Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Newsletter Lega Volley: Speciale Coppe Europee: Civitanova, Trento e Verona sorridono. Modena e Perugia stoppate.
  Stampa

  Venerdí 19 Febbraio 2016 - 11:03  
Newsletter Lega Volley: Speciale Coppe Europee: Civitanova, Trento e Verona sorridono. Modena e Perugia stoppate. 
Speciale Coppe Europee
Champions League: sorridono Cucine Lube Civitanova e Trentino Diatec. Brusco stop per DHL Modena in Turchia.
CEV Cup: la Sir Safety –Sicoma Perugia cade sotto i colpi della Dinamo Moscow dell’azzurro Ivan Zaytsev.
Challenge Cup: andata dei Quarti da brividi con la Calzedonia Verona vittoriosa in cinque set al PalaOlimpia
 
2016 DenizBank Champions League
La prima sfida dei PlayOffs 12 di Champions League dice bene a Cucine Lube Civitanova in Turchia e Trentino Diatec in Belgio, mentre DHL Modena registra una pesante sconfitta ad Ankara. Il tabellone CEV riporta poi le vittorie anche dei polacchi del PGE Skra Belchatow sulla turca Ziraat Bankasi Ankara, e delle due russe Zenit Kazan e Belogorie Belgorod, in trasferta rispettivamente contro il Lotos Trefl Gdansk (POL) di Andrea Anastasi e la francese Tours VB.
 
Esordio col botto per la Cucine Lube Civitanova che sciorina una prova da 10 e lode in terra Turca mettendo una seria ipoteca sul passaggio di turno. Non c’è stato scampo infatti per l’Arkas Izmir, annientata davanti al proprio pubblico grazie ad una ottima prestazione in ogni fondamentale degli uomini di Blengini, lucidi al servizio, ficcanti a muro e dalle pochissime sbavature. I biancorossi hanno di fatto impedito ai padroni di casa di esprimere il proprio gioco chiudendo il match con un netto 0-3 ed una nota di merito particolare per il trio serbo, Podrascanin, Stankovic e capitan Miljkovic (top scorer Lube con 13 punti e il 60% in attacco). Grazie al successo pieno conquistato, la Cucine Lube dovrà vincere soli due set nel match di ritorno per staccare il pass per i PlayOffs 6, in programma all’Eurosuole Forum di Civitanova mercoledì 2 marzo ore 20.30. Chi passa il turno incontrerà la vincente tra Halkbank Ankara - DHL Modena.
Si complica la vita europea della DHL Modena dopo il brusco stop subito per mano dell’Halkbank Ankara. Davanti ai 4000 del TVF SC Baskent Sports Hall, gli uomini di Lorenzetti hanno subìto il dominio della squadra guidata da Lorenzo Bernardi, con l’ex palleggiatore azzurro (ed ex emiliano) Dragan Travica, ottimo in regia, in diagonale con il recuperato Tsvetan Sokolov (best scorer del match con 17 punti e 15 attacchi punto), un’altra vecchia conoscenza modenese in banda, Dick Kooy, e un Kevin Le Roux super al centro (13 punti per lui e 5 ace). Da parte DHL, mai entrata veramente in partita ed in campo senza Petric a referto, l’unico ad andare in doppia cifra è stato Vettori, il solo dei gialli che è riuscito a piazzare anche due servizi vincenti. Giornata nera e non solo in campo per Bruno e compagni, costretti a muoversi sotto scorta a causa del tremendo e sanguinoso attentato che ha bloccato Ankara proprio in quelle ore. Ora il PalaPanini è chiamato al tutto esaurito per spingere gli emiliani ad una storica impresa nel return match in programma giovedì 3 marzo alle 20.30: per proseguire il cammino in Champions League, infatti, Modena dovrà assolutamente imporsi 3-0 o 3-1 e quindi conquistare anche il Golden Set, ora ultima speranza di qualificazione ai PlayOffs 6.
Soffre ma la spunta al tie break una coriacea Trentino Diatec, protagonista in Belgio contro il Volley Asse-Lennik. E protagonista è stato soprattutto il carattere degli uomini di Stoytchev (costretto a fare a meno dell’infortunato Filippo Lanza, rimasto a Trento, e dell’affaticato Mitar Djuric, lasciato a riposo precauzionale in panchina), trascinati fino al quinto set da un Lennik in versione grandi occasioni e che in ricezione ha davvero fatto la differenza. I gialloblù, si sono però distinti nel fondamentale a muro, 16 quelli realizzati in totale di cui 6 block del solo alzatore Giannelli, ed in attacco, compito nel quale i sostituti dei due titolari indisponibili, Antonov e Nelli, hanno fatto pienamente la propria parte (41% e 63% di efficacia) coadiuvati dai centrali, ottimi in primo tempo (Van de Voorde 89%, Solé 75%) e a muro (sette in totale), e da un Urnaut trascinatore. In vista della sfida di ritorno al PalaTrento (giovedì 3 marzo ore 20.30) per conquistare l’ambita qualificazione ai PlayOffs 6 i trentini dovranno vincere con qualsiasi risultato. Un sconfitta 3-0 o 3-1 li estrometterebbe dalla corsa europea, mentre una sconfitta al tie break allungherebbe la resa dei conti al Golden Set.
 
Risultati Andata PlayOffs 12
Tours Vb (FRA) - Belogorie Belgorod (RUS) 0-3 (19-25, 16.25, 23-25)
Arkas Izmir (TUR) - Cucine Lube Civitanova (ITA) 0-3 (20-25, 21-25, 19-25)
Skra Belchatow (POL) - Ziraat Bankasi Ankara (TUR) 3-1 (25-19, 25-27, 25-20, 27-25)
Volley Asse-Lennik (BEL) - Trentino Diatec (ITA) 2-3 (25-23, 17-25, 22-25, 25-21, 13-15)
Lots Trefl Gdansk (POL) - Zenit Kazan (RUS) 1-3 (19-25, 25-22, 17-25, 15-25)
Halkbank Ankara (TUR) - DHL Modena (ITA) 3-0 (25-20, 25-21, 25-13)
 
Prossimo turno
Ritorno PlayOffs12
Mercoledì 2 marzo 2016, ore 20.30
Cucine Lube Civitanova (ITA) - Arkas Izmir (TUR)
(Krticka-Nastase)
Giovedì 3 marzo 2016, ore 20.30
Trentino Diatec (ITA) - Volley Asse-Lennik (BEL)
(Herbik-Ormonde)
DHL Modena (ITA) - Halkbank Ankara (TUR)
(Oleynik-Mitev)
 
2016 CEV Cup
Urna infelice nelle attese e nei fatti quella del sorteggio per la fase del Challenge Round. La temuta corazzata russa della Dinamo Moscow spezza con un netto 0-3 il cammino immacolato in CEV Cup della Sir Safety-Sicoma Perugia, fatto sin qui di sei vittorie consecutive e belle speranze, e lo fa proprio davanti al quasi tutto esaurito di un PalaEvangelisti assediato da ingenti misure di sicurezza, ma che non ha mai smesso di incitare i suoi beniamini per tutta la gara. Nonostante un avvio grintoso ed equilibrato la truppa di Boban Kovac cala alla distanza e deve infine chinare la testa alla legge russa, dove i muri (12 totali) e il servizio (5 ace) hanno dominato il campo umbro impedendo di fatto un impatto senza troppi errori. Tra i russi, l’azzurro Zaytsev trascinatore e best scorer del match con 17 punti e 15 attacchi vincenti, insieme a un Berezhko su altissimi livelli (57% in attacco e grande tenuta in ricezione) mentre dalla parte Sir Safety note positive per il ritrovato Russell, oltre che per il solito Atanasijevic miglior realizzatore di casa con 14 punti finali. Campagna di russa a denti stretti quella che attende ora Buti e compagni a Mosca nel return match di mercoledì 2 marzo (ore 17.00 italiane), dove solo una vittoria piena da 3-0 o 3-1 può aprire le porte alla disputa del Golden Set che, in quel caso, decreterebbe il passaggio in Semifinale.
 
CEV Cup
Risultato Andata Challenge Round
Sir Safety-Sicoma Perugia (ITA) - Dinamo Moscow (RUS) 0-3 (20-25, 19-25, 22-25)
 
Prossimo turno
Ritorno Challenge Round
Mercoledì 2 marzo 2016, ore 17.00 (italiane)
Dinamo Moscow (RUS) - Sir Safety-Sicoma Perugia (ITA)
(Cambre-Burkiewicz)
 
2016 Challenge Cup
La Calzedonia Verona riesce a mettersi alle spalle le vicissitudini di Campionato ottenendo una preziosa vittoria nel match di andata dei Quarti di Finale di Challenge Cup contro i francesi dell’Arago de Sete, formazione che svetta in testa alla classifica del Campionato d’oltralpe. Il successo combattutissimo ed ottenuto al tie break dopo oltre due ore di lotta, ha dato ossigeno dopo un paio di passaggi a vuoto in SuperLega alla squadra di Andrea Giani che, incerottata e piena di acciacchi (Anzani in campo nonostante una lussazione alla mano), ha ritrovato, seppur a mezzo servizio, Zingel e Starovic buttati nella mischia a gara inoltrata, con il centrale australiano che alla fine ha vinto la palma di MVP del match. La truppa scaligera è ora attesa in Francia dove mercoledì 2 marzo alle 20.00 dovrà scardinare nuovamente la compagine del Sete per ottenere il pass per le Semifinali alle quali, dall’altra parte del tabellone, si sta candidando anche la formazione portoghese del Benfica Lisboa, vittoriosa nettamente in versione casalinga per 3-1 contro i greci dell’Ethnikos Alexandroupolis.
 
2016 Challenge Cup
Risultato Andata 4i di Finale
Calzedonia Verona (ITA) - Arago de Sete (FRA) 3-2 (25-23, 21-25, 25-20, 23-25, 21-19)
 
Prossimo turno
Ritorno 4i di Finale
Mercoledì 2 marzo 2016, ore 20.00
Arago de Sete (FRA) - Calzedonia Verona (ITA)
(Hoger-Seifried)
 
 
 

 

 


Italian Time: 12:10 - 28 Set 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A