S. Stefano a Cantù per la Tinet Gori Wines in cerca di riscatto

Trasferta brianzola per i Passerotti, che troveranno sulla loro strada il pordenonese Preti

La Tinet Gori Wines è in cerca di un pronto riscatto dopo l’altalenante prestazione casalinga contro la Sieco Service Ortona. Il calendario in questo senso è favorevole perchè darà l’occasione ai ragazzi di Sturam di provare a cancellare la debacle di sabato scorso. Per preparare al meglio la trasferta brianzola di S. Stefano i Passerotti hanno sostenuto oggi una doppia seduta di allenamento. Grazie al recupero di Link (che è ritornato sul parquet dopo l’infortunio occorsogli alla prima giornata) e Saraceni, ora Coach Sturam ha tutte le frecce nella faretra per cercare di abbattere la Pool Libertas Cantu che precede di nove lunghezze in classifica i gialloblu.

Tra i lombardi milita anche un pordenonese doc, quell’Alessandro Preti partit dal quartiere di Torre che dopo aver giocato nelle giovanili del Futura Cordenons è approdato al Club Italia guidato prima da Gigi Schiavon e poi da Mario Barbiero. L’attaccante classe ’92 è reduce da una stagione in A1 a Milano e si propone come uno degli attaccanti di riferimento. L’altro è sicuramente l’opposto Santangelo che vanta una buona esperienza in categoria. Il palleggiatore è il giovane Baratti, l’altra banda è il ’97 Cominetti. Al centro giocano Robbiati e Monguzzi mentre a dirigere le operazioni difensive c’è il libero Butti.

Cantù è in un momento di fiducia dopo la bella vittoria contro Grottazzolina.

Il fischio d’inizio al PalaParini è previsto per le 19.00. La partita verrà trasmessa come di consueto in diretta streaming su Lega Volley Channel

PHOTO CREDIT: – Franco Moret

UFFICIO STAMPA – Mauro Rossato – Tel: 347-6853170 – press@volleyprata.it