Conclusa l’attività post season con gli Under 25, Lorenzetti: “È stato un periodo utile anche per lo staff”

Trento, 14 giugno 2019

Si è conclusa nella tarda mattinata odierna alla BLM Group Arena, con una sessione tecnica con palla, l’attività post season per atleti Under 25. In archivio un periodo di lavoro piuttosto intenso, che negli ultimi ventisei giorni ha visto impegnati in palestra oltre una trentina di atleti, saliti a Trento per migliorare le proprie qualità tecniche e la forma fisica, in un mese solitamente privo di allenamenti.
La scelta di organizzare quattro settimane di attività per i tanti ragazzi recentemente usciti dal Settore Giovanile gialloblù e per altri “esterno” (che hanno chiesto di poter partecipare) è risultata particolarmente azzeccata ed apprezzata. Tutti i giocatori hanno sfruttato l’occasione per compiere progressi in tutti i fondamentali, con maggiore cura ed attenzione ai particolari, seguiti dall’occhio esperto di Angelo Lorenzetti e del suo staff al gran completo (Petrella, Boninfante, Russo e Guazzaloca).
Nei venti giorni effettivi di pratica sono state sostenute in totale ventun sessioni (otto in sala pesi e tredici sul campo principale della BLM Group Arena o della palestra di Sanbàpolis) con oltre cinquantadue ore di lavoro (di cui diciassette dedicate alla preparazione fisica), che hanno lasciato decisamente soddisfatto il tecnico gialloblù.
“E’ stato un periodo molto utile ma al tempo stesso divertente per tutti, staff compreso, e per questo dobbiamo ringraziare la Società che da quattro anni si impegna ad organizzarlo – ha spiegato Angelo Lorenzetti a Trentino Volley Tv – . E’ stata una fase post season differente da quelle precedentemente organizzate, perché abbiamo offerto più spazio anche a giocatori non cresciuti nel Settore Giovanile gialloblù che ci hanno chiesto di unirsi al gruppo. L’entusiasmo che abbiamo provato nello svolgere gli allenamenti è derivato anche dalla grande motivazione e la voglia di arrivare che vedevamo mettere in ogni circostanza agli stessi ragazzi, tutti molto carichi e pronti a svolgere un lavoro che hanno compreso come possa essere d’aiuto per la loro carriera. Ci auguriamo di aver fatto qualcosa di gradito, anche generando spunti tecnici e di confronto fra gli stessi atleti. Credo che l’iniziativa diventi anno dopo anno sempre più interessante ed articolata e può creare ulteriori sviluppi; sarebbe bello rendere le settimane del progetto sempre più un contenitore di attività, legate non solo alle sessioni fisiche o tecniche ma anche ad altri tipi di formazione. Trentino Volley è l’unica Società che svolge questo lavoro al termine della stagione, ma magari può offrire uno spunto ad altre per realizzare sinergie anche da questo punto di vista”.
“Il periodo appena concluso è stato interessante anche per lo staff tecnico – ha concluso l’allenatore gialloblù – ; durante le quattro settimane del progetto noi stessi abbiamo avuto l’occasione per confrontarci ed analizzare la stagione appena conclusa con maggiore razionalità, ponendosi domande e trovando risposte più lucide. Ognuno di noi avrà dei compiti per le vacanze durante l’estate, poi nella seconda metà di agosto ci ritroveremo per tracciare il percorso, tecnico e fisico, da svolgere nel prossimo campionato”.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa