Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Gi Group Monza  Gi Group Team con carattere fino alla fine fa sudare la Calzedonia Verona per i tre punti
  Stampa

  Domenica 6 Marzo 2016 - 22:14  
Gi Group Team con carattere fino alla fine fa sudare la Calzedonia Verona per i tre punti 
Il Gi Group Team Monza non riesce nell’impresa di espugnare il PalaOlimpia di Verona pur esprimendo per buona parte del match una pallavolo ordinata ed efficiente. I monzesi chiudono quindi al decimo posto in classifica la regular season e incontreranno Piacenza, domenica prossima davanti al pubblico amico del Palazzetto dello Sport, nel primo match del girone all’italiana che ridisegna la classifica per i playoff Challenge Cup.
Gi Group Monza: 

Calzedonia Verona  – Gi Group Team Monza 3-1 (25-20; 25-23; 21-25; 25-22)
Calzedonia Verona  : Kovacevic 19, Anzani 7, Starovic 16, Sander 16, Zingel 8, Baranowicz 4; Pesaresi (L). Gitto, Lecat, Spirito. N.E. Frigo, Bellei, Bucko. All. Giani.
Gi Group Team Monza: Botto 13, Beretta 12, Raic 21, Galliani 8, Verhees 9, Jovovic 1; Rizzo (L). Sala, Mercorio, Brunetti (L), Rousseaux 3. N.E. Daldello, Gao Qi. All. Cattaneo. 
Arbitri: Pasquali Fabrizio, Zucca Daniele
Impianto: Pala Olimpia di Verona
Spettatori: 3825
NOTE Durata Set: 24’, 27‘, 27’, 31‘; totale 1h49‘
Calzedonia Verona  : battute sbagliate 14, vincenti 3, muri 8, errori 22, attacco 53%.
Gi Group Team Monza: battute sbagliate 15, vincenti 5, muri 5, errori 24, attacco 49%.
MVP: Uros Kovacevic

VERONA, 6 MARZO – Il Gi Group Team Monza non riesce nell’impresa di espugnare il PalaOlimpia di Verona pur esprimendo per buona parte del match una pallavolo ordinata ed efficiente. I monzesi chiudono quindi al decimo posto in classifica la regular season e incontreranno Piacenza, domenica prossima davanti al pubblico amico del Palazzetto dello Sport, nel primo match del girone all’italiana che ridisegna la classifica per i playoff Challenge Cup. Una Calzedonia ben organizzata, quindi, si aggiudica la piena posta in palio, il quarto posto in classifica generale, guidata dalle giocate di un Kovacevic in giornata (19 punti, 3 ace e MVP del match) da degli Starovic e Sander bravi con i loro lampi a scuotere il punteggio nei momenti caldi dei set. Per il Gi Group è il solito Raic a risultare uno dei più positivi (21 punti e 1 ace), supportato dalla genialità di Botto, dalla quantità di Beretta e Verhees e dalle difese di un buon Rizzo. Dopo i primi due set conquistati da Verona, con il secondo risolto solo nelle battute finali, il sestetto monzese tira fuori tutta la grinta che ha disposizione (pur conscio di essere fuori dalla corsa per la prime otto posizioni) e rimette in discussione una gara che poteva apparire chiusa sfumato l’obiettivo tre punti. Nel quarto parziale il pubblico del PalaOlimpia supporta con il suo calore degli ottimi scambi tra i due sestetti ed il Gi Group, dopo aver tenuto testa fino all’ultimo ai padroni casa, lascia alla Calzedonia set, 25-22 e partita 3-1.


LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Francesco Cattaneo (primo allenatore Gi Group Team Monza):”L’obiettivo, oltre a quello di conquistare la piena posta in palio, era anche di dare un po’ di fiducia e di ritmo nel gioco in chiave playoff Challenge Cup. Sapevamo che non sarebbe stato facile venire a giocare qui, ma credo che i ragazzi oggi abbiano comunque espresso una buona pallavolo sia in difesa che in attacco. E’ anche vero che se avessimo avuto un pochino di fortuna e un pizzico di sicurezza in più, avremmo potuto portare a casa anche un risultato differente”. 


LA CRONACA IN BREVE

PRIMO SET
Partenza convinta del Gi Group Team che, grazie al primo tempo di Beretta e a tre giocate di Raic (attacco-muro-attacco) scappa sul 4-1. I padroni di casa si fanno sotto prima con Kovacevic (6-3) e poi agganciano il pari con il primo tempo di Zingel, 9-9. Dopo il time-out tecnico arrivato con i veronesi avanti 12-11, grazie all’attacco vincente di Starovic, la Calzedonia incrementa con il muro di Baranowicz su Galliani e approfittando di un errore monzese (14-11) e Cattaneo chiama time-out. Kovacevic mura Raic, Botto gioca due colpi intelligenti e si prosegue sul più tre Verona, 17-14. Kovacevic spinge i suoi avanti con due lampi (attacco vincente ed ace), 19-15 e Cattaneo chiama time-out. I brianzoli provano a rientrare nel parziale con due giocate di fila (Botto e Galliani), 20-17 e Giani chiama time-out. Al ritorno in campo, però, non basta il mani fuori di Botto a riaprire il set (24-20), l’errore al servizio di Mercorio permette alla Calzedonia di conquistare il primo gioco, 25-20.


SECONDO SET
Il set si apre come il precedente, ma a parti invertite: due punti di Zingel ed un errore di Verhees lanciano avanti Verona 5-2. Il Gi Group con pazienza risale la china, tornando in due occasioni a meno uno (5-4) e (10-9), ma è la Calzedonia a chiudere avanti al time-out tecnico, 12-9. Gli attacchi di Raic tengono a galla Monza (14-12), ma il sestetto veneto è bravo a tenere a distanza i brianzoli con Starovic (16-13) e Cattaneo chiama time-out. Una precisa regia di Baranowicz consente agli scaligeri di incrementare (pipe di Sander), 18-14. Con due punti consecutivi il Gi Group si riavvicina 21-19 (diagonale di Raic ed ace di Galliani), entra Sala al posto di Verhees e Giani chiama time-out. L’attacco di Raic e due lampi di Botto consentono ai monzesi di agganciare la parità (22-22). Un punto per parte vale l’equilibrio (23-23), poi Verona accelera e con Sander chiude anche il secondo parziale, 25-23.   


TERZO SET
Inizio di terzo gioco equilibrato, con i due sestetti che si rispondono colpo su colpo (4-4). Questa volta sono i monzesi, però, a scappare avanti per primi, grazie ad un filotto di tre punti (Raic, Botto e Verhees), 7-4. Dopo la conquista dei due set, la Calzedonia appare meno continua ed il Gi Group ne approfitta chiudendo, grazie al muro di Beretta su Kovacevic e all’attacco vincente di Botto, avanti al time-out tecnico 12-7. Con i monzesi che guidano 15-11, Sander prova a dare una scossa ai suoi, ma i brianzoli non si fermano e, con l’attacco vincente di Raic, incrementano 17-12 e Giani chiama time-out.  Con il Gi Group avanti, la Calzedonia rincorre: Kovacevic va a segno con due giocate di fila (attacco e muro), 19-17, Beretta gli risponde centralmente, 21-19, e Giani chiama time-out. Tre giocate di fila monzesi (Galliani, Botto, Galliani) valgono il set point: Beretta chiude il gioco, 25-21 riaprendo di fatto il match.


QUARTO SET
Dopo un filotto di quattro punti scaligero (4-0), il Gi Group prova a rientrare con Rousseaux prima (6-3) e con Raic poi (7-4), ma Verona è lanciata e, con due mani out di fila (Kovacevic e Starovic), incrementa 10-4. I monzesi sono bravi a rosicchiare qualche punto ai veneti  (10-6), ma sono i padroni di casa a chiudere avanti al time-out tecnico, 12-7. Calzedonia avanti e Gi Group Team che insegue: Verhees va a segno con un primo tempo, Rousseaux con un ace e Beretta con un mani fuori che vale il meno uno, 15-14 ed il time-out Giani. Si viaggia sull’equilibrio fino al 20-20, poi la Calzedonia piazza due giocate di fila che valgono il più due, 22-20 ed il time-out Cattaneo. Botto va a segno tenendo a galla il Gi Group (22-21), ma due giocate di Kovacevic valgono il match point Calzedonia, 24-22. Un attacco out di Botto chiude parziale, 25-22 e partita 3-1 per gli scaligeri.


Italian Time: 0:58 - 1 Lug 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A