Ricca di risorse la rosa dell’A3 di Cuneo

Ricca di risorse la rosa dell’A3 di Cuneo
Coach Serniotti, impegnato a chiudere il reparto schiacciatori, presenta la squadra e lo staff tecnico.

 

Questo nuovo campionato ha da subito creato dei punti interrogativi, in primis sul livello di gioco e sulla struttura fisico/tattica che le squadre debbano avere per essere competitive. Il Club cuneese ha mantenuto metà rosa rispetto alla passata stagione, dando così continuità e mantenendo una propria identità.

« Abbiamo cercato di integrare la rosa al meglio delle nostre possibilità – ha sottolineato coach Serniotti – ed è venuto fuori un gruppo costituito al 50% da giocatori esperti e la restante metà di giovani talenti. Al momento ciò che più mi preme è completare il roster, non siamo riusciti a chiudere il reparto schiacciatori e a oggi il numero che abbiamo non è sufficiente. Spero che la Società ci aiuti a trovare il giocatore mancante. Con i giovani innesti abbiamo aumentato la fisicità, lavoreremo duro per tradurre le qualità fisiche e i centimetri in qualità di gioco».

Attualmente il roster della A3 di Cuneo vede l’opposto tedesco Marvin Prolingheuer, 210 cm del ’90, nella passata stagione ha vestito la maglia di Gioia del Colle, nel 2014 fu premiato come miglior atleta emergente dell’intera Bundesliga, sarà affiancato dall’italo-brasiliano Manuel Beghelli, la sua carriera si è intrecciata con i Club di Ravenna e Modena. Alla regia confermati Emiliano Cortellazzi e Andrea Testa, mentre al centro al fianco di Edoardo Picco sono arrivati il modenese Nicholas Sighinolfi, classe ’94 per 206 cm d’altezza, lo scorso anno a Gioia del Colle, ad appena 19 anni in A1 a Modena, nel suo palmarès la Supercoppa italiana, la Coppa Italia A1 e lo scudetto, nel 2017 volato in Belgio ha vinto il campionato di Liga A con la maglia dello Noliko Maaseik; e il toscano Leonardo Focosi,  giovane millenial di 202 cm in arrivo da Vibo Valentia, ha importanti esperienze in Nazionale, su tutte la partecipazione ai Campionati del Mondo U19 del 2017 in Bahrein, dove da titolare realizzò 23 punti personali. Resta affidata a Massimiliano Prandi e Samuele Armando la difesa del campo cuneese; infatti, saranno nuovamente loro a ricoprire il ruolo di Libero a Cuneo. Infine il reparto schiacciatori-ricevitori, dov’è stato accolto con entusiasmo il ritorno di Cristian Casoli, atleta con una grande esperienza e che proprio a Cuneo mosse i primi passi importanti per la sua carriera pallavolistica. Confermato senza remore Andrea Galaverna, grande protagonista della passata stagione cuneese, mentre si tratta di un ritorno quello di Simone Oberto, giocatore classe 2002 cresciuto nel vivaio biancoblu, da 2 anni era al Bluvolley Verona, con la loro maglia ai Nazionali U16 di Torino fu premiato come miglior attaccante dell’evento.

Inoltre, Luca Chiapello sarà aggregato fin da subito alla prima squadra e durante la stagione agli atleti del settore giovanile del Cuneo Volley verrà data l’opportunità di allenarsi ed essere sorvegliati speciali da parte di Serniotti.

La preparazione atletica inizierà il 26 agosto e anche in questa stagione sarà lo specialista Danilo Bramard a seguire attentamente gli atleti.

Al fianco di coach Serniotti, confermato Francesco Revelli in qualità di secondo allenatore, mentre nel ruolo di scoutman il gradito ritorno di Dario Sampò, dopo le dimissioni di Rinaudo a causa di incompatibilità lavorativa.

Si stanno definendo, invece, le figure che costituiranno lo staff medico al seguito della squadra.

 

 

 

Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volleymobile: 3494626925 –  mail:ufficiostampa@cuneovolley.it