Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Conad Reggio Emilia  Sbancata anche Cantù, questa Conad non si ferma più...
  Stampa

  Lunedí 29 Febbraio 2016 - 13:29  
Sbancata anche Cantù, questa Conad non si ferma più... 
Il Volley Tricolore espugna il PalaParini e scavalca proprio i canturini in classifica, agganciando il 5° posto. Grandi prove di Cetrullo, autore di 19 punti, di Tondo (12) e Dolfo (11) che permettono ai reggiani di vincere la settima gara consecutiva e la decima nelle ultime undici gare. Una marcia inarrestabile, il terzo posto dista solo 3 punti. E sabato sera al PalaBigi arriva la capolista Vibo Valentia che la corona da regina dovrà guadagnarsela...
Conad Reggio Emilia: 
Il dieci in pagella per il Volley Tricolore arriva a Cantù. Un’altra superba vittoria, la decima nelle ultime undici gare e la settima consecutiva. Una marcia che pare inarrestabile quella della Conad di Luca Cantagalli che sta compiendo un vero e proprio miracolo. Dall’ultimo posto di tre mesi fa, al quinto posto di oggi, coi playoff sempre più vicini all’ipoteca. Dopo Siena e Potenza Picena, un altro scontro diretto conquistato, altri tre punti messi in tasca e una consapevolezza sempre più forte di potersela giocare davvero con tutti ora. Magari anche con la capolista Vibo Valentia che sabato prossimo arriverà al PalaBigi e la corona da regina dovrà guadagnarsela a denti stretti.

Reggio sbanca il Pala Parini, fortino della Cassa Rurale e la supera in classifica, andando a prendersi il 5° posto in solitaria. A un solo punto dalla quarta piazza, complice la battuta d’arresto di Civita Castellana ad Ortona e a soli 3 punti da Tuscania che è volata al 3° posto.

Una gara tirata, con qualche rilassamento di troppo forse per Reggio che col suo potenziale potrebbe vincere con meno fiatone, ma al di là del terzo set vinto dai canturini, la superiorità è stata netta, con Cetrullo (19 punti), Dolfo (11 punti) e Tondo (12 punti) sugli scudi.

 

Che sia una partita importantissima dal punto di vista della classifica lo si nota anche dal pubblico di casa del Pala Parini, accorso numeroso, con palloncini, striscioni e coreografie biancoverdi, colori sociali storici della Libertas Brianza Cantù.

La gara comincia subito con due errori in battuta da ambedue le parti: 1-1. Poi due grandi attacchi di Cetrullo che dimostra di essere subito in palla e un super muro di Tondo che oggi festeggia le 100 partite in serie A ed è 2-5 per la Conad. Reggio mantiene 3 punti di vantaggio costanti nel primo set grazie a una buona ricezione e con Cetrullo e Silva in grande spolvero: 8-11. Il Volley Tricolore a muro è impenetrabile e Silva finora ha ottime percentuali d’attacco: 8-14, con un bel break prova a scappare la Conad! Si rifà sotto a -3 Cantù (12-15) e coach Cantagalli chiama il primo timeout per i suoi per evitare cali di tensione. E così al rientro sul parquet Cetrullo e capitan Tondo con un ace piazzano il 12-17. I padroni di casa non demordono con Preti che comincia a bombardare, poi però un errore in battuta spezza la serie positiva: 16-19 per Reggio. Poi con astuzia Silva e con forza Tondo regalano il 17-21: la Conad vuole il primo set. Poi però Cantù si porta a -2, ma Tondo scaccia la paura: 19-22. E ancora Cetrullo mette a terra su un servizio confezionato con maestria da Marchiani il punto del 21-23. Reggio guadagna il set-ball su un errore avversario, ma un clamoroso muro di Krolis porta Cantù a una sola lunghezza: 23-24 e set riaperto. Cantagalli richiama i suoi all’ordine e Dolfo non tradisce con un diagonale imprendibile: 0-1 per Reggio!

 

Il secondo set si apre con una splendida azione di Marchiani che alza dietro, finta di Benaglia e Dolfo dalla seconda linea spara a terra. Poi un mani-fuori di Cetrullo sul muro canturino e Reggio subito a condurre con grande dimostrazione di forza, sulla scia di inizio primo set: 2-6. Marchiani in regia varia molto il gioco, servendo per Cetrullo e Dolfo che hanno entrambi la mano calda. Poi Benaglia va a segno con due punti e Reggio prova a prendere il largo: 4-10. Coach Della Rosa prova a scuotere i suoi, ma Tondo di precisione va a segno sul servizio, Cetrullo trova un pertugio impossibile e Benaglia mura: 6-13 e +7 per la Conad. Prova a rosicchiare qualcosa Cantù sul gap, ma per farlo deve inevitabilmente forzare qualche giocata e Reggio ne approfitta: 9-17. Straordinario Cetrullo che porta i suoi quasi a doppiare Cantù sul parziale: 10-19. Dolfo con due punti consecutivi allunga ancora per il Volley Tricolore: 14-21. Cantù trova un break pazzesco che riapre un set che sembrava chiuso: 19-22! Reggio si rilassa troppo sul largo vantaggio e Cantagalli chiama i suoi a rapporto. Una mossa che raffredda la serie positiva dei padroni di casa che al servizio sbaglia: 19-23. Poi capitan Tondo va a guadagnarsi perlomeno tre set point: 20-24. Cantagalli mette dentro il kangaroo Douglas-Powell e va a chiudere il set proprio lui con una bordata sul parquet: 0-2 per la Conad!

 

La Conad vuole chiuderla subito col minimo sforzo, ma Cantù è coriacea e vuole accorciare per riaprire il match. E il terzo set inizia sul filo dell’equilibrio: 2-3 per Reggio. Poi però per i padroni di casa una bruttissima tegola: Alessandro Preti, uno dei giocatori più forti di Cantù, cade male e si fa male seriamente ad una spalla. Ed è costretto ad uscire dal palazzetto in barella, tra gli applausi di incoraggiamento del Pala Parini. A lui va l’incoraggiamento del Volley Tricolore per un rapido ritorno in campo. Nonostante la defezione, Cantù ha un altro mordente e sul parquet è battaglia: 5-6 per Reggio. Con Tiozzo e Krolis, i canturini ribaltano il parziale, ma Cetrullo pareggia subito: 9-9. Si lotta sempre sul filo dell’equilibrio: 13-13. Cantù poi trova il primo vero piccolo allungo: 16-13. Il Pirata Benaglia spezza il break e accorcia il gap: 16-14, Reggio c’è. Poi un errore di Cantù e un muro del neo entrato Kody portano la Conad a -1: 17-16. L’inerzia propende dalla parte dei padroni di casa in questo set che centrano un altro break portandosi a +4: 20-16, ma Kody prova a scuotere la Conad che poi grazie ad un errore di Krolis dimezza lo svantaggio ed è 20-18. E ancora il puma camerunense a metter giù una legnata delle sue: 20-19, che reazione di carattere del Volley Tricolore. Ancora un super Kody che sta avendo un impatto eccezionale e una bordata fuori di Tiozzo permettono alla Conad di riagguantare il pari: 21-21! Ma due piccoli errori millimetrici di Reggio riportano sopra Cantù: 21-23, fase cruciale del terzo set. Poi una chiamata dubbia dell’arbitro su un palleggio falloso di Marchiani e un mani fuori trovato da Krolis regalano il set a Cantù che riapre la partita: 1-2.

 

In avvio di quarto set, Reggio sputa fuori la rabbia per il precedente set perso e va subito sullo 0-3. Cantù è stordita dall’avvio sprint della Conad e si innervosisce un po’ oltre a commettere qualche errore di troppo, Reggio ne approfitta e va sul 1-6. Reggio allunga sul +7 con uno straordinario muro solitario di Cetrullo: 2-9. Benaglia centra un ace e Tondo prima con un pallonetto d’astuzia poi con una palla contesa a rete messa giù nel campo avversario portano ancora la Conad a fuggire sul parziale: 4-13. Ancora una volta Marchiani confeziona una palla d’oro per Dolfo che la sbatte sul muro con la carambola che finisce fuori, poi due errori di ricezione e attacco di Cantù fanno viaggiare Reggio sul +11: 6-17. Set in pugno, ma come spesso dice il Pirata Benaglia questa è una “Pazza Reggio” e fino alla fine non si può mai dire l’ultima parola. Ma Tondo e Dolfo, straordinari, dimostrano la grande prova di forza in questo quarto set da parte della Conad: 8-20! Dolfo e Cetrullo continuano a martellare e Reggio compie un altro grande passo verso la vittoria: 10-22. La superiorità della Conad è magistrale e nonostante Cantù provi ad accorciare, come nel secondo set la chiude il kangaroo-killer Douglas-Powell: 1-3! Braccia al cielo e un’altra fantastica vittoria per la Conad!

 

 

Il tabellino

 

CASSA RURALE CANTU’                                                   1

CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA       3

(23-25; 21-25; 25-21; 12-25)

 

CANTU’: Monguzzi 9, Krolis 15, Preti 6, Robbiati 7, Gerosa 2, Tiozzo 7; Groppi 1, Riva 6, Cominetti. Libero: Butti. Non entrati: Rudi (2° Libero), Mazza e Gaggini. Allenatore: Della Rosa

REGGIO EMILIA: Dolfo 11, Benaglia 9, Cetrullo 19, Silva 7, Tondo 12, Marchiani 1; Bevilacqua, Kody 2, Tom D.P. 2. Libero: Morgese. Non entrati: Cargioli, Bonante, Scaltriti. Allenatore: Cantagalli

Arbitri: Del Vecchio e Curto

Italian Time: 22:36 - 1 Ott 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A