Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Globo Banca Popolare del Frusinate Sora  Infrasettimanale dall’alto livello di difficolta’, arriva Reggio Emilia.
  Stampa

  Lunedí 7 Marzo 2016 - 21:50  
Infrasettimanale dall’alto livello di difficolta’, arriva Reggio Emilia. 
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: 

Dopo la traversata delle Alpi e la discesa degli Appennini, la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora torna immediatamente in palestra perché c’è un durissimo turno infrasettimanale da preparare, quello in programma mercoledì alle ore 20,30 al PalaGlobo “Luca Polsinelli”.


A quattro giornate dal termine della Regoular Season l’obbiettivo da rincorrere è sempre la vetta della classe che oggi, dopo la vittoria per 3-0 a Brescia e la caduta della diretta rivale Vibo Valentia a Reggio Emilia, è a una sola lunghezza di distanza. La sorte ha però voluto che in questo mercoledì sera l’avversario da battere per la Globo sia proprio quella Conad Reggio Emilia che ha severamente castigato la prima della classe, e non solo lei. Le ultime otto gare infatti le ha vinte tutte a punteggio pieno facendo segnare a referto undici vittorie su dodici gare disputate.


E pensare che dopo la partita del girone d’andata con la Tonno Callipo, il Volley Tricolore era ultimo in classifica, oggi invece lotta per le prime posizioni della classe con i playoff ipotecati e la vicinissima possibilità di giocarne la prima fase tra le mura amiche. Mai nella sua storia pallavolistica la Conad è stata così in alto in classifica per cui il quinto posto che ora ricopre è già il miglior piazzamento di sempre in Serie A2.


“Vincere undici gare su dodici – dice coach Luca Cantagalli – è una cosa importante e bella. Un successo nel quale i miei ragazzi hanno messo qualità tecnica, tanto carattere, ma soprattutto cuore e l’unione che fa la forza. Abbiamo raggiunto una maturità e una consapevolezza che hanno solo i grandi gruppi e questa per me è la vittoria più importante.
Ora andremo a Sora che è seconda in classifica e paradossalmente è meglio così piuttosto che affrontare una squadra dei piani bassi con la quale il rischio di rilassamenti può essere maggiore. Prima o poi arriverà il momento in cui perderemo, ma lì dovremo essere bravi a gestire la sconfitta così come le vittorie, tenendo sempre la testa alta. Ora però l’importante è che siamo dove volevamo essere fin dall’inizio”.


Si alza dunque il livello di difficoltà per Sora che dal canto suo non resta di certo a guardare o a farsi intimorire, anche lei ha le sue belle soddisfazioni da vantare e le sue certe qualità atletico e tecniche da mettere ancora in campo.


Un punto sulla situazione della sua squadra lo fa l’opposto olandese Sjoerd Hoogendoorn, MVP della gara di Brescia con 14 punti totali realizzati di cui 2 ace e un muro.


“A Brescia abbiamo vinto 3-0 contro una buona squadra che sta vivendo un ottimo momento sia fisico che mentale con tutti i giocatori abili e arruolati e con quattro gare vinte consecutivamente. I tre punti guadagnati sono molto importanti in questo momento della stagione e li abbiamo ottenuti mettendo in campo una buona fase muro-difesa e il fondamentale della battuta.
I numeri totalizzati dicono che io sia stato il migliore in campo ma questo non è importante per me stesso quanto per la squadra, per il gruppo. Abbiamo fatto bene tutti per raggiungere il risultato finale e quindi la buona ricezione ha permesso a Fabroni di gestire al meglio i suoi attaccanti per tutta la partita e dunque per me mettere a terra tutti quei palloni è stato più facile.
Dobbiamo però dimenticare in fretta la gara di domenica e pensare subito al match di mercoledì sera perché sarà un’altra sfida difficilissima. È ancora vivo in me il ricordo del precedente incontro nel girone d’andata a Reggio Emilia quando abbiamo perso 3-1 e a impressionarmi è stata la loro difesa. Arrivano a Sora dopo aver vinto otto gare consecutive di cui l’ultima per 3-0 contro Vibo Valentia, sarà una bella sfida da vincere per noi e per tutti i tifosi che verranno al PalaGlobo. Per vincere è importante allenarsi bene e noi lo stiamo facendo.
Con la squadra mi trovo benissimo, abbiamo un bel gruppo fatto di amici veri e questo va tutto a vantaggio del lavoro perché si fatica respirando un clima bellissimo ma non solo, nei momenti difficili restiamo uniti e tutto questo è davvero importante per il raggiungimento dei traguardi e degli obiettivi. Il nostro coach Fabio Soli è sempre disponibile e dunque pronto a spiegarci, ripetere, farci capire e scoprire tante cose e aiutarci, come del resto anche Maurizio Colucci”.


Appuntamento dunque con la decima giornata del girone di ritorno, mercoledì alle ore 20,30 al PalaGlobo “Luca Polsinelli” nella quale a sfidarsi saranno la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e la Conad Reggio Emilia. 


I biglietti sono disponibili in prevendita al costo di €8,00 fino alle ore 12,00 di mercoledì e acquistabili a Sora presso il PalaGlobo; Caffè Novecento in viale San Domenico 6/G; il bar Civico 41 in via Napoli; la Caffetteria del Corso in corso Volsci; Bar La Posta in corso Volsci; il Bar Gelateria Papà Rossi in piazza Santa Restituta; la Caffetteria del Borgo in via Matteotti; Dolce & Caffè Pasticceria Napoletana in via Vittorio Veneto; al Centro Commerciale La Selva presso il Bar La Piazzetta in via Chiesa Nuova.


Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora


Italian Time: 17:27 - 1 Ott 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A