SI VA A GARA 3. MONZA SI IMPONE AL TIE BREAK NELLA SECONDA SFIDA DEI QUARTI DI FINALE

Match tirato alla Candy Arena con i padroni di casa avanti due volte ed i Block Devils due volte a rientrare. Nel tie break decide l’Mvp Plotnytskyi. Perugia fatica in battuta, non bastano 11 muri punto. Gara 3, decisiva per l’accesso alla semifinale, sabato 13 aprile al PalaBarton alle ore 20:30

 

Va a Monza gara 2 dei quarti di finale dei Playoff Scudetto Credem Banca.

I brianzoli di coach Soli si impongono al tie break dopo quasi due ore e mezza di battaglia sportiva e rimandano alla decisiva gara 3, in programma al PalaBarton sabato 13 aprile alle ore 20:30, il verdetto su chi raggiungerà Modena in semifinale.

Dopo quello con Kazan, altro tie break sfortunato per i Block Devils di Lorenzo Bernardi che non riescono a trovare nell’arco del match la giusta continuità nel gioco e nei fondamentali. Altalenante il servizio, idem l’attacco dove in alcuni frangenti i bianconeri hanno faticato a mettere palla a terra contro l’ottimo dispositivo muro-difesa brianzolo.

La sfida ha visto due volte Monza scappare, con Perugia due volte capace di rientrare. Nel concitato tie break equilibrio massimo quasi fino in fondo. Sul 12-11 i padroni di casa trovano il break decisivo e chiudono 15-12 con l’attacco di Plotnytskyi.

È proprio il mancino ucraino l’Mvp della partita con 29 palloni vincenti, 5 ace ed il 63% in attacco. A sopportarlo il ceco Dzavoronok (21 punti) ed un eccellente Yosifov.

Nelle file di Perugia il miglior realizzatore è Leon (23 palloni vincenti, 68% a fine gara). 19 punti per Atanasijevic, doppia cifra anche per Lanza con 13 punti. Non bastano ai bianconeri 11 muri vincenti (3 a testa per Leon e Podrascanin).

Arrivano dunque due delicate sfide da “dentro o fuori” per Perugia. Si parte mercoledì a Kazan, si continua sabato contro Monza. Due gare che è superfluo definire basilari per la stagione della Sir. Due gare dove buttare tutto sul taraflex!

IL MATCH

Formazione tipo per Bernardi al via. Subito ace di Plotnytskyi e primo tempo di Beretta (2-0). Leon pareggia subito (2-2). Yosifov va a segno a muro (5-3). Muro vincente anche per Beretta, poi maniout di Ghafour (9-5). Ancora Ghafour ed ancora in contrattacco (12-7). Yosifov è il più lesto sotto rete, +6 Monza (15-9). Ghafour è una furia ed allarga notevolmente la forbice (20-13). Monza tiene bene in fase di cambio palla e Perugia non riesce ad avvicinarsi (22-15). Yosifov mura Atanasijevic e porta i suoi al set point (24-16). Il servizio out di Ricci manda le squadre al cambio di campo (25-17).

Ace di Atanasijevic in avvio di seconda frazione (1-2). +3 Perugia con maniout e muro di Lanza (3-6). In reta l’attacco di Atanasijevic (8-9). Ace di Ricci, Perugia torna a +3 (10-13). Tocca l’asta l’attacco di Atanasijevic (13-14). Ace di Plotnytskyi e parità (15-15). Muro tetto di Leon, contrattacco di Atanasijevic. È break per i Block Devils (15-18). Primo tempo di Ricci dopo una grande difesa di Perugia (17-21). L’ace di Yosifov dimezza (20-22). La diagonale di Lanza (20-23). Primo tempo di Podrascanin e set point (21-24). Monza annulla i primi due con Arasomwan e Plotnytskyi, poi incomprensione tra Colaci e Lanza e si va ai vantaggi (24-24). Sul 25-26 Soli, coach di Monza, chiama video check per invasione del muro bianconero. Invasione che non c’è, punto a Perugia e tutto torna in parita (25-27).

Vantaggio Monza in avvio di terzo parziale (3-2). +2 Vero Volley con il solito Plotnytskyi (6-4). Podrascanin e Lanza pareggiano (6-6). Mette il naso avanti Perugia con Leon (7-8). Ancora due volte Leon (8-10). Monza non molla di un centimetro e pareggia con Yosifov (11-11). Vero Volley avanti di due dopo il cartellino rosso per Leon (13-11). Perugia rientra subito (13-13). Nuovo scatto di Monza con il muro (16-14). Dzavoronok ne infila due di seguito, poi in rete Leon (21-17). Muro di Yosifov, Monza vicina al traguardo (23-18). Plotnytskyi regala ai suoi quattro set point (24-20). Chiude ancora il mancino ucraino (25-20).

Ace di Dzavoronok in avvio di quarto set (4-2). Muro di Podrascanin e parità (5-5). Errore di Ghafour, Perugia avanti di uno (5-6). La pipe di Lanza (6-8). Stesso colpo per Plotnytskyi e parità (8-8). Out Plotnytskyi, Block Devils di nuovo avanti (11-13). Si riscatta subito l’ucraino con tre punti in fila (14-13). Ace di Lanza che capovolge, poi muro di Podrascanin su Plotnytskyi (15-17). Ace di Plotnytskyi, si torna in parità (17-17). Break per i Block Devils con il muro di Atanasijevic ed il contrattacco di Leon (17-20). Fallo di Rizzo (18-22). Ace di Ghafour (20-22). Out il servizio successivo dell’opposto iraniano (20-23). Muro di Yosifov (21-23). Invasione di Atanasijevic, Monza a -1 (22-23). In rete Dzavoronok dai nove metri, set point Perugia (22-24). Out Plotnytskyi, si va al tie break (22-25).

Avvio equilibrato nel quinto (2-2). Muro di Podrascanin (4-5). Ace di Yosifov, pipe di Dzavoronok, muro di Orduna, +3 Monza (8-5). Plotnytskyi mantiene il vantaggio dei brianzoli (10-7). Leon usa il muro e Perugia torna a -1 (11-10). A segno Dzavoronok (12-10). In rete il servizio di Ghafour (12-11). Muro di Dzavoronok (13-11). Muro di Yosifov, tre match point Monza (14-11). Leon annulla il primo (14-12). Chiude Plotnytskyi (15-12).

IL TABELLINO

VERO VOLLEY MONZA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-2

Parziali: 25-17, 25-27, 25-20, 22-25, 15-12

VERO VOLLEY MONZA: Orduna 2, Ghafour 13, Beretta 3, Yosifov 11, Dzavoronok 21, Plotnytskyi 29, Rizzo (libero), Galliani, Arasomwan 1. N.e.: Buchegger, Botto, Calligaro, Giannotti. All. Soli, vice all. Parisi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 19, Podrascanin 9, Ricci 6, Leon 23, Lanza 13, Colaci (libero), Piccinelli, Seif, Galassi, Hoag. N.e.: Della Lunga (libero), Hoogendoorn, Berger. All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Stefano Cesare – Armando Simbari

LE CIFRE – MONZA: 24 b.s., 9 ace, 41% ric. pos., 22% ric. prf., 53% att., 8 muri. PERUGIA: 22 b.s., 4 ace, 40% ric. pos., 23% ric. prf., 52% att., 11 muri.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA