Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Gi Group Monza  Gi Group Team in rimonta conquista un punto con Perugia
  Stampa

  Domenica 14 Febbraio 2016 - 22:09  
Gi Group Team in rimonta conquista un punto con Perugia 
I monzesi partono in sordina, poi pareggiano i conti nel conteggio dei set con grande determinazione. La Sir Safety si aggiudica il tie-break ma Botto e compagni conquistano un punto importante per la zona playoff
Gi Group Monza: 

Gi Group Team Monza – Sir Safety Conad Perugia 2-3 (21-25, 23-25, 25-22, 25-23, 9-15)
Gi Group Team Monza: Botto 13, Beretta 6, Renan, Galliani 7, Verhees 17, Jovovic 5, Rizzo (L), Raic 22, Sala n.e., Daldello n.e, Mercorio n.e., Brunetti (L) n.e., Rousseaux 2, Qi n.e. Allenatore: Vacondio.
Sir Safety Conad Perugia: Kaliberda 21, Birarelli 2, Atanasijevic 17, Fromm 17, Buti 9, De Cecco 6, Giovi (L), Holt n.e., Russel, Dimitrov n.e., Tzioumakas 1, Elia 5, Franceschini n.e., Fanuli. Allenatore: Kovac.


NOTE


Durata set: 27’, 33’, 31’, 28’, 16’. Totale 2.15’


Gi Group Team Monza: battute vincenti 10, sbagliate 17, muri 11, errori 28, attacco 44%
Sir Safety Conad Perugia: battute vincenti 4, sbagliate 21, muri 11, errori 30, attacco 50%


Arbitri: Piana Rossella, Cappello Gianluca


Spettatori: 2228


Impianto: Palazzetto dello Sport di Monza


MVP: Ivan Raic  (Gi Group Team Monza)


MONZA, 14 FEBBRAIO – E’ il giorno di San Valentino, e il Palazzetto dello Sport di Monza è un vero “inno” alla passione e all’amore per la pallavolo con i suoi, caldissimi, 2228 spettatori. Sul campo le protagoniste assolute sono Gi Group Team Monza e Sir Safety Conad Perugia. Alla fine una sola deve imporsi, come è la regola dello sport, ma gli applausi sono strameritati per entrambe le formazioni protagoniste di una sfida davvero avvincente. Vince Perugia, ma anche Gi Group Monza può sorridere per una grande prova corale.


I locali partono con Jovovic-Renan, Botto-Galliani, Veerhes-Beretta e Rizzo libero. Gli ospiti rispondono: De Cecco in diagonale con Atanasijevic, Kaliberda e Fromm di banda, Buti e Birarelli al centro con Giovi libero.


E’ Perugia a partire forte, con Atanasijevic che firma il primo break sul 3-6, cui risponde un muro di Jovovic per Gi Group. E’ un doppio ace di Veerhes a portare Monza in vantaggio: 8-7. Al nuovo vantaggio degli ospiti coach Vacondio opta per Raic su Renan in posto 2. Perugia trova il +5 al primo time-out (7-12) con Fromm e il suo muro. Kaliberda va in battuta sul 9-16 ma Gi Group ricuce lo strappo fino al 12-16. Sul 12-18 c’è il primo time-out per Vacondio ma Perugia vola ancora: 13-21. Uno scambio lunghissimo porta Gi Group al 17-22 con una prodezza di Jovovic. Il 18-22 “chiama” il primo time-out anche per Perugia. Il ventesimo punto Monza lo trova su un errore di Kaliberda davanti al muro composto di Raic e Beretta. Ancora Kaliberda, il migliore marcatore del set con 6 punti, trova il 20-24: secondo time-out per Vacondio. E’ un errore al servizio di Botto a chiudere il parziale: 21-25.


Secondo set. Raic è in campo per Gi Group. Perugia spinge ma una pipe di Botto vale il primo punto per Monza: 1-2. Ed è proprio Raic a trovare l’ace per il 3-3, prima del vantaggio firmato Galliani (4-3). Gi Group trova un primo, piccolo “strappo” sul 8-5 con Botto che costringe Kovac al cambio di Birarelli con Elia. Un altro ace di Veerhes: è 9-5 e “tempo” per la Sir Safety Conad. La parallela di Kaliberda vale il 9-8 e costringe Vacondio al time-out. Il muro di Galliani su Atanasijevic vale il 12-10 all’interruzione obbligatoria del gioco. Un’altra pipe di Botto segna il 13-10 al termine di uno scambio che è un autentico spot per il volley. Perugia resta attaccata al match e trova la parità a 13, ma Veerhes in “7” riporta sopra Monza. L’equilibrio lo rompe un ace di De Cecco, che porta la Sir Safety avanti a +2, 16-18, e obbliga Vacondio al time-out. E’ un ace di Atanasijevic a permettere a Perugia di allungare: 19-23 prima e 21-24, poi. Galliani va in servizio. Raic trova il tocco del muro al Video Check: 22-24. Jovovic il muro su Kaliberda: 23-24. Ma un attacco out di poco (come conferma il Video Check), sempre di Raic da posto 2 (8 punti per lui nel parziale), chiude il secondo set 23-25.


Si riparte sul 2-0 per Perugia nel conto dei set e l’ace dell’ex, Elia, fa segnare 1-2 per la Sir Safety sul tabellone del punteggio. Sono il quarto e quinto ace nel match di Verhees a portare Monza avanti fino a doppiare gli avversari: 8-4, con Perugia che toglie Atanasijevic. Una doppietta di Elia e l’ace di De Cecco riportano Perugia a -1 (9-8) con Vacondio che prova Rousseaux su Galliani, prima di chiamare un time-out sul 9-9. All’interruzione obbligatoria del gioco si arriva con Gi Group sotto di un punto: 11-12. Sul campo va in scena uno spettacolo, che diventa un autentico show quando Verhees mura il pallonetto di Kaliberda in pipe per la parità a quota 13. Fromm da posto 6 riporta sopra Perugia e Botto da 4 rimette le cose a posto: 15-15. Per il pubblico è decisamente una sfida appassionante. Il 17-15 a Monza lo regala un fallo di formazione di Perugia sul servizio di Jovovic, seguito dall’ace del 18-15 e dal time-out chiamato da Kovac. Gi Group arriva per prima a quota 20 (a 17). Quindi, è 22-20. Un “numero” di De Cecco con Buti regala il 22-21 agli ospiti ma Jovovic e Verhees rispondono per il 23-21 (time-out di Perugia). Birarelli entra in servizio ma Gi Group trova lo stesso il 24-22. Chiude Raic da posto 2 con un mani-out: 25-22.


Inizia il quarto set, rientra Atanasijevic, resta in campo Rousseaux e si apre con un cartellino rosso per Monza: 0-1, Perugia. Il primo punto giocato, però, regala la parità a Monza. Si gioca sul filo dell’equilibrio e con grandissimo agonismo: è una sfida appassionante. Gi Group allunga: 6-3 (entra Buti per Elia). Perugia impatta sul 7-7. L’ace di Botto porta Gi Group 11-9 e fa esplodere il Palazzetto di Monza, al time-out è 12-10 con Beretta. Monza tiene e vola sul 15-12 con Raic. Perugia risponde con il muro: 15-15, poi, 18-18. Non c’è un attimo di tregua e Perugia trova il vantaggio di un punto: 18-19. Time-out Vacondio. Atanasijevic sbaglia il servizio ed è pari 20. Raic non fa altrettanto e trova l’ace del 21-20. Il muro di Botto su Atanasijevic vale il doppio vantaggio: 23-21 e time-out per coach Kovac. Ancora Botto trova il punto del 24-22: è set point. Verhees out: è 24-23. Chiude ancora Raic: 2-2.


Si va al tie-break con Botto al servizio: 1-0, Monza. Poi, 3-1 con Raic sugli scudi. Parità a quota 4, e si cambia campo sul 6-8. Time-out per Gi Group sul 7-10. La tensione agonistica è davvero altissima, e lo spettacolo è da applausi. Birarelli trova il muro su Botto ed entra Galliani in P1 su Raic... e proprio il “Gallo” accorcia: 8-11. Kaliberda firma due volte il massimo vantaggio per Perugia: 8-13 e 8-14. Un pallonetto di Rousseaux vale il 9-14, e Buti chiude per il 9-15. Vince Perugia, ma gli applausi caldi e convinti del Palazzetto sono anche per Gi Group.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Iacopo Botto
(capitano Gi Group Team Monza): “Sapevamo che sarebbe stata una gara molto dura, perché Perugia è una squadra di grande valore. Per due set la Sir Safety ha murato in maniera veramente efficiente, e questo ci ha messo un po’ in difficoltà. Però, siamo stati bravi ad avere comunque pazienza e a crescere negli altri parziali trovando le giuste soluzioni. Peccato per il tie-break, che ci è sfuggito, ma possiamo essere soddisfatti, anche per la grande risposta del nostro pubblico”.


Slobodan Kovac (coach Sir Safety Conad Perugia): “E’ stata una gara sofferta, non posso essere completamente soddisfatto: noi ci siamo presentati in campo un po’ troppo distratti e non vorrei che avessimo affrontato l’impegno con la testa anche alle prossime, importanti partite che ci aspettano. Per fortuna siamo riusciti a raddrizzare la gara nel tie-break, quando abbiamo ripreso a fare quello che avevamo preparato. Oggi il servizio ha fatto la differenza: abbiamo sofferto il loro e, invece, purtroppo, il nostro spesso non ha funzionato a dovere”.


PROSSIMI APPUNTAMENTI
Il Gi Group Team Monza sarà impegnato domenica 21 febbraio, nell’ottava giornata di ritorno della Superlega UnipolSai, contro la LPR PIacenza, alle ore 18, al Palazzetto dello Sport di Monza (diretta Sportube/Lega Volley).


“SAN VALENTINO SICURO – SAFEBOOK BY DUREX”.
L’impegno di SafeBook by Durex e del Consorzio Vero Volley per la creazione della prima “Carta dei Diritti alla Prevenzione dalle malattie sessualmente trasmissibili”.


Si è tenuta oggi, domenica 14 febbraio, giorno di San Valentino, la conferenza di presentazione del progetto di SafeBook by Durex e del concorso per le scuole collegato al primo progetto didattico in Italia sulle tematiche legate all'affettività per arrivare allo sviluppo di una vita di relazione e sessuale matura e senza rischi e della sua partnership con il Consorzio Vero Volley. Alla conferenza, andata in scena presso la Sala Stampa del Palazzetto dello Sport di Monza, che ha preceduto di un’ora il match di SuperLega tra Gi Group Team Monza e Sir Safety Conad Perugia, hanno partecipato i rappresentanti delle istituzioni, autorità, stampa, del mondo scolastico e i partner del Consorzio Vero Volley e di Dracma. Il progetto SafeBook by Durex, giunto alla sua quarta edizione, accoglie la proposta ed esigenza di molti studenti delle scuole secondarie e delle istituzioni e si impegna a promuovere la realizzazione della prima “Carta dei diritti alla Prevenzione dalle Malattie Sessualmente Trasmissibili”. Dal 2012 il progetto SafeBook by Durex è attivo a livello nazionale. E’ promosso da Dracma, da più di 20 anni impegnata nella realizzazione di progetti didattici e formativi gratuiti per le scuole e le famiglie. Vero Volley si propone con i propri atleti, a cominciare dai giocatori della squadra di SuperLega maschile come testimonial, con i suoi valori, la sua storia e la propria attività di cultura ed educazione sportiva per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione, sia delle malattie sessualmente trasmissibili sia dei rischi che l’utilizzo del web può comportare in termini di “protezione dell’identità digitale”.


Italian Time: 8:52 - 25 Giu 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A