Il posticipo va alla Consar Ravenna

Domenica 4 novembre 2018

SuperLega Credem Banca: Ravenna, 3 punti nel posticipo

SuperLega Credem Banca

Posticipo 5a giornata di andata: Ravenna supera Vibo Valentia in rimonta

Risultato posticipo quinta giornata di andata SuperLega Credem Banca:

Consar Ravenna-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-1 (26-28, 25-23, 26-24, 25-21)

Consar Ravenna: Saitta 1, Poglajen 8, Verhees 12, Rychlicki 22, Raffaelli 1, Russo 5, Marchini (L), Goi (L), Lavia 19, Argenta 0. N.E. Smidl, Elia, Frascio, Di Tommaso. All. Graziosi. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Zhukouski 4, Skrimov 5, Mengozzi 9, Al Hachdadi 24, Strohbach 16, Vitelli 6, Cappio (L), Marsili 0, Marra (L), Barreto Silva 4. N.E. Presta, Domagala. All. Valentini. ARBITRI: Santi, Vagni. NOTE – durata set: 35′, 33′, 37′, 32′; tot: 137′. Spettatori: 1.800. MVP: Lavia.

Al culmine di un’estenuante battaglia di oltre due ore, la Consar torna al successo dopo tre sconfitte di fila, battendo la Callipo Vibo Valentia in un importante scontro salvezza, confermando la sua serie positiva nei confronti dei calabresi, arrivata a sette successi di fila. Nella serata dei tanti ex in campo, spicca il momento magico del più giovane in campo, Daniele Lavia, calabrese doc, che lascia un segno importante nel match, nel giorno del suo 19° compleanno. Lavia entra sul finire del primo set al posto di Raffaelli, quest’ultimo alla centesima partita in carriera, e sfoggia subito tre punti, con cui varca la soglia dei 500 attacchi vincenti in carriera, e poi si conferma una spina nel fianco della Callipo, reggendo il peso dell’attacco ravennate, chiudendo da MVP.

La Callipo vince in volata un primo set fatto di sorpassi e controsorpassi, con servizi forzati all’estremo e gli ospiti capaci di mettere a segno 5 ace, al contrario dei padroni di casa, troppo fallosi (6 errori dai nove metri). La Consar si prende un secondo set volato via sul filo dell’equilibrio, con brivido finale quando la Consar, in vantaggio 24-21, vede riavvicinarsi gli ospiti a -1 e può esultare solo dopo il responso del Video Check (invasione a rete di Mengozzi). Stesso andamento nel terzo set, che fila via punto a punto: sono un errore in battuta di Vitelli e un attacco fuori di Mengozzi a spostare il piatto della bilancia dalla parte della Consar. La squadra di casa dà l’accelerata decisiva nel quarto set, piazzando un break di 6-1 che scava la differenza, anche se la Callipo si tiene aggrappata al match fino alla fine con gli ace di Al Hachdadi. La Consar ritrova punti e sorriso; per la Callipo è la prima sconfitta stagionale in uno scontro diretto per la salvezza.

MVP: Daniele Lavia (Consar Ravenna).

Spettatori: 1.800.

Gianluca Graziosi (allenatore Consar Ravenna): “Questa vittoria ci voleva, dopo tre sconfitte che ci avevano lascato più di un rammarico. La stessa sensazione provata dopo il primo set, poi però abbiamo cambiato qualcosa in battuta. Alla fine il servizio e la ricezione sono state le carte vincenti. Siamo andati a strappi, con sorpassi e controsorpassi, però abbiamo interpretato bene il match superando una squadra forte. Se vogliamo ambire a una salvezza tranquilla dobbiamo sfruttare i turni casalinghi”.

Marco Battocchio (secondo allenatore Tonno Callipo Vibo): “C’è stato equilibrio assoluto per tutto il match. Alla fine i dettagli nei finali dei vari set hanno fatto la differenza. Questi hanno dato ragione a Ravenna, che ha giocato molto bene. Siamo delusi per questa sconfitta, ma non ho molto da rimproverare ai ragazzi: hanno fatto la partita che avevamo preparato dando tutto, ma non siamo ancora a posto sull’assetto perché abbiamo recuperato dopo i Mondiali solo da poco gli schiacciatori di posto 4”.

Classifica:

Sir Safety Conad Perugia 15, Azimut Leo Shoes Modena 14, Cucine Lube Civitanova 11, Itas Trentino 10, Vero Volley Monza 9, Revivre Axopower Milano 7, Calzedonia Verona 6, Consar Ravenna 6, Kioene Padova 6, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 5, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 5, Top Volley Latina 5, Emma Villas Siena 2, BCC Castellana Grotte 1.

1 Incontro in meno: Calzedonia Verona, BCC Castellana Grotte.

Mercoledì 7 novembre 2018, ore 20.30

Azimut Leo Shoes Modena – Kioene Padova  Diretta Lega Volley Channel

(Saltalippi-Gnani)  Terzo arbitro: Angelucci

Addetto al Video Check: Bosio  Segnapunti: Salvati

Itas Trentino – Top Volley Latina  Diretta Lega Volley Channel

(Florian-Zanussi)  Terzo arbitro: Giglio

Addetto al Video Check: Fossi  Segnapunti: Tomasi

Consar Ravenna – BCC Castellana Grotte  Diretta Lega Volley Channel

(Simbari-Boris)  Terzo arbitro: Lambertini

Addetto al Video Check: Santoniccolo  Segnapunti: Righi

Vero Volley Monza – Cucine Lube Civitanova  Diretta Lega Volley Channel

(Cerra-Piperata)  Terzo arbitro: Rusconi

Addetto al Video Check: Mamprin  Segnapunti: Pastore

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Sir Safety Conad Perugia  Diretta Lega Volley Channel

(Cappello-Canessa)  Terzo arbitro: Mannarino

Addetto al Video Check: Donato  Segnapunti: Moscato

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Revivre Axopower Milano  Diretta Lega Volley Channel

(Luciani-Zavater)  Terzo arbitro: Renzi

Addetto al Video Check: Rizzo  Segnapunti: Azzolina

Giovedì 8 novembre 2018, ore 20.30

Emma Villas Siena – Calzedonia Verona  Diretta RAI Sport + HD

Diretta streaming su raiplay.it

(Cesare-Santi)  Terzo arbitro: Morganti

Addetto al Video Check: Nannini  Segnapunti: Landini