Coach Gianluca Graziosi: “Sono molto felice di essere l’allenatore della Emma Villas, sono entusiasta di questa nuova esperienza”

Coach Gianluca Graziosi ha sposato il progetto senese ed è lui il nuovo allenatore della Emma Villas Siena per la prossima stagione nel campionato di Serie A2.

Il tecnico, nativo di Ancona, ex allenatore tra le altre di Ravenna e Bergamo, è stato presentato questo pomeriggio al PalaEstra.

“Sono molto contento di essere qua – commenta il nuovo allenatore di Siena –, erano due o tre anni che io e la Emma Villas ci ‘inseguivamo’ e finalmente ci siamo raggiunti. Le sensazioni sono molto positive, in questa società ho notato tante cose buone in passato e belle impressioni le sto avendo già in questi primi momenti da coach del team biancoblu. Sono veramente entusiasta di questa nuova esperienza”.

“Sia io che l’Emma Villas abbiamo tanta voglia di fare bene – prosegue coach Gianluca Graziosi –, stiamo già lavorando per riportare questa società dove merita. Mi entusiasmano l’organizzazione ed il clima che si respirano qui al PalaEstra a Siena. Con la riforma e con la Serie A2 a dodici squadre si alzerà sicuramente il livello del campionato, crescerà il livello di gioco di un torneo che mi immagino potrà essere molto competitivo e sicuramente tosto perché ci saranno concorrenti che hanno entusiasmo e tanta storia alle spalle. Ai nostri tifosi prometto che ci sarà tanto lavoro e che la nostra squadra lotterà su ogni pallone”.

“E’ stata una trattativa molto veloce – afferma il direttore sportivo della Emma Villas Siena, Fabio Mechini –. Coach Gianluca Graziosi è la prima scelta per portare ancora entusiasmo, con tanta volontà di lavorare in palestra e di fare belle cose nella prossima annata sportiva. Da avversario Graziosi ha sempre fatto molto bene contro di noi, sia lo scorso anno quando allenava a Ravenna che in precedenza quando era a Bergamo. Credo che il risultato del campo sia sempre figlio di tante cose, Graziosi è un tecnico capace di lavorare positivamente sia con giocatori giovani che con pallavolisti esperti. Noi proveremo a costruire un roster competitivo e a dare ancora entusiasmo a questa piazza. La Serie A2 sarà un campionato difficile ed intenso, servirà una squadra che sappia lavorare con profitto ogni giorno in allenamento per arrivare a ottenere buoni risultati la domenica. Mi attendo un campionato molto livellato, un solo straniero in campo in passato non lo si era mai visto, sarà necessario avere un gruppo che possa veramente combattere dall’inizio fino alla fine dell’annata. Gianluca Graziosi ha tanta conoscenza della pallavolo italiana, siamo fiduciosi che possa fare un ottimo lavoro con la prima squadra e anche in un discorso di prospettiva sul settore giovanile”.