Sebastiano Marsili, Mvp nell’ultimo match con Milano: “Felice per come abbiamo reagito dopo il mio ingresso in campo”

Ha dato l’anima in campo. Non si è mai risparmiato lottando su ogni palla e facendo vedere ottime cose anche dal punto di vista tecnico. Sebastiano Marsili, giovane palleggiatore classe 1996, si gode il suo momento. Lanciato nella mischia da coach Bagnoli nell’ultimo match contro Milano dal terzo set in poi, il giovane alzatore trevigiano ha sciorinato una prestazione di livello assoluto, tanto da guadagnarsi la palma di migliore in campo al termine della partita. Una soddisfazione importante per Marsili al suo primo anno in SuperLega.

Sono stato molto contento – ha affermato Marsili – per l’opportunità che ho avuto e per la reazione che la squadra ha mostrato al cambio di palleggiatore. La grinta è il primo aspetto che ci deve caratterizzare per noi che, partendo dalla panchina, abbiamo poche possibilità di giocare. Peccato perché ci è mancato veramente poco per conquistare la vittoria contro Milano, ma ora dobbiamo andare a divertirci a Civitanova contro una squadra di campioni. Andiamo lì per far bene, per cercare di chiudere la stagione in maniera positiva e magari riuscire a prendere anche qualche set”.

Nella foto, la grinta di Sebastiano Marsili durante il match con Milano (foto Sgrò)

UFFICIO STAMPA TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA