Coach Fammelume torna come coordinatore del vivaio

Gradito ritorno nello staff. L’esperienza di Alessandro Fammelume al servizio del vivaio. L’allenatore classe ’64 originario di Filottrano coordinerà le giovanili e guiderà i nati tra il 2000 e il 2003 in Under 20 e nel Campionato Regionale.

Reduce dall’annata al CTL Terni in qualità di direttore tecnico e allenatore delle giovanili, il colosso marchigiano ha vissuto un autentico ritorno di fiamma ed è pronto ad aprire un terzo ciclo in biancazzurro per la gioia dei tifosi, che solo due anni fa avevano applaudito il settimo posto nella fase nazionale della Del Monte® Junior League, exploit frutto della grande dedizione di Fammelume.

I baby talenti, che giocheranno al PalaPrincipi e nella Palestra della Scuola Elementare di Potenza Picena, ma anche nella Palestra del Liceo di Civitanova Marche, saranno divisi in una U13/U14 allenata da Mattia Macellari con il supporto dello stesso Fammelume, una U16 con al timone Milko Barabucci coadiuvato da Simone Carassai, una U18 e Prima Divisione agli ordini di Gennaro Luciani e Macellari come secondo. Il gruppo di punta, rinforzato anche da atleti non marchigiani, sarà guidato da Fammelume con Barabucci come assistant coach. Una sinergia con i collaboratori della Lube Volley che si è rinforzata negli anni e che ora vive il suo apice grazie all’accordo stipulato nel corso dell’estate.

Coordinatore delle giovanili Alessandro Fammelume: “Il mio posto è qui. Durante l’annata in Umbria ho sentito la mancanza dell’ambiente. Non ci siamo mai detti addio ed eccomi di nuovo in biancazzurro con entusiasmo. La cantera può far leva su un progetto importante che riunisce più del doppio dei ragazzi rispetto alla mia ultima gestione nelle giovanili della GoldenPlast e uno staff di allenatori preparatissimi. L’accordo stipulato con la Lube Volley è un esempio di lungimiranza che limiterà al minimo o che annullerà del tutto la dispersione dei giovani talenti locali. La parola d’ordine sarà “interscambio”: tutti i coach lavoreranno a stretto contatto tra loro per monitorare i tesserati, mentre gli atleti più in evidenza potranno fare delle esperienze anche con i team composti da giocatori di età maggiore fino a diventare un serbatoio reale per la Serie A”.

(In foto Alessandro Fammelume, coordinatore del vivaio)

Ufficio Stampa GoldenPlast Civitanova – Michele Campagnoli

349 2885993 – micampa@gmail.com