Play Off Scudetto, giovedì (h.18) nelle Marche la quarta sfida di Semifinale con la Lube

Si gioca giovedì 25 aprile all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche gara 4 di Semifinale Play Off Scudetto Credem Banca 2019. Per la seconda volta nella serie l’Itas Trentino sarà di scena nelle Marche, andando a caccia della vittoria in grado di pareggiare i conti ed al tempo stesso di annullare la seconda (di tre) opportunità per gli avversari per chiudere il discorso qualificazione. Fischio d’inizio previsto per le ore 18: diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.elevensports.it/superlega.
QUI ITAS TRENTINO Il successo ottenuto il giorno di Pasquetta di fronte al proprio pubblico ha rialzato le quotazioni della squadra Campione del Mondo, chiamata però subito ad un’impresa ancora più difficile per non dover chiudere in questa occasione la propria esaltante stagione. Per riportare la serie alla BLM  Group Arena serve infatti la vittoria all’Eurosuole Forum, dove Trentino Volley non ha mai vinto in nove precedenti ufficiali.
“L’affermazione in gara 3 non rende comunque differente da prima la nostra situazione: ci troviamo di nuovo a giocare una sfida da dentro o fuori – ha chiarito l’allenatore Angelo Lorenzetti presentando l’appuntamento – ; siamo contenti di aver prolungato la serie ma siamo sotto per 1-2 e il nostro compito sarà sempre più difficile perché ora dobbiamo provare a conquistare un risultato che in passato non ci è mai riuscito a Civitanova. Vogliamo essere ancora protagonisti, prendendo spunto dalla precedente partita disputata nelle Marche, dove eravamo stati su buoni livelli solo per due dei quattro set giocati. Se riusciremo ad affrontare alla pari la Cucine Lube in ogni parziale potremo giocarci fino in fondo le nostre carte e sperare di arrivare a gara 5”.
La formazione trentina è partita già nel primo pomeriggio di oggi alla volta di Civitanova dopo aver sostenuto l’ultimo allenamento all’ora di pranzo alla BLM Group Arena. Giovedì mattina all’Eurosuole Forum la classica rifinitura pre-gara; una sessione utile per verificare la condizione di tutta la rosa e decidere che tipo di schieramento adottare, tenendo conto che lunedì scorso il tecnico gialloblù ha ruotato buona parte degli effettivi per ottenere il risultato.
Gara 4 di Semifinale sarà la 52a partita stagionale di Trentino Volley, la 815a ufficiale della sua storia, la 118a nei Play Off Scudetto (bilancio 70 vinte e 47 perse).
DUE VITTORIE E QUATTRO SCONFITTE NELLE PRECEDENTI GARA 4 DI SEMIFINALE In passato Trentino Volley ha già disputato sei volte (su sedici precedenti partecipazioni complessive) una gara 4 di Semifinale Play Off Scudetto, cogliendo due vittorie e quattro sconfitte. Gli unici successi sono relativi al 3-2 imposto a domicilio proprio alla Lube nella serie 2010 ed al 3-0 rifilato a Perugia nel 2018, mentre i quattro ko sono riferiti al 2-3 al PalaTrento nella serie 2006 con Treviso, all’1-3 al PalaPanini nella serie 2011 e al PalaTrento nel 2016 contro Modena e allo 0-3 al PalaEvangelisti nella serie 2017 contro Perugia.
GLI AVVERSARI Il ko rimediato il 22 aprile a Trento ha interrotto una striscia di sedici vittorie consecutive per la Cucine Lube Civitanova che, fra impegni di regular season, Champions League e Play Off Scudetto, durava da quasi due mesi e mezzo. L’ultima precedente sconfitta risaliva infatti al 10 febbraio a Bologna, nel match che assegnò la Coppa Italia 2019 a Perugia dopo cinque set di battaglia serratissima. La stessa che si è vista in gara 1 ed in gara 3 e solo in parte per gara 2 giocata nelle Marche. Nell’impianto di casa i biancorossi vantano un ruolino di marcia stagionale pressochè, avendo vinto ben venti delle ventuno partite ufficiali giocate; l’unica sconfitta è riferita all’1 novembre 2018 (0-3 sempre con Perugia). Dopo quel ko sono arrivate diciannove affermazioni consecutive.
I PRECEDENTI Dopo Modena (72 confronti), la Cucine Lube è l’avversario che Trentino Volley ha sfidato il maggior numero di volte in gare ufficiali: in tutto 67 (undici di queste nei Play Off Scudetto), con un bilancio di 35-32 per i marchigiani. Nella stagione in corso le due formazioni si sono affrontate già sette volte, con risultati sempre favorevoli ai biancorossi ad eccezione della Finale del Mondiale per Club 2018 dello scorso 2 dicembre a Czestochowa (3-1 per i gialloblù) e alla sfida di Pasquetta (3-2 a Trento). In casa della Lube l’ultima affermazione gialloblù è datata 10 febbraio 2013 (3-1), quando la sede di gioco era ancora il Fontescodella di Macerata. Nel nuovo impianto di Civitanova Marche Trento non ha mai vinto in nove precedenti disputati, compresi quelli giocati in questo campionato (sconfitta per 2-3 il 4 novembre in regular season, ko in quattro set in gara 2 del 19 aprile). Il quinto set è stata sin qui la soluzione più frequentemente adottata quando la due formazioni si sono trovate di fronte; in ben il 39% dei casi (26 partite su 67 totali) il match si è deciso infatti al tie break.
LA SERIE Cucine Lube Civitanova avanti 2-1 nella serie di semifinale che si gioca al meglio delle cinque partite, in virtù del 3-2 maturato alla BLM Group Arena in gara 1 il 16 aprile con parziali di 20-25, 25-23, 19-25, 28-26, 21-19, del 3-1 ottenuto all’Eurosuole Forum in gara 2 il 19 aprile con parziali di 16-25, 25-18, 25-23, 25-13 e del 3-2 casalingo in favore dell’Itas Trentino in gara 3 il 22 aprile con punteggi di 23-25, 25-22, 24-26, 25-23, 16-14. Giovedì gara 4, che potrebbe essere l’ultima del confronto solo in caso di vittoria della squadra di De Giorgi; qualora Trento facesse suo anche l’incontro del 25 aprile, sarà necessaria pure gara 5 che si disputerà nuovamente alla BLM Group Arena domenica 28 aprile alle ore 18. Chi passerà il turno troverà in Finale (anche questa serie sarà al meglio delle cinque partite, prenderà il via l’1 maggio) la vincente della sfida Perugia-Modena che vede avanti 2-1 gli umbri (giovedì gara 4 al PalaPanini).
GLI ARBITRI La gara sarà diretta da Luca Sobrero (di Carcare – Savona, di ruolo dal 1996 ed internazionale dal 2004) e Marco Braico (di Torino, in massima categoria dal 2003). La coppia è alla seconda partita stagionale congiunta in SuperLega Credem Banca 2018/19, la quindicesima per Sobrero (che ha arbitrato Padova-Trento 3-1 del 7 aprile scorso) e la tredicesima per Braico, che in questa stagione ha già diretto Trento-Vibo 3-0 dell’1 novembre 2018 e Trento-Monza 3-1 del 23 marzo.
RADIO, TV E INTERNET La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti con Civitanova Marche saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove  sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.elevensports.it/superlega (servizio a pagamento).
In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata già sabato 27 alle ore 21 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook  e www.trentinovolley.it/twitter).

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa