La Tipiesse fa soffrire Piacenza nel terzo set, ma finisce ko 3-0

La Gas Sales Piacenza non concede sconti alla Tipiesse che lotta fino all’ultimo punto contro una delle migliori squadre della Serie A2 (25/16, 25/20, 25/23). Impresa solo sfiorata nel terzo set con la squadra di coach Zanchi che annulla ben quattro match point agli avversari prima di capitolare 25/23 alla quinta occasione dei piacentini. Ora Sbrolla e compagni, archiviata questa trasferta impossibile, avranno una settimana di tempo per preparare lo scontro diretto con Prata al Pala Pozzoni di Cisano.

La partita

I capitani Sbrolla e Fei

Coach Zanchi stravolge in parte il suo consueto sestetto, lanciando dal primo minuto il nuovo acquisto Bojan Djukic in banda con Marcelo Costa. Turno di riposo per il giovane Baldazzi e spazio dall’inizio per l’opposto Francesco Burbello in diagonale con il palleggiatore Sbrolla. Al centro sempre il duo Piccinini e Milesi. Libero Brunetti. Piacenza risponde con la diagonale Paris – Fei, le bande Mercorio e Klobucar e i centrali Tondo e Copelli. Libero Fanuli.

L’avvio di match è da incubo per la Tipiesse che va subito sotto dopo un break di 8-3 messo a segno da Fei e compagni. Il set sembra già indirizzato sui binari dei padroni di casa (11/5), ma con un colpo di reni Cisano si rifà sotto fino al 13/11 firmato da un muro di Milesi. Nell’azione successiva la squadra di coach Zanchi non sfrutta l’occasione per tornare sul meno uno e così vede scappare Piacenza fino al 18-12 grazie ad un doppio muro di Copelli e al punto di seconda del palleggiatore Paris. Nel finale un muro di Tondo regala ben 9 set point ai piacentini: il primo è annullato da Burbello, ma alla seconda occasione chiude Mercorio.

Avvio più equilibrato nel secondo periodo, con la Tipiesse che resta in scia della corazzata Piacenza fino al 7/5. Qui i locali piazzano un break di 5-1 e doppiano gli avversari sul 12/6. Il set fila via liscio con coach Botti che ne approfitta per far rifiatare Fei e Paris, dando ampio spazio a tutti i suoi giocatori. Nel finale Sbrolla e compagni provano a rientrare fino al meno quattro (23/19), ma poi capitolano con il punteggio di 25/20.

Bellissima la terza e ultima frazione della sfida al Pala Banca di Piacenza. I locali partono ancora una volta forte e scappano agevolmente sul più sei (10/4). La Tipiesse fa nuovamente gara di rincorsa, ma la squadra di Botti è in controllo e conquista ben cinque match point (24/19). Ad un passo dal baratro Cisano sfodera un break di 4-0, firmato dai punti di Djukic, Piccinini e da un doppio muro. Annullate quattro palle match ai piacentini e meno uno per la Tipiesse (24/23) che però alla quinta occasione non riesce a fermare l’attacco di Mercorio che colpisce il muro e finisce fuori, regalando il successo per 3-0 a Piacenza.


Gas Sales Piacenza 3-0 Tipiesse Cisano Bergamasco

Parziali: 25/16, 25/20, 25/23

Gas Sales Piacenza: Paris 2, Klobucar 8, Tondo 16, Fei 2, Mercorio 15, Copelli 7; Fanuli (L1). Ingrosso 2, Ceccato, Canella, De Biasi 5, Beltrami 5, Cereda (L2). N.e. Yudin. All.: Botti, Di Maio

Tipiesse Cisano Bergamasco: Djukic 9, Piccinini 11, Burbello 10, Costa 5, Milesi 2, Sbrolla 1; Brunetti (L1). N.e. Gaggini, Lozzi, Baldazzi, Ruggeri, Genovese, Pozzi (L2). All.: Zanchi, Carenini