Il Club Italia Crai impegnato a Cantù per l’ottava giornata di ritorno

Per l’ottava giornata di ritorno della Serie A2 Credem Banca, il Club Italia Crai sarà impegnato in Lombardia, dove domenica alle ore 18 (diretta Lega Volley Channel) affronterà la Libertas Brianza Cantù.
La gara in questione metterà di fronte due formazioni separate da sei punti in classifica; con gli uomini di Cominetti che si trovano al quinto posto con 35 punti e con gli azzurrini che con il successo della settimana scorsa sono saliti a quota 29, riavvicinandosi alle posizioni nobili occupate in questa stagione.
I ragazzi di Monica Cresta, infatti, arrivano a questo appuntamento dopo aver ritrovato i tre punti nell’ultimo turno contro Cisano Bergamasco. Una vittoria importante soprattutto sotto il profilo psicologico, perchè ha permesso agli azzurrini di ritrovare il successo dopo quattro gare senza vittoria, l’ultima delle quali, contro Cuneo, aveva già fornito risposte positive soprattutto nei primi due set vinti. Per quanto concerne lo stato di forma, Monica Cresta non potrà contare su Dal Corso, alle prese con una tendinite. Per il resto il gruppo è a completa disposizione.
Per quanto riguarda la formazione lombarda, invece, gli uomini di Cominetti si presentano alla sfida di domenica in un buon momento di forma, reduci dalla vittoria ottenuta a Ortona nell’ultimo turno e forti di un girone di ritorno con un rendimento di cinque vittorie e due sconfitte contro Piacenza e Gioia del Colle. Risultati che gli hanno permesso di ritrovarsi al quinto posto con 35 punti e in piena lotta per i play-off.
L’ultimo precedente sorride al Club Italia, che ha fatto sua la gara di andata con un convincente 3-1.
L’incontro sarà diretto dai due arbitri Simone Cavicchi e Nicola Traversa.

MONICA CRESTA: La vittoria contro Cisano è stata sicuramente un toccasana per il morale di tutta la squadra e ci ha permesso di allenarci con maggiore serenità in settimana, provando come sempre a migliorarci la’ dove abbiamo più bisogno. Cantù è un’ottima squadra composta da tre attaccanti di palla alta importanti e due centrali esperti. Nel girone di ritorno stanno andando molto bene, hanno conquistato diverse vittorie e in generale è un buon momento di forma, per questo non sarà una partita facile, soprattutto considerando che andremo a giocare in casa loro. Ripetere la prestazione dell’andata sarebbe il massimo ma ogni gara fa storia a sé e non possiamo basarci su quella, cercheremo semplicemente di mettere in mostra il nostro gioco nel migliore dei modi. L’ unico neo è lo stop di Dal Corso per una tendinite.”