Colpo di mercato: l’opposto AREGENTA alla Peimar!

Gran colpo di mercato del D.S. Berti. Dopo una lunga trattativa approda in maglia Peimar Andrea Argenta, gigante veronese di 205 cm, proveniente dalla Robur Costa Ravenna. Andrea cresce nel Blu Volley Verona, curiosamente come palleggiatore, per poi passare a Treviso e quindi al Club Italia, nel 2013/14. Grazie al progetto di qualificazione nazionale scala le categorie: #B2#B1, quindi A/2 nel 2015/16, una escalation durante si afferma nel ruolo di opposto, grazia al lavoro di coach Michele Totire. In parallelo, la trafila nelle giovanili azzurre, compresa la prima convocazione con la Seniores. Nel 2016/17 Andrea accetta l’offerta del Volley Club Potentino, sempre in #A2; con la Golden Plast si consacra, tanto da chiudere la stagione come miglior realizzatore, e in generale miglior giocatore Under 23. Le eccellenti prestazioni attirano le grandi potenze della #Superlega: Andrea approda a Modena, in maglia Azimut, nel “Tempio”.

Un’ esperienza di altissimo livello, alle spalle di Sabbi per tutto il girone di andata ma con exploit notevoli nel girone di ritorno, fino al riconoscimento di MVP dopo la gara con Verona (55% in attacco). In estate, il passaggio alla Consar Ravenna. Altra stagione di crescita, con la perla del match disputato da grande ex al PalaPanini: 58% in attacco, 15 punti, prestazione “monstre” a dimostrare la grande qualità tecnica e fisica. Andrea sbarca alla Peimar Volley con i galloni del predestinato, ennesimo atleta di categoria superiore ad accettare la sfida posta dalla nuova società toscana. Si inserisce in un roster di assoluto livello, una squadra che si sta componendo secondo le indicazioni di coach Gulinelli. Nei prossimi giorni ancora acquisti fino alla definizione completa dell’organico.

“La scelta di vestire la maglia #Peimar è stata immediata. I contatti con la società e il d.s. Berti mi hanno convinto della bontà del progetto e delle ambizioni a lungo termine” confida il forte opposto – “La squadra mi piace, il livello della serie #A2 sarà alto e dovremo mettercela tutta per essere subito competitivi”.
“L’esordio in Nazionale è stato un momento fantastico , so che essere convocati dipende dalle prestazioni nel club, questo per me sarà uno stimolo ulteriore. Non conosco personalmente coach Gulinelli, sono curioso di lavorarci, non vedo l’ora di conoscere lo staff e di iniziare”.

Ufficio stampa Peimar Volley