Sarà ancora Serie A2 per una straordinaria Fonteviva

Sarà ancora Serie A2!!! Fonteviva stupenda, vince a Lagonegro e si conferma nella categoria al termine di una stagione meravigliosa. Serviva un’impresa e la squadra di Montagnani l’ha fatta proprio sul campo che in stagione le era stato sempre avverso. Un 1-3 bellissimo conquistato di qualità e di forza con una prestazione monstre al servizio e con tanto cuore. Non ci sono parole per descrivere l’impresa di questi ragazzi guidati da un tecnico che ha saputo essere profeta in patria e che ha tenuto sempre la barra dritta durante la stagione. Un successo della società e del Presidente Vullo, sempre vicino alla squadra, e sempre pronto a proteggerla nei momenti difficili. Insomma, grazie ragazzi.

1° set: Fonteviva in formazione tipo e quindi con Jovanovic e De Santis in diagonale, Maccarone e Paoli centrali, Wojcik e Zonca di banda e Pochini libero. Padroni di casa invece con Pedron e Kadankov in diagonale, Marra e Calonico al centro, Del Vecchio e Galabinov di banda e Fortunato e Sardanelli ad alternarsi nel ruolo di libero. Subito qualche problema in ricezione per gli ospiti e Lagonegro subito avanti (2-0). Muro di Maccarone e poi di Zonca a rompere il ghiaccio (2-2). Triplo ace di Zonca per il primo vantaggio ospite (4-7). Tempo Falabella. Al ritorno in campo scambio Kadankov-Woycik per il 5-8. La coppia bulgara di casa per il break Lagonegro (8-8). Galabinov e Del Vecchio per il sorpasso di casa (10-9) e gara che rimaneva equilibratissima. Entrambe le ricezioni non precisissime ma Lagonegro che riusciva ad attaccare meglio in questa fase su palla difficile (12-10). De Santis e Zonca per la parità. Del Vecchio però riportava i suoi sul più due (14-12) e Montagnani chiamava tempo. Errore al servizio Fonteviva e muro Galabinov e massimo vantaggio di casa (16-13). Zonca ad accorciare con il servizio ma poi nuova fuga di casa con palla di prima intenzione di Pedron (18-15). Wojcik ad accorciare ma troppi errori della quadra toscana che facilitano il compito della squadra di casa. Due errori al servizio consecutivi degli ospiti e 20-17. Doppio ace Wojcik per il 20-20. Tempo Falabella. Dentro Maiorana per la ricezione. Ripresa con nuovo ace di Wojcik a baciare la riga di posto uno. Poi il polacco di potenza. Quattro ace consecutivi e Fonteviva sul 20-22. Muro De Santis a portare i suoi sul più tre. Altro ace di Wojcik e 20-24. Chiusura con pallonetto Zonca a spaccare il set però il turno clamoroso al servizio di Wojcik;
2° set: Lagonegro che provava subito a partire forte nel secondo parziale. Fonteviva che teneva (2-3). Maccarone ace per il 2-4. Immediata la reazione di casa anche grazie a qualche ingenuità ospite (5-4). Ancora troppi errori Fonteviva (6-4). Ace De Santis (6-6). Ancora break Lagonegro con Kadankov protagonista (9-6) e tempo Montagnani. Al ritorno in campo errori Kadankov e Paoli e punteggio sul 10-7. Lagonegro iniziava ad affidarsi con continuità a Kadankov (11-8). Gara che rimaneva tiratissima. Lagonegro, brava in difesa, saliva sul 13-10. Fonteviva che con le unghie a rimanere in scia. Tanti, troppi gli errori gratuiti dei toscani (16-11). Tempo Livorno. Al ritorno in campo doppio punto Zonca (16-13). Era ancora Paolo Zonca a trovare punti importanti (17-15). Tempo Falabella. Alla ripresa doppio errore Fonteviva (19-15) e dentro Loglisci. Muro di Calonico su Paoli e 20-15. Dentro Miscione. Fonteviva troppo distante in questo finale di parziale. Wojcik a segno con due ottimi colpi per il meno tre. Fonteviva che non riusciva a mettere giù il palone del 19 e Lagonegro che con Kadankov poteva salire sul 23. Due errori consecutivi al servizio condannavano la squadra toscana;
3° set: di nuovo in campo Paoli e Fonteviva che partiva bene (0-2 e 1-3). Subito Kadankov a ricucire. Wojcik ed invasione di casa per il 3-5. Muro Maccarone-Wojcik sull’opposto bulgaro e Fonteviva sul 3-6. Ace Jovanovic per l’ottavo punto ospite. Fonteviva che cercava di scappare (5-9). Grande azione di muro e difesa dei toscani per conquistare il punto dieci grazie ad un errore di Galabinov. Ospiti sul 6-11 e tempo Falabella. Al ritorno in campo due errori Fonteviva che non riusciva a scappare (9-11). Tempo questa volta di Montagnani. Muro out di Paoli e padroni di casa sul meno uno. Zonca a rompere l’incantesimo con un attacco lungo e delicato (10-12). Ace De Santis per il punto 13. Ancora buon servizio dell’opposto di Montagnani e punto del muro (10-14). Tempo Falabella. Alla ripresa del gioco Paoli e Jovanovic per il più cinque. Pipe di Wojcik per il nuovo più cinque con la squadra di Montagnani che provava a scappare definitivamente. Bellissimo gesto ad una mano di Pedron che portava al punto di Kadankov (13-17). Break Lagonegro (14-17) ma subito diagonale Wojcik. Video check favorevole alla Fonteviva che portava i toscani sul 14-19. Ospiti che salivano sul 15-20 ma che poi commettevano due sciocchezze colossali (servizio e palleggio) per il 17-20. Ancora errori Fonteviva (19-21). Dentro Loglisci. Jovanovic per Zonca e Fonteviva che saliva a quota 22. Set tiratissimo. Ancora Zonca per il 20-23. Dentro Maiorana. Wojcik per il 21-24. Kadankov per il 22. Del Vecchio per il 23. Tempo Montagnani. Zonca in pipe per la chiusura;
4° set: ad aprire il set una bella parallela di Kadankov. Wojcik e Zonca per il primo sorpasso ospite (2-3). Parziale di grande tensione (4-4). Scambio lunghissimo con De Santis che lo concludeva per il 5-6. Ospiti sul più due (5-7). Muro Maccarone su Kadankov (5-8). Ace dello stesso Kadankov e padroni di casa a meno uno (7-8). Fonteviva che provava a mantenere il minimo break. Picchia Wojcik al servizio ed arriva il punto dell’8-11. Fonteviva che adesso prova ad azzannare la gara. Dal 9-12 due errori degli ospiti per il meno uno Lagonegro. Padroni di casa che tornavano in parità (12-12). Erroraccio in difesa e sorpasso di casa. Tempo Montagnani. Alla ripresa del gioco ancora un errore per parte ma Fonteviva che sbaglia troppo tenendo in gioco Lagonegro. Jovanovic per il 15-15. Wojcik per il contro sorpasso. Doppio errore Lagonegro e Fonteviva sul 16-18. Tempo Falabella. Alla ripresa Wojcik per il mani e out del più tre. Ancora l’attaccante polacco per il più tre. Errore di Kadankov in attacco e tempo Falabella sul 17-21. Punto Lagonegro al termine di un’azione rocambolesca. Muro su Zonca e padroni di casa sul meno due. Chiamata arbitrale molto dubbia su Zonca e Lagonegro sul 20-21. Zonca errore e parità. Tempo Montagnani per le troppe ingenuità dei suoi. Al ritorno in campo De Santis per il nuovo vantaggio ospite. Paoli, dopo errore in ricezione dei ragazzi di casa, per il 21-23. Ancora Paoli per il 24. Chiusura Fonteviva.

GEOSAT GEOVERTICA LAGONEGRO – ACQUA FONTEVIVA APUANA LIVORNO 1-3
Geosat Geovertical Lagonegro: Maccabruni, Fortunato, Calonico 6, Ribezzo, Kadankov 19, Del Vecchio 14, Pedron 1, Turano, Maiorana, Sardanelli, Marra 4, Galabinov 9. All. Paolo Falabella; 2° all. Denora Caporusso.
Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia, Loglisci, Grieco, Zonca 19, Bacci, Minuti, Wojcik 25, Pochini, Jovanovic 3, Paoli 7, De Santis 12, Miscione, Facchini, Maccarone 7. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.
Arbitri: Matteo Talento (Salerno) e Christian Palumbo (Cosenza); addetto Video Check: Giacomo Tartaglione.
Parziali: 21-25; 25-21; 23-25; 22-25.
Servizi err/punti: Lagonegro 16/2, Fonteviva 23/14.
Muri punto: Lagonegro 9; Fonteviva 9.