Milano tra presente e futuro: Nimir Abdel Aziz rinnova per due stagioni!

La società del presidente Fusaro ha confermato l’opposto olandese, punto cardine della squadra

MILANO – Uno sguardo tra presente e futuro: Powervolley Milano è lieta di annunciare ufficialmente il rinnovo del contratto per altre due stagioni sportive dell’opposto olandese classe 1992 Nimir Abdel Aziz. Il presidente Lucio Fusaro ed il giocatore hanno apposto, nella sede delle aziende del gruppo del patron, le firme sui contratti che legheranno Nimir a Milano fino al 2021.

Arrivato nella stagione 2017-2018, l’atleta olandese ha sorpreso tutto il mondo pallavolistico imponendosi come uno dei migliori opposti nel panorama nazionale ed internazionale, vincendo la scommessa del cambio di ruolo. Nato come palleggiatore (con esperienze passate già in Italia nel ruolo di regista con la maglia di Treviso e Cuneo),  il vero salto di qualità è avvenuto da attaccante sotto la guida di Andrea Giani con la Powervolley. In due stagioni, fino ad oggi, 44 match giocati con 738 punti realizzati (di cui 94 ace) che lo rendono un cecchino infallibile dai 9 metri e sotto rete. La storia di Nimir, dunque, si fonde ancora di più con il presente ed il futuro di Milano: l’oggi parla di obiettivo playoff con lotta serrata al quarto posto, mentre il domani vedrà finalmente la squadra allenata da Giani approdare in quel PalaLido (la nuova Allianz Cloud), da sempre così lontano ed ora così vicino. «Sono estremamente contento – commenta soddisfatto il presidente Fusaro – non solo per la validità del giocatore, ma soprattutto perché dietro il campione c’è l’uomo e le sue qualità umane mi hanno sorpreso e non posso che parlare bene di Nimir». Emozionato lo è anche il campione olandese che, stringendo la mano al suo presidente, racconta così i suoi sentimenti dopo la firma: «Sono felice di rimanere altri due anni e finalmente approderemo a Milano e sarà ancora più bello. Per me alla fine saranno quattro anni con questa maglia e sono orgoglioso di questa scelta».

C’è dunque Nimir nel futuro di Milano e c’è Milano nel futuro di Nimir, ma il presente racconta invece di una Revivre Axopower che è a pari punti con Modena in piena lotta per il quarto posto. «Vero, ma siamo anche consapevoli che abbiamo impegni difficili – conclude Fusaro – ma vogliamo continuare su questa strada e provare a fare ancora meglio. La cosa importante è che finalmente abbiamo una casa, almeno per gli allenamenti.  Ora siamo nella nostra ‘Powervolley Academy’, dove svilupperemo il progetto ‘Sport & Work’ con l’alternanza scuola lavoro, mentre il prossimo anno saremo nell’Allianz Cloud e giocheremo nella nostra Milano».

VIDEO NIMIR E FUSARO: