Santiago Orduna confermato alla Vero Volley Monza

MONZA, 4 LUGLIO 2019 – Santiago Orduna sarà un giocatore della Vero Volley Monza anche per la stagione 2019/2020. Il palleggiatore nato in Argentina, a Buenos Aires, ma di passaporto italiano, vivrà dunque la sua seconda stagione consecutiva con la casacca della prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley. L’italo-argentino ha chiuso la sua ultima annata sportiva con prestazioni estremamente positive, utili a supportare la sua squadra a centrare la finale di Challenge Cup, poi persa contro i russi del Belgorod, e i quarti di finale dei Play Off Scudetto Credem Banca contro Perugia.

CARRIERA IN BREVE
Classe ’83, ex nazionale argentino, Orduna inizia a giocare a pallavolo a 13 anni, entrando a far parte delle giovanili del Club Banade di Buenos Aires, dove resta fino al 2002. Con la famiglia si trasferisce in Spagna (il papà, Guillermo Orduna, è un allenatore), esordendo nella massima serie nella stagione 2002-2003 con la casacca del Club Vigo Voleibol. Nella stagione successiva torna in Argentina, con i colori del Nàutico Hacoaj, per poi trasferirsi, nel 2004-2005, al Club Ciudad de Bolìvar, sempre nella Primera Division. Nella stagione 2006-2007 torna in Spagna, ingaggiato con il Club Voleibol Elche, poi nel 2007-2008 nel Numancia, con cui vince la Coppa del Re. Nel 2008 arriva la prima esperienza in Italia: Catania lo chiama in A2. Le prestazioni positive del regista argentino gli permettono di mettersi in luce, e nel 2009-2010 è Città di Castello a volerlo nel proprio roster. Dopo due anni in Umbria Orduna approda in Emilia, nella stagione 2011-2012, al Volley Tricolore Reggio Emilia, dove rimane fino al 2012-2013 ottenendo la cittadinanza italiana. Nell’estate del 2012 sposa Lucila De Luca, anche lei pallavolista militante in B1 nata in Argentina ma cittadina italiana. Nella stagione 2013-2014 viene ingaggiato da Padova, sempre in Serie A2: con i veneti vince la Coppa Italia di categoria, proprio contro Monza, e ottiene la promozione in A1. Resta per tre annate con i patavini, poi nel 2016-2017 passa a Modena con l’Azimut, vincendo una Supercoppa Italiana nel 2016. Nel 2017-2018 approda a Ravenna: con la Bunge vince la Challenge Cup, competizione che ha disputato l’ultima stagione con la Vero Volley Monza, perdendo la finale contro Belgorod. Per il palleggiatore italo-argentino ora è il momento di una nuova avventura con i colori monzesi in SuperLega Credem Banca.

IN NAZIONALE
Nel 2000 entra nel giro della nazionale giovanile. Nello stesso anno vince un bronzo al campionato sudamericano Under 19 e al campionato sudamericano Under 21 nel 2002. Nel 2006 arriva la prima chiamata in nazionale argentina maggiore, con cui vince l’argento nel 2007 al campionato sudamericano, ottenendo anche il premio come miglior palleggiatore, e con cui gioca fino al 2009.

LE DICHIARAZIONI
“Voglio ringraziare la società per aver creduto in me un’altra stagione – ha commentato il palleggiatore della Vero Volley Monza, Santiago Orduna -. Sono pronto a dare il massimo, come ho sempre fatto, per consolidare la fiducia del presidente e del direttore sportivo, puntando a migliorare, insieme ai miei compagni, i positivi risultati centrati nell’ultima annata sportiva. Il Vero Volley per me è come una famiglia e Monza è diventata in poco tempo la mia casa. Non vedo l’ora di iniziare una nuova avventura con questi colori”.
“Santiago è reduce da una prima stagione impegnativa in cui ha avuto un buon rendimento – ha dichiarato il direttore sportivo della Vero Volley Monza, Claudio Bonati – Siamo certi che saprà confermarsi e migliorarsi anche nel prossimo campionato di SuperLega, ormai alle porte, garantendo equilibrio, precisione e tanta esperienza”.

A QUESTO LINK LA CARRIERA DI SANTIAGO ORDUNA
http://www.legavolley.it/player/ORD-SAN-83

LA COMPOSIZIONE DEL ROSTER VERO VOLLEY MONZA 2019/2020
Donovan Dzavoronok (Schiacciatore), Viktor Yosifov (centrale), Riccardo Goi (libero), Yacine Louati (schiacciatore), Filippo Federici (libero), Tomasz Calligaro (palleggiatore), Bartosz Kurek (schiacciatore), Thomas Beretta (centrale), Gianluca Galassi (centrale), Santiago Orduna (palleggiatore).