Super Lube a Trento, e Perugia festeggia

Martedì 16 aprile 2019
Play Off Scudetto Credem Banca: primi colpi di Semifinali, Gara 1


Play Off Scudetto Credem Banca
Semifinali gara 1: super Lube a Trento, Perugia festeggia in casa

Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca, Semifinali Gara 1
Martedì 16 aprile 2019
Sir Safety Conad Perugia – Azimut Leo Shoes Modena 3-1 (25-15, 26-24, 21-25, 26-24)
Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova 2-3 (25-20, 23-25, 25-19, 26-28, 19-21)

Sir Safety Conad Perugia – Azimut Leo Shoes Modena 3-1 (25-15, 26-24, 21-25, 26-24) – Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 1, Lanza 12, Podrascanin 6, Berger 4, Leon Venero 24, Ricci 8, Colaci (L), Della Lunga 2, Piccinelli 0, Hoag 0, Hoogendoorn 1. N.E. Seif, Galassi. All. Bernardi. Azimut Leo Shoes Modena: Christenson 1, Urnaut 10, Mazzone 5, Zaytsev 9, Bednorz 17, Holt 7, Rossini (L), Kaliberda 1, Benvenuti (L), Tillie 0, Pinali 0. N.E. Anzani, Keemink, Pierotti. All. Velasco. ARBITRI: La Micela, Tanasi. NOTE – Spettatori 3788, durata set: 23′, 32′, 30′, 33′; tot: 118′.

È della Sir Safety Conad Perugia il primo atto della Semifinale scudetto. In un PalaBarton gremito, i Block Devils superano in gara 1 l’Azimut Leo Shoes Modena, gettandosi alle spalle gli ultimi giorni e sopperendo all’assenza per squalifica di Atanasijevic con Lorenzo Bernardi che ha optato per la formazione con tre martelli inserendo Berger in diagonale con De Cecco. Primo set di marca bianconera con la battuta che gira a mille (5 ace) e con Podrascanin che chiude a muro (25-15). Poi è match tirato. Da una parte Leon è il punto di riferimento offensivo, di là Bednorz si carica sulle spalle l’attacco degli emiliani. Perugia vince in volata la seconda frazione dopo l’errore proprio di Bednorz (26-24), Modena rientra con veemenza nel terzo con la firma conclusiva di Urnaut (21-25), nel quarto è ancora grande equilibrio. Decide ai vantaggi un attacco di Urnaut sull’astina (26-24). Nella metà campo bianconera il miglior realizzatore è Leon (24 punti), Lanza si dimostra concreto in prima e seconda linea (12 palloni vincenti), l’Mvp lo prende però Podrascanin che chiude con 3 muri e soprattutto tanti fondamentali turni al servizio. Tra gialli di Modena doppia cifra per Bednorz (17 punti) ed Urnaut (10 colpi a segno). In un match equilibrato decisiva la differenza dai nove metri: stessi errori per le due squadre (25), ma 10 ace per Perugia e 2 per Modena. La serie si sposta ora al PalaPanini con gara 2 in programma venerdì 19 aprile alle ore 20.30.

MVP: Podrascanin
SPETTATORI: 3.788

Marko Podrascanin (Sir Safety Conad Perugia): “Ci siamo presi una partita importantissima. Non eravamo al completo, ma abbiamo dimostrato di essere una squadra vera. Eravamo senza un giocatore importante come Atanasijevic, ma abbiamo giocato un’ottima gara ed iniziato bene questa serie di semifinale”.
Tine Urnaut (Azimut Leo Shoes Modena): “Sapevamo che era una gara difficile contro una squadra importante, abbiamo perso tante occasioni, ma siamo convinti di poter fare una grande gara in casa, è una serie fatta di cinque gare e ce la giocheremo tutte fino all’ultimo pallone”.

Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova 2-3 (25-20, 23-25, 25-19, 26-28, 19-21) – Itas Trentino: Giannelli 8, Kovacevic 24, Lisinac 9, Vettori 18, Russell 12, Candellaro 4, De Angelis (L), Nelli 3, Grebennikov (L), Van Garderen 0, Cavuto 0, Codarin 0. N.E. Daldello. All. Lorenzetti. Cucine Lube Civitanova: Mossa De Rezende 1, Juantorena 15, Simon 10, Sokolov 36, Leal 11, Cester 1, Marchisio (L), D’Hulst 0, Cantagalli 0, Balaso (L), Kovar 5, Stankovic 0, Massari 0, Diamantini 4. N.E. All. De giorgi. ARBITRI: Simbari, Goitre. NOTE – Spettatori 2601, incasso 38007, durata set: 29′, 30′, 27′, 44′, 27′; tot: 157′.

La serie fra Itas Trentino e Cucine Lube Civitanova regala subito emozioni e grande equilibrio, come era facile attendersi alla vigilia del confronto che mette di fronte seconda e terza forza della stagione regolare di SuperLega Credem Banca. Ad aggiudicarsi gara 1, facendo saltare subito il fattore campo, è stata la formazione marchigiana – l’unica che in questa stagione era già stata in grado di violare la BLM Group Arena. La squadra di De Giorgi ha concesso il bis, volando sull’1-0 nella serie, dopo due ore e quaranta di gioco in cui ha rischiato seriamente di perdere per 3-1 prima di risalire la china, trascinata da Sokolov, e di imporsi ai vantaggi del tie break. Il bulgaro ha fatto la differenza proprio nel momento più importante e nel tie break ha letteralmente trascinato gli ospiti verso la vittoria dopo una parte iniziale di frazione in cui si erano forse illusi di vincere più agevolmente. I cucinieri hanno dovuto annullare tre palle match agli avversari e capitalizzare proprio con l’opposto quella decisiva sul 19-21. Prima di allora la partita era stata altalenante ma assolutamente divertente e spettacolare, con la Lube che alla fine ha però dato l’impressione di essere più cinica.

MVP: Bruno
SPETTATORI: 2.601

Simone Giannelli (Itas Trentino): “A caldo è difficile capire cosa ci sia mancato per portare a casa il successo. Non siamo riusciti sicuramente ad esprimerci in maniera continua e questo ci ha penalizzato perché le occasioni per chiudere il match a nostro favore le abbiamo avute ma non siamo riusciti a sfruttarle. Se vogliamo pareggiare la serie dobbiamo crescere sicuramente molto ma anche stasera abbiamo lottato sino in fondo e dobbiamo tenerci anche questo tipo di atteggiamento positivo”.
Ferdinando De Giorgi (allenatore Cucine Lube Civitanova): “Una vittoria di squadra e di carattere. Dove non è arrivata la tecnica son arrivate tante altre cose. Nel primo set Trento ha giocato proprio bene, noi forse potevamo contenerli meglio ma abbiamo ingrata troppo tardi. Una classica partita da Play Off con alti e bassi, non mi aspettavo nulla di diverso. Una vittoria di squadra con tutti quelli che sono entrati che hanno aiutato fino alla fine, importante perché siamo riusciti a girare il fattore campo ed ora tocca loro venire a Civitanova per riportare in pari la serie, ma quelli in campo son tutti giocatori che ogni partita la vivono da professionisti, quindi questa vittoria vale uno”.

Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca, Semifinali Gara 2
Venerdì 19 aprile 2019, ore 20.30
Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
Azimut Leo Shoes Modena – Sir Safety Conad Perugia Diretta Lega Volley Channel

Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca, Semifinali Gara 3
Sir Safety Conad Perugia – Azimut Leo Shoes Modena
Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova
Lunedì 22 aprile 2019, ore 18.00
Un match in diretta Lega Volley Channel
Lunedì 22 aprile 2019, ore 18.30
Un match in diretta RAI Sport

Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca, Semifinali Gara 4
Azimut Leo Shoes Modena – Sir Safety Conad Perugia
Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino
Giovedì 25 aprile 2019, ore 16.00
Un match in diretta RAI Sport
Giovedì 25 aprile 2019, ore 18.00
Un match in diretta Lega Volley Channel
(in caso di un solo match si giocherà alle 16.00)

Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca, Semifinali Gara 5
Domenica 28 aprile 2019, ore 18.00
Sir Safety Conad Perugia – Azimut Leo Shoes Modena
Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova
Un match in diretta RAI Sport, l’altro in diretta Lega Volley Channel

Al link http://www.legavolley.it/risultati/?Anno=2018&IdCampionato=775 è possibile visualizzare il tabellone dei Play Off Scudetto Credem Banca.
Al link http://www.legavolley.it/eventi/superlega-credem-banca-2018-2019/ è scaricabile la cartella stampa dei Play Off Scudetto