Tris di riconferme: Link, Lelli e Marinelli ancora gialloblù !

Conferme di peso in posto 4. Matteo sarà ancora il “Ministro della difesa” Gialloblù. Coach Cuttini: “Contento delle riconferme. L’esperienza di Marinelli, Deltchev e Calderan e il potenziale dei giovani Link e Lelli ci permetteranno di configurare nel migliore dei modi un gruppo di lavoro che dovrà puntare a crescere molto in fretta”

La Tinet Gori Wines cala un tris di riconferme di tutto rispetto. Michele Marinelli e Jacob Link resteranno a presidiare il posto 4 dell’attacco pratese, mentre Matteo Lelli rivestirà il ruolo di libero anche nella stagione 2019-2020.

Nonostante la retrocessione in A3  la scorsa è stata sicuramente una stagione positiva. – dichiara Michele Marinelli –  Diciamo che siamo stati penalizzati come tante altre società dal nuovo regolamento. Sicuramente la serietà della società e l’amore che hanno per questo sport mi hanno convinto a rimanere. Ho vissuto un bellissimo anno anche fuori dal campo e la società mi ha proposto un bel progetto per l’anno a venire. L’ A3 sara sicuramente un campionato di alto livello. Tanti giocatori che hanno giocato negli ultimi anni in A2 giocheranno in questa nuova categoria quest’anno e sarà comunque trampolino di lancio per tutti i giovani che hanno avuto poco spazio in queste ultime stagioni. Sicuramente io darò il massimo e sarò a disposizione del nuovo coach per centrare gli obiettivi stagionali. Faccio un grande in bocca al lupo alla societá e a tutti noi per la prossima stagione!“. La carica dello schiacciatore classe ’92, originario di Velletri ha ben impressionato anche coach Cuttini, che di Michele apprezza la capacità di interpretare la pallavolo a tutto tondo.

Lo svedese Jacob Link, in accordo con lo staff tecnico, scommette invece su un cambio di ruolo. Arrivato a Prata come opposto si è pian piano, anche per esigenze contingenti trasformato in schiacciatore ricevitore. Ed è proprio in questo ruolo che il 22enne di Lund sarà a disposizione di Cuttini

Lo scorso anno ho giocato sia opposto che attaccante ricevitore, quindi non sarà un processo traumatico – è il pensiero di Link – Concentrarmi su un solo ruolo renderà le cose più semplici e io sono veramente carico per questa sfida”

Come valuti la tua prima stagione a Prata?

E’ stata una bella stagione, anche se purtroppo ho saltato molte partite per infortunio. Nonostante questo è stata una bella esperienza. A convincermi a rimanere sono state le persone che ho conosciuto in società e il calore dei tifosi

Cosa ti aspetti dalla futura A3?

E’ un campionato nuovo e al momento è difficile dire quale sarà la qualità di gioco. Io penso che possiamo fare anche i Play Off. Poi, se ci arriviamo, tutto può succedere

A completare il trittico Matteo Lelli, confermatissimo nel suo ruolo di regista della seconda linea. Un libero che fa dell’essenzialità e della solidità il suo punto di forza, tanto da finire nella classifica dei ricettori di A2 davanti ad un mostro sacro come Matej Cernic

Nella scorsa stagione – racconta Matteo –  ho avuto modo di allenarmi e giocare ad un livello più alto, affrontando squadre molto competitive con giocatori di spessore.
Nonostante tutto siamo riusciti a toglierci delle belle soddisfazioni, in particolare le 6 vittorie consecutive ed altre prestazioni molto positive contro le big del campionato. L’unico rimpianto è di non essere riusciti a dare un seguito a questa striscia positiva anche durante i playoff.
Non c’è voluto molto per decidere di restare anche grazie alla fiducia manifestata dal Ds e dalla società, che ringrazio. In particolare ho trovato molto motivanti e stimolanti le intenzioni e le metodologie di lavoro che coach Cuttini e lo staff vogliono mettere in pratica per affrontare la nuova stagione

Cosa ti aspetti dalla prossima stagione e quali sono le tue impressioni sulla prossima A3?
La nuova A3 non ha ancora un volto preciso ed è difficile capire ad oggi che realtà sarà. Sicuramente ci porteremo dietro tutta l’ esperienza maturata nel corso dello scorso anno che sarà utile per affrontare con il piede giusto l’avvio del prossimo campionato. Sono convinto che sarà un anno di crescita sia sul piano tecnico tattico che su quello della personalità, le premesse ci sono poi starà a noi svilupparle al meglio.”

Soddisfatto delle prima operazioni di mercato anche Coach Jacopo Cuttini ” Fin dai primi incontri, io e la società abbiamo condiviso, oltre all’entusiasmo e alle ambizioni, obiettivi e strategie che saranno alla base del nuovo progetto tecnico, consapevoli delle enormi difficoltà che l’avvio di un nuovo corso comporta. Il D.S. Sturam si sta muovendo con professionalità ed oculatezza al fine di formare un gruppo caratterizzato da talento, volitività e margini di crescita su cui impostare un’importante mole di lavoro in palestra. In tale ottica va visto l’inserimento in rosa dei due ventunenni Alberini e Baldazzi: come ho già detto ai ragazzi, mi aspetto molto da questa giovane diagonale “palleggiatore – opposto”, nell’immediato e nel futuro prossimo. In riferimento alle riconferme, l’esperienza di Marinelli, Deltchev e Calderan e il potenziale dei giovani Link e Lelli ci permetteranno di configurare nel migliore dei modi un gruppo di lavoro che dovrà puntare a crescere molto in fretta. “

UFFICIO STAMPA – Mauro Rossato – Tel: 347-6853170 – press@volleyprata.it

CREDIT FOTOGRAFICO – Franco Moret