Kemas Lamipel: è la notte dei verdetti

Siamo alla bella fra la Kemas Lamipel e la Monini, con l’appuntamento fissato per stasera alle 20,30 al PalaParenti.
In gara1 gli oleari hanno superato per 3-1 i “Lupi” nella loro tana, mentre domenica scorsa, in gara2, i conciari si sono presi la loro bella soddisfazione rimediando in trasferta, vincendo per 3-2 in un infuocato PalaRota.
Stasera sapremo chi darà l’addio ai play-off promozione e chi invece affronterà in semifinale l’Olimpia Bergamo. Gli orobici si sono sbarazzati in due gare di Brescia: imponendosi per 3-0 all’andata e per 3-2 al ritorno.
Nel contesto di questa stagione, il match di stasera, fra santacrocesi e spoletini, è il sesto. Totire se l’è vista da prima con Provvedi e successivamente con Monti.
La Kemas Lamipel è in vantaggio per 4-1 dopo aver vinto per tre volte al PalaRota ed una fra le mura amiche, fra Coppa Italia, Pool A e play-off.
Spoleto sa comunque come violare il PalaParenti e stasera ci proverà di nuovo, per cui le previsioni sono per una gara alquanto combattuta. I biancorossi del presidente Sergio Balsotti, giocando in casa, dispongono di maggiori possibilità.
Il motivo per cui la Kemas Lamipel gioca dinanzi al proprio pubblico, deriva del miglior piazzamento ottenuto nella Pool A.
Le formazioni sono ormai note con i due tecnici pronti ad affidarsi ai titolari, senza disdegnare gli uomini della panchina. Inizialmente i “Lupi” presenteranno: Acquarone-Wagner, Elia-Benaglia Hage-Colli e Taliani libero.
L’attacco conciario sarà guidato dal bomber Wagner, il giocatore più temuto dagli ospiti, che anche domenica scorsa ha totalizzato 28 punti. Anche Hage, Zonca e Colli sono pronti, come pure i centrali. Totire, che ha sempre puntato sull’unità di squadra, darà ai suoi ragazzi le più opportune indicazioni, caricandoli a dovere.
La Monini risponderà con: Corvetta-Raic, Zamagni-Van Berkel, Bertoli-Mariano e Bari libero; coach Monti scuote l’opposto Raic dicendo: “Mi aspetto una grande reazione del nostro opposto perché lo deve in primo luogo a sé stesso e poi perché è un grande giocatore”.
Riguardo alla gara, il concetto è questo: “Metteremo in campo tutto quello che abbiamo; proveremo con tutte le nostre forze a raggiungere la semifinale”.
Spoleto ha iniziato la stagione partendo fra le favorite con Siena e Roma; in subordine Bergamo. I “Lupi” sono invece stati l’assoluta rivelazione, sorprendendo tutti col bomber Wagner miglior marcatore della A2. La squadra si è rivelata arcigna, ricca di valori morali, dura a morire, esaltando i propri sostenitori.
Totire e la dirigenza conciaria chiamano il popolo biancorosso a raccolta in una serata speciale, dopo l’impresa di pochi giorni fa, puntando dritti alla semifinale.
Il club biancorosso praticherà prezzi agevolati per i più giovani, andando incontro specialmente agli studenti. La Curva ribollirà di entusiasmo: l’attesa è forte.
“Serve un PalaParenti entusiasta e ricco di incitamenti – dice il consigliere Andrea Landi – la serata è di quelle da non perdere”.
In Curva ci saranno anche una folta delegazione della Cuoiopelli, come annunciato da Maurizio Bachi, grande sostenitore dei “Lupi” e preparatore atletico della formazione allenata da Andrea Cipolli, in piena lotta per la promozione in serie D.
La Santa Croce sportiva, stasera, sarà più unita che mai.

Marco Lepri – Ufficio stampa “Lupi” Santa Croce

Nella foto di Veronica Gentile: la carica agonistica di Taliani e Wagner.