La Vero Volley Monza rientra a casa senza punti dalla trasferta di Civitanova

Cucine Lube Civitanova – Vero Volley Monza 3-0 (25-21, 25-16, 25-18)
Cucine Lube Civitanova: Sokolov 11, Kovar 6, D’Hulst n.e., Marchisio (l), Massari, Stankovic 9, Diamantini 6, Leal 17, Sander n.e., Cantagalli n.e., Cester n.e., Simon n.e., Bruno 2, Balaso (L). All. De Giorgi.
Vero Volley Monza: Dzavoronok 5, Beretta 8, Ghafour 7, Botto 6, Yosifov 5, Orduna; Rizzo (L). Calligaro, Arasomwan 2, Giannotti, Buchegger 7. N.e. Buti, Galliani. All. Soli.

NOTE

Arbitri: Gnani Giorgio, Lot Dominga

Durata set: 27’, 23’, 23’; totale 1h13’

Cucine Lube Civitanova: battute vincenti 4, battute sbagliate 10, muri 9, errori 16, attacco 52%
Vero Volley Monza: battute vincenti 3, battute sbagliate 16, muri 9, errori 26, attacco 39%

Impianto: Eurosuole Forum di Civitanova Marche

Spettatori: 2589

MVP: Stankovic (Cucine Lube Civitanova)

CIVITANOVA MARCHE, 27 GENNAIO 2019 – La Vero Volley Monza esce senza punti dalla seconda sfida in una settimana contro la Cucine Lube Civitanova. Reduci dalla bella prova espressa giovedì contro i cucinieri nella Del Monte®Coppa Italia, sempre sul campo dell’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, i monzesi non riescono a ripetersi, cedendo in tre set ai padroni di casa nella sesta giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca 2018/2019. Eppure la formazione di Soli era apparsa in ottima giornata nel prologo di gara, con Ghafour, Botto e Dzavoronok a guidare i lombardi al vantaggio fino alla metà del primo set. Con la rimonta guidata da Stankovic (MVP del match) e Sokolov, la Cucine Lube ha però ritrovato il suo gioco, le sue certezze, indebolendo di conseguenza quelle della formazione del Consorzio Vero Volley, ancora scossa dopo la beffarda eliminazione subita solo qualche giorno fa dai marchigiani ed incapace di reagire, come era successo nella coppa nazionale, alla marcia decisa della squadra di De Giorgi. Tre punti dunque guadagnati dai padroni di casa, con Monza che avrà anche poco tempo per riprensare alla gara odierna: martedì, alla Candy Arena, ci sarà infatti il Kamnik per la gara di andata dei quarti di finale della Challenge Cup.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA

Iacopo Botto (schiacciatore Vero Volley Monza): “E’ stata una gara dove non ha funzionato praticamente nulla. Siamo partiti bene, poi quando ci hanno messo un po’ sotto non siamo riusciti a reagire come giovedì. Forse avevamo ancora dei pensieri sulla gara di Coppa Italia, una partita che ci ha insegnato comunque qualcosa. Dobbiamo continuare a lavorare intensamente perché martedì ci aspetta un altro impegno importante. Volevamo fare un’altra prestazione stasera, provando a ripetere la bella prova di Coppa Italia. Ma alla fine non ci siamo riusciti, è stata molto dura”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET

Ghafour e Yosifov portano subito avanti la Vero Volley, 3-1. I monzesi vanno a segno con Botto, ancora Ghafour e poi con Beretta (muro su Diamantini) e De Giorgi chiama time-out. La Cucine Lube risale con Leal e Diamantini, 9-7, ma è ancora Monza ad essere in vantaggio, grazie a Dzavoronok, 10-7 e De Giorgi chiama ancora la pausa. Con un filotto di tre punti i marchigiani rientrano (10-10), per poi passare avanti con Sokolov e Kovar e Soli chiama time-out sul 15-13 per i padroni di casa. Yosifov va a segno dal centro e punto a punto che si protrae fino al 20-20. Civitanova sprinta con Stankovic per tre volte di fila (23-20), Ghafour risponde, 23-21 ma Kovar e Sokolov chiudono il gioco per Civitanova, 25-21.

SECONDO SET
Punto a punto fino al 3-3, poi Leal (ace) dopo Sokolov a guidare la Lube, Botto sbaglia e Soli chiama time-out sull’8-4 per i marchigiani. Alla ripresa del gioco qualche errore monzese e le giocate di Diamantini e Leal portano la Cucine Lube sul 13-7 prima e sul 16-9 poi. La Vero Volley tenta di tenere vivo il set con Beretta e Dzavoronok, 23-16, ma lo svantaggio è troppo. Stankovic dopo Leal chiudono il parziale, 25-16 per Civitanova.
 
TERZO SET
Botto e Buchegger trainano Monza, Leal e Kovar Civitanova (7-7). E’ equilibrio ma dura poco: i marchigiani scappano con Bruno (ace) e Sokolov, 11-8 e Soli chiama time-out. Alla ripresa del gioco il turno al servizio di Leal agevola i muri di Stankovic e Civitanova incrementa, 15-9. Ancora Buchegger che tenta di dare una scossa ai suoi (16-10), ma lo svantaggio è tanto. Leal, Kovar e Sokolov, in risposta alle giocate di Dzavoronok e Beretta, portano la Lube sul 23-15. Ancora Buchegger per Monza (23-16) ma non basta: Kovar chiude il set, 25-18 e la gara 3-0 per i padroni di casa.