Coach Rosichini: “Sintesi perfetta tra giovani e senatori”

Vincere un derby sentitissimo violando un campo mai espugnato prima è già esaltante. Farlo in Gara2 dei Quarti di Finale ai Play Off A2 Credem Banca, con tanto di pass per l’ultimo atto degli spareggi, è una di quelle imprese con la capacità di mettere in connessione tra loro tecnico, staff, giocatori e tifosi.

La sfida di Pasquetta al PalaGrotta contro i “cugini” della Videx Grottazzolina sarà ricordata a lungo dalla GoldenPlast Potenza Picena anche se coincide con un duro colpo per il volley regionale perché nella stessa sera le Marche del volley hanno perso due squadre in A2 (oltre alla Videx, anche la Menghi Shoes Macerata è stata condannata alla nuova A3 dopo la caduta con Lagonegro).

Trainati dai tifosi di Passione Biancazzurra in trasferta e protagonisti di una partenza fulminea, di una rimonta da manuale nel secondo set con il contributo della panchina e di un tie break senza sbavature, Monopoli e compagni hanno firmato un’impresa corale e attendono la vincente di Gioia del Colle – S. Croce.

I biancazzurri torneranno in campo domenica 28 aprile alle 18.00. In caso di Finale con Gioia, Gara1 e Gara3 si giocherebbero al PalaCapurso e Gara2 all’Eurosuole Forum, in quanto i pugliesi hanno ottenuto un miglior piazzamento nella Regular Season. In caso di faccia a faccia con Santa Croce, invece, Gara1 e Gara3 verrebbero affrontate in casa, Gara2 al PalaParenti. Questo perché i potentini si sono qualificati da sesti ai Play Off A2, i toscani da ottavi.

Coach Gianni Rosichini: “E’ una gran bella soddisfazione quando giovani e senatori si esprimono così. Nel secondo set, in una fase delicata, la linea verde è stata fondamentale per la rimonta. Altrettanto decisiva è stata la lucidità di Monopoli e Paoletti quando li ho fatti rientrare per i punti finali del parziale. I complimenti vanno a tutti per la concentrazione nel tie break. Non potevamo deludere i nostri supporter, meravigliosi per il loro affetto e sempre vicini”.

Il centrale Fabrizio Garofolo: “Siamo scesi in campo concentrati e aggressivi, ma poi è subentrato un calo nervoso. Ci siamo ripresi e mi sono tolto la soddisfazione di stampare dei muri decisivi per l’economia del match. Dobbiamo ringraziare i tifosi per gli stimoli che ci hanno dato. Ora attendiamo la rivale per le Semifinali. Non abbiamo preferenze tra Gioia del Colle e Santa Croce perché siamo noi che dovremo scendere in campo con il piglio giusto”.

L’opposto Stefano Ferri:Nel secondo set sono entrato in una fase delicata e abbiamo avuto tutti una buona reazione. E’ bello essere in Semifinale e attendere la qualificazione degli avversari. Abbiamo meno pressioni e siamo tranquilli ma non troppo. Il 28 aprile è vicino e giovedì conosceremo il nome dei rivali. Siamo arrivati fin qui con merito, al PalaGrotta ci hanno dato una marcia in più il tifo di Passione Biancazzurra e la nostra forza di volontà!”.

(In foto il patto per la vittoria – Scatto di Giorgio Borsini)

Ufficio Stampa Volley Potentino – Michele Campagnoli

349 2885993 – micampa@gmail.com