Gara 3 Semifinali Scudetto: Perugia e Trento ok

Lunedì 22 aprile 2019:
Play Off Scudetto Credem Banca:vittorie interne per Perugia e Trento.

Play Off Scudetto Credem Banca
Semifinali Gara 3: Perugia supera Modena in quattro set e torna avanti 2-1 nella serie. Trento resta in corsa con una rimonta casalinga al tie break contro Civitanova

Risultati Gara 3 Semifinali Play Off Scudetto Credem Banca:
Sir Safety Conad Perugia-Azimut Leo Shoes Modena 3-1 (21-25, 25-17, 27-25, 25-22);
Itas Trentino-Cucine Lube Civitanova 3-2 (23-25, 25-22, 24-26, 25-23, 16-14).

Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova 3-2 (23-25, 25-22, 24-26, 25-23, 16-14) – Itas Trentino: Giannelli 6, Kovacevic 26, Candellaro 7, Vettori 10, Russell 7, Lisinac 12, De Angelis (L), Van Garderen 1, Grebennikov (L), Nelli 3, Cavuto 11, Daldello 0. N.E. Codarin. All. Lorenzetti. Cucine Lube Civitanova: Mossa De Rezende 3, Juantorena 17, Simon 15, Sokolov 15, Leal 20, Diamantini 2, Marchisio (L), Cantagalli 0, Balaso (L), Kovar 0, Cester 1, D’Hulst 0. N.E. Stankovic, Massari. All. De giorgi. ARBITRI: Gnani, Lot. NOTE – Spettatori 3.642, incasso 67.965 euro, durata set: 32′, 30′, 32′, 32′, 20′; tot: 146′. MVP Kovacevic.

L’Itas Trentino rialza la testa, riapre la serie e costringe la Cucine Lube Civitanova a gara 4 di Semifinale Play Off Scudetto Credem Banca 2019. La terza sfida del confronto, giocata stasera alla BLM Group Arena, ha visto prevalere i Campioni del Mondo, bravi a voltare pagina dopo le sconfitte patite fra martedì e venerdì e ad aggiudicarsi per la prima volta stagionale un match casalingo contro i marchigiani. Il 3-2 odierno, che fa segnare la prima battuta d’arresto nel tabellone alla squadra di De Giorgi, è stato però figlio di una partita tiratissima in ogni singolo parziale; Trento l’ha fatta sua in rimonta trascinata da Kovacevic (mvp del match con 26 punti, 3 muri, 2 ace ed il 54% in attacco) e dal suo pubblico, che non ha smesso di incitarla anche quando i Campioni del Mondo si sono trovati sotto 0-1 e 1-2 nel computo dei parziali e anche 7-9 nel quinto set. La Cucine Lube ha dato più volte l’impressione di poter far sua la gara e conquistare l’accesso alla Finale in appena tre gare ma, a gioco lungo, ha pagato l’evanescenza nei momenti importanti del secondo e quarto set e gli errori di imprecisione commessi proprio alla fine. Gara 4 di giovedì 25 aprile all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, dove Trentino Volley non ha mai vinto, sarà la seconda opportunità.

Spettatori: 3.642
MVP: Uros Kovacevic (Itas Trentino)

Angelo Lorenzetti (allenatore Itas Trentino): “Forse è stata la partita meno bella delle tre giocate fino ad ora nella serie. Si è visto che sentivamo il peso sportivo di veder qualificata Civitanova in casa nostra. I ragazzi hanno interpretato nella maniera corretta la gara tenendo testa a una squadra molto forte. C’è la speranza di andare a gara 4 più sciolti ed essere orgogliosi di ciò che abbiamo fatto e di quello che siamo”.
Ferdinando De Giorgi (allenatore Cucine Lube Civitanova): “Sapevamo che oggi Trento avrebbe dato il massimo per riaprire la serie. Noi abbiamo avuto le nostre occasioni ma queste sono partite che si decidono in pochi punti. In queste gare si cerca la regolarità ma giocando tanti incontri ravvicinati non è facile. Per gara 4 come sempre scenderemo in campo per dare il massimo con un obiettivo finale”.

Sir Safety Conad Perugia – Azimut Leo Shoes Modena 3-1 (21-25, 25-17, 27-25, 25-22) – Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 3, Lanza 6, Podrascanin 11, Atanasijevic 19, Leon Venero 24, Ricci 6, Della Lunga (L), Piccinelli 0, Hoag 0, Colaci (L), Berger 0, Seif 0. N.E. Hoogendoorn, Galassi. All. Bernardi. Azimut Leo Shoes Modena: Christenson 2, Urnaut 9, Mazzone 2, Zaytsev 14, Bednorz 17, Holt 8, Benvenuti (L), Rossini (L), Tillie 1, Kaliberda 2, Anzani 0. N.E. Keemink, Pierotti, Pinali. All. Velasco. ARBITRI: Boris, Bartolini. NOTE – Spettatori 3.953, durata set: 28′, 26′, 35′, 31′; tot: 120′. MVP: Atanasijevic.

La Sir Safety Conad Perugia si aggiudica dopo due ore esatte di partita gara 3 di semifinale scudetto contro l’Azimut Leo Shoes Modena e torna avanti 2-1 nella serie che assegna un posto in Finale. Partita incredibile nel pienone del PalaBarton con i padroni di casa che, col punteggio di un set per parte, risorgono in maniera incredibile dal 10-19 del terzo set. A quel punto inizia un’altra partita con Perugia che, sospinta soprattutto dal servizio, torna prepotentemente nel set, annulla due set point agli emiliani e si aggiudica il parziale con l’ace di De Cecco che fa impazzire i quattromila del PalaBarton. Poi nel quarto, con Modena che non molla di un centimetro, sono Atanasijevic e Leon a suonare la carica fino al punto finale dello schiacciatore cubano che fa scorrere i titoli di coda.

Se proprio Leon è il miglior realizzatore nella metà campo bianconera con 24 palloni vincenti, l’Mvp del match è Atanasijevic, strabiliante al servizio (3 ace) e letale su tutti i palloni che scottano. 19 i punti dell’opposto serbo, doppia cifra anche per Podrascanin con 11 (e 3 muri vincenti), mentre nella metà campo emiliana si fa apprezzare Bednorz (17 punti col 59% in attacco) al pari del solito incisivo Holt. Numeri simili per le due squadre in attacco (56% contro 52%), in ricezione (positiva di Perugia al 37%, per Modena 38%) e a muro (6 dei padroni di casa, 7 per gli ospiti). La vera differenza la fa la battuta dove Perugia trova 9 colpi vincenti (contro 3) e soprattutto tante serie fondamentali per la vittoria. Giovedì 25 aprile si torna a Modena per gara 4.

Spettatori: 3.953
MVP: Aleksandar Atanasijevic (Sir Safety Conad Perugia)

Fabio Ricci (Sir Safety Conad Perugia): “Nel terzo set non so cosa sia successo. Eravamo sotto 10-19 e a un passo dal baratro. Poi dopo un punticino alla volta abbiamo ripreso il parziale e l’abbiamo spuntata ai vantaggi. Oggi era importante vincere e mantenere il fattore campo a favore”.
Micah Christenson (Azimut Leo Shoes Modena): “Dobbiamo imparare dai nostri errori, ma il terzo set ci fa molto male. Dobbiamo dimostrare di saper giocare una pallavolo migliore, senza nasconderci dietro il “giochiamo meglio ma la loro battuta è incredibile”. Abbiamo dimostrato di essere al loro livello, ma ci manca quel passo in più per chiudere i set quando ne abbiamo la possibilità”.

Prossimi turni

Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca, Semifinali Gara 4
Giovedì 25 aprile 2019, ore 16.00

Azimut Leo Shoes Modena – Sir Safety Conad Perugia Diretta RAI Sport
Giovedì 25 aprile 2019, ore 18.00
Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino Diretta Lega Volley Channel

Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca, Semifinali Gara 5
Domenica 28 aprile 2019, ore 18.00
Sir Safety Conad Perugia – Azimut Leo Shoes Modena
Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova
Un match in diretta RAI Sport, l’altro in diretta Lega Volley Channel

Al link http://www.legavolley.it/risultati/?Anno=2018&IdCampionato=775 è possibile visualizzare il tabellone dei Play Off Scudetto Credem Banca.
Al link http://www.legavolley.it/eventi/superlega-credem-banca-2018-2019/ è scaricabile la cartella stampa dei Play Off Scudetto