Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Diatec Trentino  Riparte la SuperLega UnipolSai 2015/16: Campioni d'Italia domenica a Padova
  Stampa

  Sabato 16 Gennaio 2016 - 12:08  
Riparte la SuperLega UnipolSai 2015/16: Campioni d'Italia domenica a Padova 
La Diatec Trentino va a caccia del primo successo del 2016 per confermarsi al terzo posto alla vigilia dello scontro diretto con Perugia. Diretta Radio Dolomiti e Sportube.tv
Diatec Trentino: 

Trento, 16 gennaio 2016


 


Dopo una pausa lunga quasi un mese, la SuperLega UnipolSai 2015/16 torna in campo per il primo turno del nuovo anno: domani sera, domenica 17 gennaio, si gioca la tredicesima giornata di regular season, il secondo del girone di ritorno. La Diatec Trentino sarà di scena a Padova per la prima trasferta del 2016: Fischio d’inizio alla Kioene Arena programmato per le ore 18, con cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.sportube.tv.
QUI DIATEC TRENTINO Conquistata una sudatissima ma meritata qualificazione alla Final Four di Del Monte® Coppa Italia 2016, i Campioni d’Italia vanno a caccia della prima vittoria del 2016 per confermare quantomeno la terza posizione in classifica in campionato e cancellare in fretta la sconfitta casalinga, la prima stagionale, con Molfetta di giovedì sera. Il match apre di fatto una sei giorni delicatissima per Trentino Volley, che dopo la trasferta di domenica in Veneto sarà di scena due volte al PalaTrento in altrettanti incontri di vitale importanza per il cammino in CEV Champions League (martedì arriva Salonicco) e per quello in SuperLega con lo scontro diretto con Perugia di sabato prossimo.
Radostin Stoytchev, che potrà tornare sulla panchina gialloblù dopo due turni di assenza per squalifica, come suo solito non guarda però più in là dell’appuntamento di Padova. “E’ una partita importante per la nostra classifica e per il cammino che ci attende in campionato – spiega l’allenatore bulgaro a caccia della 300^ vittoria della sua gestione trentina su un totale di 361 match ufficiali - . La Tonazzo è una squadra che ha saputo farci soffrire parecchio anche nel match d’andata; dobbiamo essere più bravi di loro e migliorare ancora molto nel nostro gioco ma al tempo stesso dobbiamo necessariamente vincere questa partita se vogliamo avere giustificate ambizioni di grandi traguardi”.
La squadra ultimerà nel primo pomeriggio di oggi la preparazione alla gara con una seduta tecnica-tattica di due ore, che precederà la partenza per Padova dove la Trentino Volley si presenterà al gran completo. L’infortunio alla caviglia destra rimediato nel primo set del match con Molfetta da Sebastian Solé si è infatti rivelato di lieve entità, tant’è vero che il centrale argentino aveva potuto fare il proprio ritorno in campo già nel corso del terzo parziale della stessa gara.  Alla Kioene Arena Trentino Volley disputerà la 631^ gara ufficiale della sua storia (bilancio 440 vittorie, 190 sconfitte) e andrà alla ricerca del 214° successo esterno di sempre su 341 incontri giocati lontano dal PalaTrento.
GLI AVVERSARI La Tonazzo Padova si riaffaccia sulla SuperLega dopo quasi un mese senza gare ufficiali; nel periodo di pausa del campionato però i patavini hanno svolto due amichevoli con una DHL Modena in formazione rimaneggiata, che hanno permesso loro di conservare comunque il ritmo gara e testare la propria competitività in vista della ripresa.
Dopo il prezioso punto conquistato a Latina nella prima gara del girone di ritorno, la squadra di Baldovin andrà quindi a caccia di un risultato di prestigio alla Kioene Arena, campo dove sin qui ha raccolto però solo uno dei tre successi stagionali (3-0 su Ravenna). Nonostante il rendimento casalingo non sia stato particolarmente fortunato, i bianconeri sono comunque in piena corsa per la qualificazione ai playoff scudetto, con l’ottavo posto occupato da Monza distante solo due lunghezze. Anche in questa stagione il sestetto veneto si poggia sulla verve della diagonale palleggiatore-opposto Orduna-Giannotti, con quest’ultimo che pur essendo ancora una volta il bomber assoluto della squadra  (169 punti in 12 gare) da ottobre può contare su due spalle importanti come l’austriaco Berger (molto dotato nei fondamentali di prima linea) e lo statunitense Cook. Nella prima metà del girone d’andata ha ben impressionato anche il centrale a stelle e strisce Averill, giocatore interessante a muro ed in primo tempo; assieme a Volpato compone una coppia di centrali giovane e di sicuro affidamento.
I PRECEDENTI Trentino Volley e Pallavolo Padova hanno alle spalle una lunga tradizione di incontri ufficiali, iniziata nel 2000 ed interrottasi solo per brevi periodi fra il 2009 e 2011 ed il 2012 ed il 2013 a causa della retrocessione in Serie A2 dei veneti. Il bilancio di ventitré precedenti ufficiali (solo di regular season) è nettamente favorevole ai colori gialloblù, usciti vincitori in diciannove circostanze; il Club di via Trener vanta fra l’altro una serie, ancora aperta, di tredici vittorie consecutive che dura esattamente da quasi undici anni. Per trovare l’ultimo successo patavino bisogna infatti risalire al 13 febbraio 2005, quando al Pala San Lazzaro (ora Kioene Arena) i padroni di casa si imposero per 3-2. Negli altri dieci precedenti giocati a Padova, i locali hanno vinto solo altre due volte, sempre al tie break: il 16 febbraio 2003 e l’1 febbraio 2004. L’ultimo scontro diretto in terra veneta risale ad un anno fa: 3 gennaio 2015, 3-0 nel segno di Lanza (16 punti col 53%, mvp della gara). Nel match del girone d’andata, giocato il primo novembre 2015, la Diatec Trentino la spuntò in quattro set (parziali di 25-15, 25-22, 23-25, 25-23) con Solé grande protagonista (17 punti con 3 muri e un ace oltre all’81% a rete).
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Omero Satanassi (di Porto Fuori - Ravenna, di ruolo dal 1996 ed internazionale dal 2003) e Umberto Zanussi (di Treviso, in massima categoria dal 2006). I due fischietti sono alla prima direzione stagionale congiunta in SuperLega UnipolSai 20115/16, la sesta personale per Satanassi (ultimo precedente con Trentino Volley il primo maggio 2015 – vittoria al tie break su Perugia in gara 3 di semifinale scudetto), la quinta per Zanussi che nella sua carriera ha diretto solo un’altra volta Trento: 24 ottobre 2014, successo per 3-0 su Molfetta.
RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner della Trentino Volley; i collegamenti con la Kioene Arena saranno effettuati all’interno della trasmissione “Campioni di Sport” a partire dalle ore 17.55. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta streaming video su “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.sportube.tv; il servizio è gratuito, per vedere le immagini della gara basterà cliccare sul link presente poco prima dell’inizio nella home page del sito.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata lunedì 18 gennaio alle ore 21.15 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley” ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it), dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

Trentino Volley Srl


Ufficio Stampa


Italian Time: 1:09 - 25 Ago 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A