Coach Barbiero: “Il bilancio di questa prima parte di stagione è molto positivo”

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora saluta il 2018 e accoglie il 2019 da una confortante dodicesima posizione che si traduce nella prima utile alla salvezza.
La formazione volsca si accomoda con 4 punti di vantaggio sulla zona rossa aperta dall’Emma Villas Siena, e ben 9 sull’ultima Bcc Castellana Grotte, attualmente a distanza di sicurezza.
Il vecchio anno solare è stato lasciato dietro le spalle a Trento e adesso si dovrà aspettare il 13 per rivedere i bianconeri in azione contro la Kioene Padova. Sosta, dunque, per questa domenica a causa del rinvio del match contro Siena, posticipato in data 8 febbraio. Sosta dall’agonismo vero e proprio, ma non dalla preparazione e da tutte le attività che comporta la SuperLega.
Con l’apertura del nuovo anno, come per ogni realtà, è anche tempo di bilanci e a farlo per il club lirense è la guida tecnica Mario Barbiero:

“Il bilancio di questa prima parte di stagione è molto positivo – afferma il coach bianconero -, abbiamo fatto 14 punti, di cui uno conquistato alla prima di ritorno contro Modena. La squadra ha fatto il proprio dovere e rispettato le più rosee aspettative. I ragazzi hanno combattuto sempre, in ogni partita e possiamo essere estremamente soddisfatti di come le hanno approcciate, ma soprattutto per come hanno reagito dopo le sconfitte. Adesso guardiamo a questo 2019 con positività ed entusiasmo. Vogliamo regalarci il sogno della salvezza e della permanenza in massima serie. Ci stiamo lavorando e lo stiamo costruendo ogni giorno con tanta fatica e sudore, fino ad oggi i giocatori hanno dato il massimo e sono convinto che continueranno a darlo. Ci stiamo preparando per affrontare al meglio questo girone di ritorno con grande premura. Non abbiamo bisogno di cambiare nulla perché gli atleti rispondono bene agli allenamenti e sono attenti in campo, sono molto disponibili all’analisi tattica che al programma. Il clima ci aiuta perché è buono, adesso dobbiamo restare fiduciosi e concentrati per affrontare i prossimi impegni col piglio giusto. La cosa importante sarà quella di non abbatterci per una sconfitta, visto che adesso si farà molto più dura. Si lotterà per i play off e si lotterà per non retrocedere, quindi ogni gara diventerà una battaglia vera e propria. Il segreto starà nell’affrontare ogni match con grande grinta e grande determinazione, non farsi travolgere dai risultati, sia quelli a favore che quelli a sfavore, ma restare fermi sull’obiettivo. Alcuni club, come ad esempio Siena, hanno rinforzato il loro roster – conclude il mister – ma noi resteremo pronti per vedercela a viso aperto con ogni avversario”.

E intanto per la data del 6 gennaio, nel giorno dell’Epifania, quando Sora resterà ferma dalla regular season, la società Argos Volley ha ideato una giornata particolare con la “TombolaVolley” animata da una partitella d’allenamento tra Sora “Bianca” e Sora “Nera”. L’appuntamento è al PalaGlobo di via Ruscitto, a Sora, a partire dalle ore 17.00.

Cristina Lucarelli – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora