Leonardo CECCARINI nello staff tecnico di Peimar Volley

Lo staff tecnico Peimar Volley si arricchisce con una figura fondamentale nel volley di alto livello. Lo scoutman è il braccio destro di ogni allenatore per quanto riguarda numeri e statistiche, in gara e allenamento, e Leonardo Ceccarini, pisano, figura scelta dalla Società per ricoprire il ruolo, è uno scoutman di primissimo livello, come sottolinea il successo ottenuto proprio domenica scorsa in Coppa d’Africa, con la sua Tunisia (contro il Cameroon). Sì, perché gli scoutman affrontano spesso un percorso parallelo tra attività invernale dei club e lavoro estivo con le Nazionali: Ceccarini ha seguito la Tunisia in questa prestigiosa avventura ma in precedenza si era già distinto sulla panchina della Nazionale Italiana Femminile Sorde (Olimpiadi Silenziose in Turchia), e aveva seguito, per il Club Italia, le finali nazionali maschili, categoria Under 18. A livello di club, esordio con la Pallavolo Cascina per un biennio (#B1 M), quindi Delta Luk Volley (promozione in #B1 F), poi CUS Pisa (#B2 M), altra promozione in #B1 F con la Bellaria Pontedera, ancora #B1 M ma a Castelfranco (Arno Volley), infine Fonteviva Livorno in #A2 M, senza contare l’esperienza di Lega come scoutman ufficiale alle partite interne della Savino del Bene Scandicci (#A1 F). Un curriculum già importante, nonostante la giovane età, un percorso che si arricchirà da fine Agosto grazie alla collaborazione con Peimar Volley.

“Ho risposto positivamente alla chiamata di Peimar Volley” – ci confida Leo – “perché credo in questo nuovo progetto: parlando con il d.s. Berti e con coach Gulinelli, ho avuto la sensazione che ci siano idee chiare, tanta passione e voglia di fare bene. La società è molto ambiziosa e, da pisano, sono molto felice che ci sia per me la possibilità di lavorare ad alto livello vicino casa. Sarò a disposizione della squadra a tempo pieno, sia per quanto riguarda l’aspetto tattico con le analisi statistiche della nostra squadra e dell’avversario, che per un aiuto in palestra durante gli allenamenti. Dopo questa bellissima esperienza con la nazionale maschile in Tunisia, mi prenderò qualche giorno per ricaricare le batterie e poi sarò prontissimo per cominciare la nuova stagione”. “Per quanto riguarda i giocatori” – continua Ceccarini – “ho conosciuto Mosca proprio pochi giorni fa, a Fiumicino. Lui partiva per il Bahrein, Mondiali Under 21, io per la Tunisia. Conosco Tosi da qualche anno, mentre ho incontrato da avversari Ciulli, Razzetto, Nicotra, Zanettin, e Fedrizzi. Sono molto contento di poter lavorare assieme a loro e agli altri, compresi Gulinelli e Grassini”. Lavoro e obiettivi vanno di pari passo: “I miei obiettivi personali sono subordinati a quelli della squadra” – conclude Ceccarini – “Farò tesoro di tutte le esperienze, sia a livello di rilevazione statistica di alto profilo, che di gestione della squadra, per arricchire il mio bagaglio personale. Dopo l’esperienza dello scorso anno a Livorno (conclusa con la salvezza) mi fa piacere rimanere in #A2. Colgo l’occasione per salutare i protagonisti che hanno condiviso con me l’avventura, dai coach Montagnani, Franchi, Yamamura, al presidente Vullo, alla società Pallavolo Massa, compresi staff medico e tutti i giocatori; con qualcuno ci incontreremo da avversari, con altri spero di poter continuare a lavorare in futuro perché mi sono trovato davvero bene”.

Ufficio stampa Peimar Volley