Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Ninfa Latina  Ninfa s’impone in tre set sui Nippon Dragon
  Stampa

  Giovedí 3 Marzo 2016 - 21:14  
Ninfa s’impone in tre set sui Nippon Dragon  
Viktor Yosifov e Yuki Ishikawa sono stati votati dalla stampa come i migliori per parte
Ninfa Latina: 

 



V_giappone_RID_002


Ninfa Latina-Nippon Dragon 3-0 (25-23, 25-21, 25-14)


Ninfa Latina: Sottile 3, Maruotti 6, Rossi 3, Hirsch 14, Sket 7, Yosifov 13; Romiti (L), Pavlov 5, Tailli. Ne: Krumins, Mattei, Ferenciac. All. Placì
Nippon Dragon: Ishikawa 11, Takahashi 8, Ogawa 5, Hisahara 4, Kodama 6, Kaneko; Y. Fujinaka (L), Otake 1, Kenya Fujinaka, Kumakura 2, Onodera 1, Sakai 2. All. Masashi Nambu
Arbitri: Renzi, De Orchi
Note durata set: 27‘, 25‘, 21‘. Totale 1h13’
Latina: battute vincenti 1, sbagliate 10, muri 12, errori 18, attacco 51%
Nippon Dragon: bv 1, bs 10, m 2, e 22, a 42%


LATINA – Ninfa si aggiudica in tre set l’amichevole con il Giappone. Una gara che ha visto impegnata la compagine pontina nelle parti centrali dei primi due set ma che ha sempre tenuto a distanza i giovani avversari. Viktor Yosifov e Yuki Ishikawa sono stati premiati dalla stampa come i migliori dei due schieramenti a cui sono andati dei Vini della Cincinnato di Cori.
Nel primo set Latina avanti 17-13 ha subito la rimonta nipopnica fino al 22-21 per chiudere 25-23. Nel secondo set avanti 21-16 i giapponesi hanno recuperato sul 21-19 ma i pontini hanno chiuso 25-21. Terzo set con Pavlov e Tailli in campo e Ninfa ha allungato 22-9 per chiudere 25-14.
Le precedenti amichevoli avevano visto il Giappone superare il Club Italia di A2 di Michele Totile 3-1 (26-24, 26-24, 17-25, 25-22) e pareggiare con la Globo Sora di Fabio Soli 2-2 (25-23, 25-20, 19-25, 26-28).
Masashi Nambu schiera Kaneko al palleggio e Ogawa opposto, Takahashi e Kodama al centro, Hishihara e Hisahara di banda, Y.Fujinaka libero.
Camillo Placì risponde con Sottile in regia e Hirsch opposto, Yosifov e Rossi centrali, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.
Contrattacco Ishikawa (2-4), errore Hisahara (4-4), errore Ogawa (7-6), errore Maruotti (7-8), contrattacco Maruotti, errore Takahashi e muro di Rossi (11-8), muri di Sket e di Yosifov, 15-10 e timeout Giappone. Si riprende con Sket (17-11), contrattacco Ishikawa (17-13), dentro Sakai, ace Sottile, 21-15 Masashi Nambu ferma il gioco. Si riprende con Hirsch (22-15), ace Takahashi e Kodama, 22-18 e Placì chiede tempo. Muro di Kodama, contrattacco Hisahara ed errore Rossi (22-21) e il gioco si ferma. Errore Maruotti (22-22), contrattacco Hirsch per il 25-23.
Masashi Nambu inserisce nel secondo set Kenya Fujinaka e Sakai al palleggio, due muri di Hirsch (4-1), contrattacco di Hirsch (6-2), contrattacco Ishikawa (7-5), Ishikawa (8-7), contrattacco Sket (12-9), contrattacco Ishikawa (14-13), muro di Yosifov (16-13), errore Takahashi, 19-15 e timeout Giappone. Muro Hirsch, 21-16 e il gioco si ferma. Kenya Fujinaka ed errore pontino, 21-19 e richiesta di timeout. Errore Ishikawa e muro Yosifov (23-20) e Yosifov chiude 25-21.
Terzo set con Pavlov e Tailli da una parte e Onodera e Otake dall’altra, muro di Sottile, contrattacchi Maruotti e Pavlov (8-4), dopo il timeout tecnico errore di Kenya Fujinaka (dentro Kumakura), contrattacco Pavlov, 10-4 e timeout Giappone. Due muri e contrattacco Yosifov (16-7), dopo il timeout tecnico errore di Ogawa e muro di Yosifov, 18-7 e timeout Masashi Nambu. Errore Hisahara (20-8), dentro Ishikawa e Kanero, muro Sottile e contrattacco Pavlov (22-9), contrattacco Kamakura ed errore pontino (22-12) e Pavlov chiude 25-14.
Camillo Placì: “Un buon allenamento che ha interrotto la routine della settimana in preparazione della gara di domenica che chiuderà la stagione regolare con Perugia. Ho chiesto informazioni su questa squadra al Club Italia e a Sora, ha elementi interessanti per il prossimo futuro, gli servirebbe giocare in campionati importanti come quello italiano o polacco o russo per crescere”.
Daniele Sottile: “Una squadra giovane che deve crescere con buone prospettive future in alcuni elementi. L’età e il tempo è dalla lorao parte. Ishikawa lo conoscevamo per averlo visto a Modena e alla World Cup, ma interessante è anche il centrale Takahashi anche lui visto alla Coppa del Mondo”




Italian Time: 6:54 - 26 Ago 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A