Ultimo match dell’anno al PalaPrata: il ritorno comincia ospitando Catania

All’andata un secco 3-0 per gli etnei. Ma nella truppa di Sturam c’è voglia di rivalsa

Per l’ultimo match di questo 2018 si torna… all’inizio! Infatti domani sera (ore 20.30 PalaPrata) si aprirà il girone di ritorno di questa regular season di A2 e la Tinet Gori Wines ospiterà l’Elios Messaggerie Catania che li aveva tenuti a battesimo nel loro storico esordio in A2. Più che un battesimo allora si era trattato di una vera e propria “cresimata” visti i parziali netti a favore dei siciliani. Ma nella truppa guidata da Luciano sturam c’è grande voglia di rivincita. La Tinet conta di mettere in campo il miglior Jacob Link, che proprio in quella disgraziata partita ha subito l’infortunio che lo ha tenuto per mesi distante dai parquet mentre l’Elios rispetto alla partita di andata non può contare sul forte centrale Mazza che quella volta aveva messo a terra una decina di palloni, risultando il top scorer della propria squadra.
Ma l’Elios resta comunque una squadra temibile che può contare sull’estro del palleggiatore argentino Finoli e sulla solidità dei propri schiacciatori, l’opposto Gradi e le bande Corrado e Bonacic.
Luciano Sturam sfrutterà, come di consueto, tutti gli effettivi a sua disposizione con Saraceni e Link che a Cantù hanno dimostrato di essere pienamente recuperati e Marini che quando è stato chiamato in causa ha risposto positivamente.
I catanesi avranno anche un motivo in più per combattere: portare buone notizie alla propria città che purtroppo negli scorsi giorni è stata colpita da un sisma. Solidarietà dal Friuli che sfortunatamente dii questo eventi ha una certa pratica.
Il fischio d’inizio di Nicola Traversa e Maurina Sessolo è previsto per le 20.30 sperando che un PalaPrata gremito aiuti i Passerotti ad invertire la marcia negativa dell’ultimo periodo

UFFICIO STAMPA – Mauro Rossato – Tel: 347-6853170 – press@volleyprata.it