Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Diatec Trentino  SuperLega, domenica Campioni d'Italia di scena a Latina sul campo della Ninfa
  Stampa

  Sabato 20 Febbraio 2016 - 10:41  
SuperLega, domenica Campioni d'Italia di scena a Latina sul campo della Ninfa 
Diretta Radio Dolomiti e www.sportube.tv dalle ore 18
Diatec Trentino: 

Trento, 20 febbraio 2016


 


Si gioca domani sera, domenica 21 febbraio, il diciannovesimo turno regular season di SuperLega UnipolSai 2015/16, il quart’ultimo del girone di ritorno. La Diatec Trentino sarà impegnata di nuovo in trasferta, stavolta al PalaBianchini di Latina, per sfidare a domicilio la Ninfa. Fischio d’inizio programmato per le ore 18; diretta Radio Dolomiti e live streaming (gratuito) su Lega Volley Channel all’indirizzo www.sportube.tv.
QUI DIATEC TRENTINO Per la formazione Campione d’Italia quella nel Lazio è l’ultima gara esterna prima di disputarne tre consecutivamente in casa; dopo il match di domenica sul mondoflex della Ninfa, Colaci e compagni saranno infatti di scena al PalaTrento fino al 3 marzo affrontando nell’ordine Milano, Verona in SuperLega e Lennik nel ritorno dei Playoffs 12 di Champions League.
Proprio il sudatissimo successo in Belgio ha offerto ulteriore fiducia e certezza alla Diatec Trentino che, pur in formazione rimaneggiata, ha colto a Maaseik una vittoria particolarmente importante nell’ottica della corsa alla qualificazione fra le migliori sette squadre d’Europa. Per chiudere bene la settimana iniziata con lo squillante 3-0 su Molfetta, domenica serve un altro risultato di valore prima di ritrovare il pubblico amico e trarre tutti i vantaggi che giocare fra le mura amiche storicamente ha sempre consegnato a Trentino Volley.
“Sappiamo le difficoltà che l’appuntamento presenta, il PalaBianchini è da sempre campo caldo e ostico ma siamo concentrati sul nostro obiettivo e vogliamo centrarlo anche in questa circostanza ben sapendo quanto importanti siano i punti in palio – ha ricordato Radostin Stoytchev presentando il match - . Non nascondo che il periodo che stiamo vivendo è particolare ed intenso, ma anche in questa circostanza dovremo essere bravi a rimanere lucidi in ogni frangente del match, limitando al massimo gli errori non forzati durante la partita. Pensare solo al nostro gioco, alla corretta esecuzione dei gesti tecnici e commettere poche sbavature può fare la differenza in confronti di questo livello”.
Il tecnico della Trentino Volley dovrà verificare sino all’ultimo le condizioni dei suoi giocatori per poi scegliere se apportare modifiche al sestetto visto in campo nelle ultime due gare, con Nelli e Antonov bravi a non far rimpiangere i titolari Djuric e Lanza (in forse anche per questo appuntamento). I dubbi verranno comunque sciolti solo nell’allenamento di rifinitura di domenica mattina, dopo che la squadra ha sostenuto un allenamento al PalaTrento anche stamattina prima della partenza per il Lazio.
A Latina Trentino Volley disputerà la 31^ partita ufficiale della stagione 2015/16 (bilancio attuale: ventitré vittorie e sette sconfitte) e andrà a caccia del 450° successo in 642 gare ufficiali. Un appuntamento sicuramente particolare per Tine Urnaut e Simon Van de Voorde che torneranno proprio domenica al PalaBianchini per la prima volta come ex di turno dopo aver vissuto nel 2014/15 una stagione ricca di soddisfazioni, culminata con la qualificazione alle semifinali scudetto.
GLI AVVERSARI Le tre sconfitte consecutive rimediate negli ultimi turni con Modena, Milano e, martedì sera, con Ravenna hanno rallentato l’ottima andatura sin qui messa in mostra dalla Ninfa Latina nelle prime quindici giornate di SuperLega, ma non hanno ancora messo a repentaglio la settima posizione in classifica dei pontini. Per evitare di farsi riacciuffare dalla coppia Ravenna-Padova (in ritardo di un punto) e di veder traballare la propria posizione nella griglia dei playoff, la squadra di Camillo Placì deve però tornare in fretta a correre e proverà a farlo fin da domani, quando di fronte al proprio pubblico riceverà i Campioni d’Italia. Dopo la sconfitta nel girone d’andata patita a Trento per 3-0, la Società è corsa ai ripari riportando in Lazio il palleggiatore Sottile al posto di Boninfante per dare vita ad una diagonale principale con Hirsch che durante la scorsa estate nessuno avrebbe potuto pronosticare. Il giovane opposto tedesco, mvp SuperLega del mese di gennaio, è diventato infatti l’attaccante di riferimento di Latina approfittando anche dei problemi fisici che hanno limitato il russo Pavlov. Le statistiche (sesto bomber del torneo con 286 punti) stanno dando ragione al tecnico pugliese che lo ha promosso in pianta stabile in starting six. La Ninfa può però contare su altre eccellenze, come il muro del bulgaro Yosifov (il migliore della regular season con 61 block vincenti) e la completezza di Maruotti, che sta attraversando un buon momento di forma. Le possibilità di accedere ai quarti di finale che assegnano lo scudetto passano soprattutto dalle loro mani.
I PRECEDENTI Latina e Trentino Volley hanno in archivio già 31 partite ufficiali, che collocano la Società pontina al sesto posto nella classifica delle squadre sfidate il maggior numero di volte dal Club di via Trener. Il bilancio sorride per 23-8 a Trento, capace di espugnare il campo dei laziali in nove occasioni (8 al PalaBianchini, 1 al PalaCesaroni di Genzano – impianto utilizzato dai pontini nella stagione 2001/02, 1 al Palasport di Frosinone). L’ultimo precedente favorevole nel Lazio, il 23 novembre 2014, quando la squadra gialloblù ottenne la vittoria al tie break nella gara di regular season esterna più recente con parziali di 21-25, 24-26, 26-24, 25-20, 16-14; successivamente sono arrivate due vittorie al PalaTrento: per 3-1 il 22 febbraio 2015 e per 3-0 (25-22, 25-17, 25-16) il 29 novembre 2015 nel match d’andata contraddistinto da un Djuric stellare (16 punti col 61%). Al PalaBianchini contro Trentino Volley Latina non vince dal 5 gennaio 2012 (3-1).
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Marco Braico (primo arbitro di Torino, di ruolo dal 2003) e Ilaria Vagni (secondo di Perugia, di ruolo dal 2003 ed internazionale dal 2014). I due fischietti sono alla loro seconda direzione stagionale congiunta; la nona per il piemontese, che ha già arbitrato la Diatec Trentino in questa regular season nel derby dell’Adige vinto a Verona per 3-2 l’8 dicembre e la decima per l’umbra, che non arbitrava Trentino Volley dal 15 febbraio 2015 (Trento-Ravenna 3-0).
RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner della Trentino Volley; i collegamenti col PalaBianchini saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta streaming video su “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.sportube.tv; il servizio è gratuito, per vedere le immagini della gara basterà cliccare sul link presente poco prima dell’inizio nella home page del sito.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda su RTTR, tv partner della Società di via Trener, alle ore 21.30 di lunedì 22 febbraio subito dopo il magazine “RTTR Volley”.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it), dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).


 


 


Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa


Italian Time: 16:56 - 25 Mag 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A