Livorno, penultima fatica dell’andata per mantenere l’imbattibilità

Dopo il turno di riposo, domenica i giocatori di Zambonardi ricevono la visita di Livorno e giocheranno al San Filippo per restare incollati alla vetta, ora occupata da Mondovì, altra formazione imbattuta del girone bianco nonché prossima (e ultima) sfida della fase di andata per i Tucani.

Brescia – Rush finale impegnativo per gli atleti bianco blu che affrontano il match contro Livorno da secondi in classifica, superati di un punto, dopo la pausa di campionato, da quel Mondovì che sarà l’avversaria dei Tucani nella trasferta di Santo Stefano, ultima fatica del girone di andata.

Al secondo anno in serie A2, l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno è composta da un gruppo giovane ma ambizioso che segue le indicazioni dell’esperto Paolo Montagnani (ex Tuscania). Livorno è nella metà bassa della classifica, ma in una manciata di punti ci sono quattro posizioni: la formazione toscana si è tolta alcune soddisfazioni battendo Spoleto e Macerata al tie break e tenendo testa a Mondovì, ma ha subito poi quattro sconfitte, di cui le ultime due con Lagonegro e Potenza Picena, che navigano nelle stesse acque. “Arriveranno a Brescia con il coltello tra i denti – conferma Zambonardi – e noi saremo pronti. La pausa di campionato ci è servita per aggiustare qualche piccolo acciacco individuale e per recuperare energia. In settimana abbiamo lavorato incrementando via via l’intensità e studiando gli avversari: di fronte abbiamo una squadra giovane, ma completa.  Conosciamo bene Jovanovic e la sua palla spinta in banda per Zonca (ex Santa Croce); al centro ci sono l’esperto Paoli e un giovane come Maccarone, che ha già giocato in Superlega. Lo ripetiamo spesso: tutte le partite in questa A2 sono difficili e tutte le avversarie sono toste. Prima di pensare alla sfida con Mondovì, dobbiamo misurarci con Livorno e affrontarlo con tutta la concentrazione che merita. Dalla nostra abbiamo il fattore campo e speriamo in un palazzetto molto caldo”.

Lo starting six ospite punta su Jovanovic e De Santis; Zonca e Wojcik in banda, Paoli e Maccarone al centro con Pochini libero.

Fischio di inizio alle 18. Arbitri: Massimo Piubelli  e Marco Laghi. Addetto al video check: Nikitin Gentile.

Santa Croce – Spoleto e Mondovì- Macerata sono gli altri big match della dodicesima giornata.

Biglietti acquistabili on line sul circuito www.vivaticket.it oppure in cassa al San Filippo. I costi:

Gradinata                                                        € 6,00              rid. € 5,00 (Under 16 e Over 65)

Tribuna Atlantide                                              € 8,00              rid. € 6,00 (Under 16 e Over 65)

Bordocampo Vip                                              € 15,00

Ingresso gratuito Under 12 .