SEMIFINALE DI CHAMPIONS IN BANCA! TRA PERUGIA E BERLINO C’È LO ZENIT KAZAN!

Block Devils formato super lusso al PalaBarton per il ritorno dei quarti di finale contro lo Chaumont. La Sir Colussi Sicoma domina al servizio (10 ace) ed a muro (12 punti diretti, 5 di Ricci), la formazione di Prandi non riesce a ripetere la prova aggressiva della sfida d’andata. La qualificazione la sigilla il muro di Galassi. Spettacolo assicurato nella doppia sfida che darà un posto in finale con i quattro volte campioni russi

 

È ancora, per la terza volta consecutiva, semifinale di Champions!

La Sir Colussi Sicoma Perugia sconfigge con un perentorio 3-0 lo Chaumont Vb 52 Hm nel match di ritorno dei quarti di finale, bissa il successo della sfida d’andata e stacca il biglietto per il penultimo atto della massima competizione per club a livello continentale. A contendere ai Block Devils un posto nella Super Finals di Berlino lo Zenit Kazan, vincitore delle ultime quattro edizioni per una doppia sfida che già adesso, a distanza di quindici giorni dalla gara d’andata, promette spettacolo!

Ci penseranno a tempo debito Lorenzo Bernardi ed i suoi ragazzi che intanto si godono la diciottesima vittoria consecutiva ed una prestazione davvero importante contro l’ostica formazione francese di coach Prandi. Tutt’altro match rispetto alla sfida d’andata con i padroni di casa, di fronte al pubblico amico (ad applaudire i bianconeri anche il tecnico del Perugia Calcio e campione del mondo Alessandro Nesta), a menare le danze dal primo pallone con la battuta (10 ace) ed il muro (12 punti nel fondamentale) a fare la parte del leone e con l’attacco di palla alta a livelli eccellenti.

Tre set fotocopia con i Block Devils subito a scavare il gap nella parte iniziale dei parziali e poi cinici e concreti nel contenere i tentativi di rimonta avversari, senza alcun black out come aveva chiesto alla vigilia Lorenzo Bernardi.

Best scorer ed Mvp della partita Wilfredo Leon. Il martello cubano di passaporto polacco spacca il pallone in attacco ed al servizio (5 ace) con il “compagno di banco” Atanasijevic che ne mette 15 e con Ricci terzo della fila a quota 9 ed invalicabile a muro.

Nelle file dei francesi, squadra che a dispetto del punteggio finale ha messo in mostra una discreta pallavolo soprattutto in difesa, da segnalare un positivo Winkelmuller (16 punti con il 53% sotto rete).

Prossimo impegno per i Block Devils la trasferta di domenica in casa di Milano. Ultima di campionato, poi saranno playoff. La parte decisiva della stagione è definitivamente in arrivo!

IL MATCH

Formazione tipo quella bianconera. Due muri consecutivi e l’ace di Atanasijevic propiziano il primo break per Perugia (4-1). Fernandez accorcia subito (4-3). Altro ace, stavolta di Leon (6-3). Atanasijevic mantiene le tre lunghezze di vantaggio (9-6). Ancora due super muri consecutivi di Ricci (12-7). Bel colpo in contrattacco di Geiler (14-12). Atanasijevic ha il braccio caldo e fa ripartire i suoi (16-13). Leon scuote il PalaBarton con due colpi di rara potenza (18-13). Lo Chaumont non molla e con Atanasov torna a -3 (20-17). Ci pensa il solito Ricci a muro (22-17). Perugia non molla la presa e l’errore di Atanasov chiude il set (25-21).

Avvio equilibrato nella fase iniziale della seconda frazione. Il turno di Lanza al servizio (un ace) spezza la parità (9-5). È sempre il muro di casa a farla da padrone (12-7). Eccone un altro con Podrascanin (16-9). Ace del neo entrato Saeta (17-12). Perugia torna a +7 con la finezza di Atanasijevic (19-12). Leon scoppia il pallone dai nove metri (ace del 24-15 a 133 Km/h). chiude un errore francese (25-16).

Battute al vetriolo quelle di Atanasijevic al via del terzo parziale (6-3). Leon mette un altro ace, poi primo tempo di Ricci (9-5). Lanza chiude lo schema al centro (12-8). I francesi restano in partita con il contrattacco di Winkelmuller (12-10). Atanasijevic è una sentenza e dà ancora slancio ai Block Devils (15-11). Ricci show (muro e attacco) poi ennesima doppietta al servizio di Perugia con Leon (20-13). Cioccolatino di seconda intenzione di De Cecco (21-14). Girandola di cambi per Bernardi con Galassi che firma il 23-16. Ancora Galassi chiude a muro. Perugia è in semifinale! (25-17).

I COMMENTI

Aleksandar Atanasijevic (Sir Colussi Sicoma Perugia): “È stata una bellissima partita. Abbiamo giocato bene sin dal primo punto. Questa è una vittoria importante, non potevamo sbagliare stasera. Ora aspettiamo la semifinale contro lo Zenit Kazan”.

IL TABELLINO

SIR COLUSSI SICOMA PERUGIA – ARKAS CHAUMONT VB 52 HM 3-0

Parziali: 25-21, 25-16, 25-17

SIR COLUSSI SICOMA PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 15, Podrascanin 6, Ricci 9, Leon 16, Lanza 6, Colaci (libero), Hoag, Seif, Berger 1, Hoogendoorn, Galassi 2, Piccinelli (libero). N.e.: Della Lunga. All. Bernardi, vice all Fontana-Caponeri.

CHAUMONT VB 52 HM: Repak, Winkelmuller 16, Averill 7, Fernandez 4, Geiler 1, Atanasov 3, Bann (libero), Saeta 2, West 1, Patak 1, Rodriguez. N.e.: Morillon (libero). All. Prandi, vice all. Kupiec-Mascia.

Arbitri: Alexey Pashkevich – Nurper Ozbar

LE CIFRE – PERUGIA: 14 b.s., 10 ace, 44% ric. pos., 16% ric. prf., 53% att., 12 muri. CHAUMONT: 13 b.s., 1 ace, 37% ric. pos., 8% ric. prf., 38% att., 5 muri.

UFFICIO STAMPA SIR COLUSSI SICOMA PERUGIA