Sarà una giornata storica per Siena: domani alle ore 18 la sfida al PalaPanini contro Modena

La Emma Villas Siena sarà impegnata domani pomeriggio alle ore 18 al PalaPanini di Modena, uno dei templi della pallavolo italiana e mondiale. Un luogo storico per questo sport, un posto dove la storia si respira nell’aria. Un palazzetto dal fascino straordinario, dove il team biancoblu sarà chiamato a fornire un’altra buona prestazione dopo le due vittorie consecutive conquistate nelle ultime settimane.

Per Siena si tratta della prima stagione nel campionato di Superlega. Quella di domani pomeriggio sarà dunque la prima volta di una gara giocata a Modena. Una grande emozione per la società senese, che negli anni ha creduto di poter raggiungere questo livello sportivo e che nell’ultimo lustro è stata protagonista di una scalata incredibile dalla Serie C fino al massimo campionato nazionale, che poi è una sorta di Nba della pallavolo mondiale, ancor di più quest’anno dopo il faraonico mercato compiuto dalle formazioni italiane. Tutte le più brillanti stelle del volley internazionale sono in Italia e la Emma Villas domenica dopo domenica si confronta con loro.

Sulle due panchine ci saranno due allenatori argentini: Julio Velasco e Juan Manuel Cichello. Velasco ha scritto pagine indimenticabili della storia della pallavolo italiana, portando la Nazionale dei fenomeni fin sul tetto del mondo. Velasco è stato ed è il mito di tanti allenatori suoi connazionali e non solo.

Coach Cichello conosce bene il suo collega argentino e con lui ha lavorato e ha vissuto l’esperienza nella Nazionale iraniana. Domani i due si sfideranno con punti in palio per il massimo campionato italiano.

Modena è seconda in classifica con 24 punti, frutto di 8 vittorie e 2 sconfitte nel cammino compiuto fin qui. Siena è tredicesima con 8 punti, ma 5 punti sono arrivati nelle ultime due sfide vittoriose contro Milano e Castellana Grotte. I biancoblu inseguono un piazzamento per la salvezza nella massima categoria: al momento sono penultimi ma la terzultima piazza è distante appena 2 punti.

“A Modena proveremo a dare il massimo, nella speranza di fornire una buona prestazione – commenta il direttore sportivo della Emma Villas Siena, Fabio Mechini –. Naturalmente sarà una gara difficilissima, noi andremo là a testa alta per giocarcela. La squadra sta bene, si sta allenando in maniera molto positiva. Contro Castellana Grotte abbiamo conquistato un bel successo, è stata una partita molto combattuta. Abbiamo conquistato due vittorie consecutive, siamo stati bravi a venire fuori da una situazione non semplice. Serve anche pazienza, la squadra comunque sta crescendo. Nella prima parte del campionato in alcune situazioni non abbiamo raccolto quanto avevamo seminato, in determinate circostanze ci è mancato il giusto cinismo”.

La Azimut Leo Shoes arriva dal successo pieno ottenuto a Monza: 0-3 dopo un’ora e 32 minuti di gioco. Nella circostanza, sono stati 21 (con il 53% in attacco) i punti di Ivan Zaytsev, 16 (con il 55% di produzione offensiva) quelli di Tine Urnaut. I due hanno messo insieme anche la bellezza di 6 ace. In cabina di regia lo statunitense ex Lube Micah Christenson (giudicato miglior palleggiatore ai recenti Mondiali), in banda anche Kaliberda e Bednorz; al centro agiscono Anzani e Mazzone mentre Holt non ha preso parte alla gara a Monza. In seconda linea a difendere c’è Salvatore Rossini. Coach Julio Velasco ha iniziato assai bene la stagione vincendo la Supercoppa italiana e ora si augura di proseguire l’annata su alti livelli di gioco.

Modena ha la percentuale più alta del campionato per quel che riguarda il dato delle ricezioni perfette: 31,1%. La percentuale in attacco è del 52,7%, meglio hanno fatto solamente Perugia e Civitanova Marche. La Azimut Leo Shoes ha fin qui totalizzato anche una media di 1,69 ace per set (è seconda dietro alla Sir in questa statistica) e di 2,19 muri punto per set (quarta posizione in questa statistica).

Il via al match alle ore 18. Saranno presenti oltre cinquanta tifosi senesi che raggiungeranno il palazzetto dello sport modenese per assistere a questo match. Lo schiacciatore di Siena Yuki Ishikawa è un ex dell’incontro avendo giocato a Modena nella stagione 2014-2015. Arbitri del match saranno Giorgio Gnani e Marco Braico.