Marco Izzo: “Obiettivo Siena: vincere per attaccare il quarto posto!”

Riprende il lavoro della Revivre Axopower che prepara l’anticipo di sabato contro i toscani

MILANO – Ultimi momenti di riposo per la Revivre Axopower Milano che ad inizio settimana è tornata in palestra per riprendere il lavoro in vista dell’anticipo dell’ottava giornata del girone di ritorno della Superlega. Al PalaYamamay di Busto Arsizio, il 16 febbraio (ore 20.30), arriva infatti l’Emma Villas Siena per una sfida che Milano non può sbagliare contro la formazione toscana, penultima in classifica, e che apre la fase finale determinante del campionato.

Week end di relax concesso dallo staff tecnico guidato da Andrea Giani a Matteo Piano e compagni, utile per ricaricare le batterie sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista mentale. Si riparte, infatti, con la regular season di Superlega dopo la pausa imposta dal calendario per la Final Four di Coppa Italia, vinta da Perugia al tie break su Civitanova, e sarà proprio la Revivre Axopower ad aprire il ventunesimo turno di campionato contro Siena. Dopo aver inanellato sette vittorie consecutive dall’inizio del girone di ritorno, Milano sembra non volersi più fermare e contro la compagine toscana, che occupa la penultima posizione ed è in piena lotta salvezza (13 punti a -5 dalla terzultima, Sora), l’occasione di raggiungere il quarto posto è ghiotta. Sono infatti solo tre i punti che distanziano la Powervolley da Modena che, a sua volta, domenica sarà impegnata in trasferta a Civitanova contro la Lube: un turno di campionato che, solo sulla carta, potrebbe essere favorevole agli ambrosiani, ma questo campionato ha insegnato, anche sulla stessa pelle di Milano, a non sottovalutare mai nessuna sfida. «Ma noi dobbiamo pensare a noi e a non quello che farà Modena – è il monito di Marco Izzo Il nostro obiettivo è Siena, sappiamo che all’andata abbiamo perso al tie break e che quindi non possiamo permetterci di sottovalutare l’avversario. Loro hanno inserito nuovi giocatori, ma soprattutto entrambe le squadre vivono un periodo fondamentale, anche se con obiettivi diversi. Loro verranno a giocare da noi a viso aperto, dovremo essere bravi ad imporre il nostro gioco e per questo lavoreremo sodo per arrivare carichi e preparati a questo appuntamento».

Sarà dunque la sfida contro i toscani ad aprire il ciclo di ferro che aspetta gli ambrosiani da qui al 24 marzo quando terminerà la regular season. La Revivre Axopower, infatti, affronterà in sequenza Verona, Trento, Civitanova, Vibo e Perugia per quello che il regista milanese definisce “un rush finale di fuoco”. «Ci aspettano gare molto importanti ma il nostro obiettivo è vincere quante più partite possibile e conquistare quanti più punti, perché questa parte finale decreterà il nostro piazzamento in classifica per affrontare al meglio i playoff. È innegabile – prosegue Izzo – che ora proveremo ad attaccare Modena al quarto posto, anche se siamo consapevoli che è molto difficile e lo faremo affrontando partita per partita quelle che sono le insidie di questo campionato». Milano è lì, a ridosso delle prime quattro,  ma con l’aspirazione di provare a limare ancora il gap: «La Final Four di Coppa Italia ha dato la dimostrazione dell’elevato livello che c’è nel nostro paese e ci ha fatto capire su quali punti dobbiamo migliorare per andare ad affrontare queste squadre a viso aperto, cercando di assottigliare, per quanto possibile, il livello».