Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Calzedonia Verona  si chiude la regular season al quarto posto. E' record
  Stampa

  Domenica 6 Marzo 2016 - 21:09  
si chiude la regular season al quarto posto. E' record 
Calzedonia Verona: CALZEDONIA VERONA - GI GROUP MONZA 3-1 (25-20, 25-23, 21-25, 25-22)
CALZEDONIA VERONA: Zingel 10, Kovacevic 18, Pesaresi (L), Gitto, Lecat, Spirito, Frigo (L), Baranowicz 4, Starovic 16, Sander 17, Anzani 6. Non entrati Bellei, Bucko. All. Giani.
GI GROUP MONZA: Raic 21, Sala, Galliani 8, Mercorio, Jovovic 1, Rizzo (L), Botto 13, Verhees 8, Beretta 13, Rousseaux 3. Non entrati Daldello, Brunetti, Gao. All. Cattaneo.
ARBITRI: Pasquali, Zucca. NOTE - Spettatori 3825, durata set: 24', 27', 27', 30'; tot: 108'.

La Calzedonia Verona chiude la regular season al quarto posto. Mai, prima d’ora, la società gialloblù aveva terminato la stagione così in alto ed ora si appresta a vivere i quarti di finale di play off con il vantaggio campo. La Calzedonia batte la Gi Group Monza per 3 a 1 con Kovacevic ancora una volta MVP del match e protagonista in campo. Assieme a lui anche Zingel, (10), Starovic (16) e Sander (17) in doppia cifra.
Verona vince il confronto con Monza faceva leva su un attacco più preciso e su un muro sempre attento nei momenti decisivi; Jovovic e compagni hanno il merito di impensierire a più riprese i padroni di casa.
Per la Calzedonia Verona ancora formazione tipo con Baranowicz in cabina di regia, Starovic opposto, Anzani e Zingel al centro, Sander e Kovacevic schiacciatori e Pesaresi libero.
Monza risponde con Jovovic al palleggio, Raic opposto, Verhees e Beretta al centro, Botto e Galliani schiacciatori e Rizzo libero.
La Gi Group parte meglio nel primo set. Il muro dei lombardi tocca molti palloni dell’attacco scaligero e questo consente numerose rigiocate. L’allungo della formazione ospite più pericoloso arriva sul 3 a 6. La Calzedonia risponde colpo su colpo e con Zingel e Anzani trova i giusti spazi per recuperare e pareggiare (9-9). Il primo vantaggio della squadra di casa è sull’11 a 10 con il secondo fallo fischiato a Jovovic in palleggio.
Il muro della Calzedonia fa la differenza nelle azioni successive e i gialloblù allungano di tre lunghezze (16-13). Kovacevic colpisce dalla linea dei nove metri (19-15) poi l’equilibrio in cambia più. La Calzedonia si impone nel primo parziale sul 25 a 20.
La Gi Group deve rincorrere anche in apertura di secondo parziale. Verona scappa sul 4 a 2, protagonista Zingel con due primi tempi consecutivi e un muro. Raic è il giocatore chiamato più in causa da Jovovic ma Starovic e compagni aumentano azione dopo azione la propria efficienza in attacco. La Calzedonia allunga prepotentemente con Baranowicz abile a tenere caldi tutti i suoi attaccanti. Kovacevic firma l’ace del 19 a 14 ma Raic e Galiani guidano il tentativo di recupero della Gi Group che arriva fino al 22 a 21 con Botto che mura Zingel. Lo stesso schiacciatore pareggia i conti (22-22) ma Sander e Anzani sbrogliano la situazione e la Calzedonia si impone 25 a 23.
Il turno al servizio di Galliani mette in difficoltà la Calzedonia in apertura di terzo set. Gli ospiti si portano sul 4 a 7 ma il massimo vantaggio arriva sul 7 a 13 con un fallo di formazione della Calzedonia. L’attacco dei padroni di casa migliora e Verona accorcia sul 10 a 14, poi Sander mette a terra il proprio decimo punto e schiaccia l’11 a 14. Kovacevic mura Raic (17-19) ma il muro di Monza è determinante per la vittoria dei lombardi che si impongono sul 21 a 25.
La reazione di Verona non si fa attendere e l’apertura del quarto parziale è chiara: 4 a 0. I ragazzi di Giani difendono e ricostruiscono con precisione; come quando Kovacevic schiaccia il 9 a 4 dopo la difesa di Starovic. Al time out tecnico Verona conduce 12 a 7 ma quando si torna in campo Monza mette subito a segno un break (12-9) e sul turno al servizio di Verhees arriva fino al -1 (16-15). La gara diventa entusiasmante, Raic mette a segno l’ace del pareggio (19-19). Il break decisivo arriva con i punti di Zingel e Kovacevic e la Calzedonia si porta sul 22 a 20 e poi sul 25 a 22 finale.
Italian Time: 8:40 - 26 Ago 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A