Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Diatec Trentino  Domenica Campioni d'Italia in campo al PalaBanca di Piacenza, sfida ricca di tradizione
  Stampa

  Sabato 30 Gennaio 2016 - 10:43  
Domenica Campioni d'Italia in campo al PalaBanca di Piacenza, sfida ricca di tradizione 
Alle 18 (diretta Radio Dolomiti e Sportube.tv) si rinnova il confronto fra due formazioni che hanno disputato tre finali scudetto (2008, 2009 e 2013). Stoytchev: "Non sarà semplice"
Diatec Trentino: 

Trento, 30 gennaio 2016

Si gioca domani sera, domenica 31 gennaio, il quindicesimo turno regular season di SuperLega UnipolSai 2015/16, il quarto del girone di ritorno. La Diatec Trentino sarà impegnata al PalaBanca di Piacenza per sfidare a domicilio la LPR. Fischio d’inizio programmato per le ore 18; diretta Radio Dolomiti e live streaming (gratuito) su Lega Volley Channel all’indirizzo www.sportube.tv.
QUI DIATEC TRENTINO Ad una settimana esatta dalla Finale di Del Monte® Coppa Italia 2016 ad Assago, i Campioni d’Italia affrontano la seconda trasferta della fase discendente del loro campionato con l’obiettivo di conquistare altri preziosi punti ed offrire una prestazione convincente sul campo della storica rivale Piacenza, contro cui nel recente passato c’è stato spazio per tre finali scudetto (2008, 2009 e 2013) e tantissime sfide particolarmente combattute. La Diatec Trentino arriva a questo appuntamento forte del terzo posto in classifica, posizione ulteriormente rinforzata grazie al successo per 3-0 nel turno precedente con Perugia, e con alle spalle tre successi consecutivi in tre set che ne hanno dimostrato la crescente condizione di forma.
“La sfida con Piacenza non sarà però mai una partita come tante per noi, perché il confronto fra le due formazioni ha grande tradizione e fascino ed in Emilia abbiamo sempre dovuto faticare per imporci – ha ammonito Radostin Stoytchev presentando il match - . Solo sulla carta può quindi sembrare un match semplice; in realtà è ricco di insidie perché sono sicuro che la Lpr farà di tutto per batterci e cercare di iniziare già in questo caso la propria risalita in classifica. Rispettiamo i nostri avversari e quindi non li sottovaluteremo affatto anche se sono reduci da un periodo avaro di soddisfazioni; alcuni loro giocatori hanno però ancora da insegnare molto ai nostri: Zlatanov, Papi e Tencati, giusto per fare tre nomi.
Il tecnico della Trentino Volley avrà a disposizione l’intero organico, che dopo il rientro dal Belgio ha intensificato il lavoro tecnico-tattico in palestra per farsi trovare pronto alle prossime gare (mercoledì al PalaTrento arriva Ravenna e poi sabato prossimo la semifinale con la Lube). La squadra partirà per Piacenza nella prima serata odierna, dopo aver sostenuto una sessione di due ore al PalaTrento ed effettuerà sabato mattina la consueta rifinitura pre-partita al PalaBanca.
In Emilia Trentino Volley disputerà la ventiquattresima partita ufficiale della stagione 2015/16 (bilancio attuale: diciotto vittorie e cinque sconfitte) e andrà a caccia della 216^ vittoria esterna della sua storia. In un momento di forma brillante c’è Mitar Djuric: nel 2016 l’opposto greco ha già realizzato 104 punti in cinque gare (più di venti a partita come media) superando grazie così velocemente quota 1.200 con la maglia dei tricolori.
GLI AVVERSARI La LPR Piacenza attende la visita della Diatec Trentino con l’obiettivo di iniziare con questo match la propria risalita in classifica, che attualmente la vede ferma al penultimo posto con sei punti, appena due vittorie in quattordici giornate. Il team guidato da Alberto Giuliani è infatti chiamato ad una reazione d’orgoglio dopo il ko per 0-3 subito lunedì sera a Padova che ha ulteriormente allontanato l’ottavo posto. Zlatanov e compagni proveranno perciò proprio contro lo storico avversario ad invertire la rotta, cercando di sfruttare il fattore campo (dove però in questo campionato sono andati a segno solo una volta, alla prima giornata con Milano) e le proprie bocche da fuoco. Rispetto al match d’andata non sarà Papi a coprire la diagonale di posto 4 assieme al canadese Perrin bensì il capitano italo-bulgaro. A causa di un serio infortunio alla spalla che ha colpito Manià nel match interno con Monza (poi perso 2-3), Samuele è stato infatti spostato nel ruolo di libero, in alternanza con il neoacquisto ex Lube Lampariello. Nel possibile starting six della Lpr ci sono poi diversi ballottaggi da sciogliere: Giuliani infatti deve scegliere chi schierare in diagonale al regista Coscione (il serbo Luburic o l’olandese Ter Horst) e chi inserire al centro della rete assieme a Kohut (Tencati o Patriarca).
I PRECEDENTI Piacenza è, in coabitazione con Cuneo, il secondo avversario più volte sfidato da Trentino Volley: 47 gare sulle 634 ufficiali disputate in sedici stagioni di attività; davanti agli emiliani solo Modena (56). Il bilancio sorride a Trento per 30-17, grazie anche alle sei vittorie ottenute negli ultimi otto confronti; la LPR non supera la Diatec Trentino dall’8 marzo 2014 (3-1, semifinale di Coppa Italia a Bologna) e successivamente ha subito quattro stop consecutivi (due a Trento e due al PalaBanca). A Piacenza la Trentino Volley ha vinto però solo dieci dei ventuno incontri complessivamente giocati: quello più recente è datato 4 aprile 2015 (3-0). Nel match del girone d’andata, giocato al PalaTrento il 12 novembre, netta vittoria dei padroni di casa in tre set (parziali di 25-21, 25-18, 25-14) con Lanza mvp (19 punti e il 58% a rete).
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Matteo Cipolla (primo arbitro di Palermo, in massima categoria dal 1997) e Fabrizio Saltalippi (di Perugia, in Serie A dal 1995 ed internazionale dal 2000). I due fischietti sono alla loro prima direzione stagionale congiunta; l’ottava per il siciliano, che ha già arbitrato la Diatec Trentino in questa regular season nel primo turno a Monza (vittoria per 3-1 il 28 novembre), la nona per quello umbro che ha diretto i Campioni d’Italia in occasione dei successi per 3-0 a Forlì (15 novembre) e a Molfetta (andata dei quarti di Coppa Italia, 22 dicembre).
RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner della Trentino Volley; i collegamenti col PalaBanca saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta streaming video su “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.sportube.tv; il servizio è gratuito, per vedere le immagini della gara basterà cliccare sul link presente poco prima dell’inizio nella home page del sito.
In tv la differita integrale della gara andrà su RTTR, tv partner della Società di via Trener, alle ore 21.20 di lunedì 1 febbraio subito dopo il magazine “RTTR Volley”.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it), dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).
UN PULLMAN DI TIFOSI AL SEGUITO Saranno oltre una trentina i tifosi che seguiranno dal vivo la squadra a Piacenza grazie ad auto private e soprattutto per mezzo della trasferta organizzata in pullman dalla Trentino Volley in stretta collaborazione con il vettore ufficiale Italian Travel Company. A beneficio degli iscritti si ricordano gli orari di partenza dei pullman sabato: da Mezzolombardo in Piazza Fiera alle ore 14.10, da Trento in piazzale area ex Zuffo alle ore 14.30, dal casello autostradale di Rovereto Nord alle ore 14.50 circa.

Trentino Volley Srl


Ufficio Stampa


Italian Time: 14:08 - 29 Lug 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A