La Gas Sales Piacenza vince il primo round con un netto 3-0. Spanakis: “Serve qualcosa di più in attacco”

Nulla di fatto per il primo round della finale Play Off promozione, Gara 1 se la aggiudica il team piacentino per 3-0 (25-16, 25-22, 25-22), aggredendo sin da subito il team di Spanakis che è dovuto correre al riparo cambiando l’opposto Romanò nel primo parziale inserendo Cristofaletti, poichè l’opposto non trovava riferimento nel campo del Pala Banca; rientrato nel secondo set l’approccio è stato diverso, coadiuvato da Shavrak e Tiozzo, l’attaccante bergamasco è riuscito a fare qualcosa in più, ma non è bastato di fronte al cinismo piacentino che non ha lasciato ossigeno agi orobici, nemmeno quando nel terzo parziale, l’Olimpia conduceva con un break di tre punti. Buone le prove dei centrali bergamaschi che sono riusciti più di una volta a sbarrare la strada a Sabbi, mvp del match con 17 punti, e a macinare punti “Serve crederci, e fare qualcosa di meglio in attacco con palla alta,con squadre di questo livello non basta una prestazione come questa” le parole di coach Spanakis dopo il match parlano chiaro.

Appuntamento dunque al Pala Agnelli per mercoledì 1 maggio, prevendita biglietti online da lunedi, apertura della biglietteria mercoledì dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16, apertura cancelli dalle 16.30.

 

IL MATCH

La partita si apre con un muro su Klobucar, poi due errori di Romanò portano Piacenza a 4-1. Sull’8-3 l’Olimpia non riesce a mettere a terra il pallone, coach Spanakis chiama già il primo time out. E’ Erati che riesce a murare Fei per il 9-4. Sul 12-4 entra Cristofaletti per rilevare Romanò, Tiozzo firma il 12-6. Viene murato poi Tiozzo per il 14-8. Shavrak accorcia a 17-11. Ace di Cristofaletti per il 19-13. Yudin decisivo per il 20-13. Un altro ace di Erati permette un altro punticino.Ma su due servizi di Paris il set finisce 25-16.

Un inizio ben diverso per il secondo set in cui gli attaccanti bergamaschi sembrano aver sbloccato lasituazione, portandosi sul 4-2, poi però Piacenza risponde, e si riporta avanti con un paio di buone diagonali di Sabbi 12-10. Poi trasformato in 14-12 Con un attacco di Tiozzo arriva il pareggio 15-15. Ma Piacenza supera ancora e si porta a 19-17. Shavrak mura ancora Sabbi per la parità su 19-19. Piacenza firma il 23-21 dopo uno scambio combattutissimo, poi Shavrak spara out la battuta per il 25-22.

Ancora un inizio favorevole per la Gas Sales che si porta avanti 5-3, poi con un paio di acuti di Tiozzo e Sette riesce ad agguantare la parità. Romanò permette all’Olimpia il sorpasso sul 10-9, poi Erati mura Fei per il 9-11. Sabbi spara out per il 12-14.Un muro su Yudin peremette il 16-17. poi Shavrak mantiene per il 17-18. Piacenza sorpassa sul 19-18 con un ace di Sabbi. Erati riesce a murare Fei per il 22-21. Poi Cargioli ferma Tondo per il 23-22. Un muro su Romanò decreta il 24-22, poi Yudin firma il 25-22.

OLIMPIA BERGAMO: Romanò 5, Garnica, Tiozzo 6, Shavrak 9, Cargioli 7, Erati 9, Cristofaletti 2, Sette 2, Gritti Libero Innocenti N.E. Marzorati, Cogliati, Franzoni

GAS SALES PIACENZA: Klobucar 10, Fei 3, Canella, Yudin 10, Mercorio 8, De Biasi, Paris 3, Beltrami, Tondo 7 , Libero Fanuli, Sabbi 17, N.E. Ingrosso, Cereda, Ceccato Copelli, Mercorio

Arbitri: Curto Giuseppe, Giardini Massimiliano

Linda Stevanato-Ufficio stampa Olimpia Bergamo