto bene. Alessano scappa avanti sull’8-5, ma è sempre capitan Orefice a trascinare i suoi sul sorpasso 9-11. La sfida si mantiene comunque equilibrata, punto su punto. Alessano tiene botta e un attacco sull’asta di Ristic regala ai padroni di casa il punto del 25-23. La BCC Leverano torna a macinare gioco e punti nel terzo game, la difesa mantiene livelli alti e sale anche la prestazione a muro di Scrimieri e compagni. Saranno ben quattro i muri in questo parziale ed è proprio con due punti su questo fondamentale, entrambi di Scrimieri, che i gialloblù portano a casa il terzo set sul 17-25. Il match torna nuovamente combattuto nel quarto game. Gli ospiti vanno avanti sul 4-9 ma Kaio Ribeiro diventa insidioso in attacco, mentre i muri di Alessano alzano la saracinesca permettendo al sestetto di coach Lorizio di riportarsi sotto sul 7-9. Leverano prova nuovamente a scappare sull’11-15, ma viene nuovamente ripreso sul 16-17. Diversamente, però, da quanto avvenuto in altre partite, la formazione di coach Zecca non perde la calma, continuando a fare il suo gioco. Galasso e Orefice chiudono punti importanti, mentre Scrimieri con l’ennesimo muro della partita chiude la partita sul 22-25. Con questa vittoria la BCC Leverano aggancia i cugini a 11 punti, staccando la Conad Lamezia e Roma Volley. Ora per gli uomini di coach Zecca inizierà una lunga sosta: la convocazione in Nazionale del palleggiatore austriaco, Alex Tusch, per le qualificazioni europee consente alla BCC Leverano di rinviare le prime due date del girone di ritorno, contro la Conad Reggio Emilia e Acqua Fonteviva Apuana Livorno che saranno recuperate rispettivamente il 6 febbraio e il 24 gennaio.

RECORD RAGGIUNTO

Alessandro Orefice raggiunge i 200 punti in Serie A2, Marco Lucarelli le 100 partite giocate